venerdì 14 maggio 2010

http://www.insign.org/img/freccia07.jpgUna domanda mi è stata posta:
-Ma che ti succede?
-Nulla!
-Ma non permetti a nessuno di aiutarti!
-Non c'è nulla da aiutare... Non ho nessun problema, il mio è solo uno stato d'animo e come tale non c'è nulla da fare che farmela passare!


Probabilmente in questi giorni reagisco in modo passivo a una delusione.
Aspettative create e disattese... nulla di più!

Qualcuno mi aveva promesso mari e monti, dandomi addirittura delle istruzioni sul lavoro, chiedendomi disponibilità, confermando il lavoro, per poi dirmi semplicemente: non se ne fa più nulla grazie e arrivederci...
Col passare dei giorni ho scoperto i risvolti e... no! non è così che si fa... non prendiamoci in giro!

Altre volte ho fatto pietra sopra e andiamo avanti, oggi a distanza di giorni, non ci riesco. Ci ho provato ma l'ottimismo che vado tanto esaltando... in questi giorni ha dato forfait....
Ci tenevo davvero tanto, era quello che volevo fare davvero, e sopratutto avevo creduto a quelle parole,
o meglio, ho voluto crederci, (come sempre quando voglio so raccontarmela bene..),  perché le perplessità arrivavano ma le mettevo prontamente a tacere.. che tonta!

Questo è uno stato d'animo i problemi sono ben altri... Sono consapevole che ho passato momenti
peggiori, ma i questo momento alla delusione reagisco così; mi chiudo in me stessa, lascio il
mondo fuori e mi crogiolo nella mia malinconia. Mi son concessa qualche giorno, dopo di che, gambe i spalla che si ricomincia!

Ho cercato di dare la colpa al tempo, alla primavera, alla solitudine... tutte palle, sono io e solo io!!
... e  come sempre passerà....



3 commenti:

  1. le delusioni bruciano... e parecchio... ma sono sicura che ce la farai a tornar al tuo solito ottimismo :-)
    ciao

    s.c.

    RispondiElimina
  2. Penso che più che la delusione sia stato il voltafaccia a ferirmi di più!
    Continuo a sostenere che mai e poi mai bisogna creare aspettative se poi non riesci a mantenerle.
    Se non si è sicuri di quello che si riesce a fare.. meglio stare zitti... una parola meno è sicuramente più apprezzabile che tante parole dette a caso! L'aria fritta non da nulla...

    Ovviamente non mi do' per vinta... questa situazione di stallo prima o poi passerà. Certo è che la pazienza non è la mia la mia virtù migliore, devo lavorarci ancora parecchio ;-))

    Abbraccio...

    RispondiElimina
  3. ciao Sara come stai? ho letto con dispiacere il tuo malessere,la tua delusione ,e ho pensato che sia dovuto alla mancanza del progetto che ne avevamo parlato questa estate ti capisco ma non arrenderti avrai sicuramente delle altre opportunità.
    Ti auguro che tu possa trovare un"occasione per esprimere tutta la tua esuberanza,la voglia di comunicare agli altri e le potenzialità che hai dentro di tè .
    ti voglio bene
    mitica Sara coraggio ce la puoi fare
    ciao
    Punu

    RispondiElimina

Purtroppo causa mentecatti che mi stanno spammando ho dovuto mettere la moderazione dei commenti... scusate ma a mentecatti estremi... estremi rimedi! ;-)