mercoledì 13 giugno 2012

Poco più di un anno fa scrivevo quello che adesso non voglio più!


Poco più di un anno fa scrivevo questo post e tutto sembrava pianificato. All'inizio mi ero arrabbiata con gli istituti di credito che ci avevano negato il mutuo, ma avevamo ripiegato su un affitto momentaneo aspettando che la busta paga del Tomo prendesse anzianità, nel frattempo  sognavamo di comprarla. 
La padrona di casa sapeva delle nostra intenzioni ed era ben lieta di questo nostro desiderio.

I mobili che un anno fa non c'erano ora spiccano nella loro bianco candore e i muri allora solo gialli e spogli  si son riempiti di quella che è stata la mia vita. Il giardino si è riempito di fiori e piante, ora c'è anche l'orto. Tomo lavorava in un'azienda dove sembrava non dovesse andarsene mai più.

Sembrava davvero che tutto dovesse andare come io desideravo... ma i desideri cambiano così come cambia il vento. Ancora non lo sapevo ma le cose in un anno si son trasformate e così anche i miei desideri!

Così è arrivato l'inverno e ho iniziato a trovare tanti, troppi difetti a  quella che sembrava la casa più bella del mondo... Cattiva esposizione invernale, muri di cartapesta, il cantiere vicino che non trova mai fine e tante piccole sciocchezze che mi hanno fatto pensare.. e quando penso io divento pericolosa!
Nel frattempo ho conosciuto nuova gente e apprezzato nuovi amici, ritrovato vecchi affetti , sperimentato  e affrontato dolori non miei . Non sono mancati i viaggi introspettivi e i ricordi di una mia vita in questa vita  inclusi i  miracoli che hanno alleggerito il mio cuore...

Arriva natale e sento quel fremito che ritorna... lo mando via ma lui è sempre li in agguato. Ma dove vuoi andare mi chiede qualcuno.  Non lo so ancora rispondo io...

Nel frattempo leggo, medito, mi trovo mi perdo e mi ritrovo finché Il mio fanciullo Viaggiatore parte per mete lontane lasciandomi con un lutto che avrei dovuto elaborare due anni prima.

I giorni passano e comprendo sempre  di più che quello che avevo preso come una porta chiusa si è rivelato un portone che di sicuro non mi farà restare nelle bellissime valli bergamasche!
Una porta sbattuta in faccia si rivelerà per una grandissima opportunità! Ancora non so dove andremo e cosa faremo ma nel frattempo l'azienda per cui il Tomo lavorava non è quella che si aspettava e così ha cambiato. La casa mi piace ancora ma so che la prossima mi piacerà ancora di più. Solo per il  semplice fatto che avrà altri panorami, altri vicini e altre avventure da vivere!

Ora ringrazio quei bancari che non mi hanno concesso quel mutuo, a quest'ora mi ritroverei inchiodata qua senza possibilità di sperimentare quello che il mio spirito vuol vivere. 

Quel giorno non è ancora arrivato,  ma quando il momento  arriverà di sicuro mi troverà con le valige pronte con dentro il necessario al prossimo viaggio. So che farò in fretta, in fondo non ho più nulla che mi interessi portare visto che è proprio il nulla tutto ciò che possiedo!


Testo e traduzione

26 commenti:

  1. Cara Sara questo lungo post mi ha fatto riflettere e ho pensato che la vita è una battaglia continua le battaglie si susseguono sempre, non dimenticare se una battaglia la hai persa la prossima la puoi anche vincere!!!
    Buona serata cara amica un mio forte abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio a te Tomaso e grazie come sempre!!:-)

      Elimina
  2. ...Ed il vento mi sta sussurrando
    non ti fermerai
    c'è qualcuno che ti sta aspettando
    tu sai dove andrai
    NORD SUD OVEST EST
    e forse quel che cerco neanche c'è
    NORD SUD OVEST EST
    starò cercando lei o forse me...
    [cit. 883]

    Ringraziare dei bancari... questo no.
    Però approfittare di un'opportunità... questo si.
    Solo una preghiera, cerca un posto con l'ADSL.
    Senza di te è tutto un po' più grigio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai canzone fu così appropriata! "E forse quel che cerchi neanche c'è"
      Vero e a volte penso che quagli che mi chiedono dovo voglio andare abbiano ragione, ma fino ad ora il mio peregrinare mi ha fatto vivere bellissime esperienze, tra Brasile e Santo Domingo... hai voglia, sai che vita!!
      Dai, i bancari me ne hanno combinate di ogni colore, ma questa volta si son sdebitati facendomi questo bellissimo favore!!

      Per quanto riguarda l'ADSL.. ci proveremo in tutti i modi, la comunicazione è fondamentale... ancora ringrazio l'inventore di Skipe... il mondo diventa così piccolo con quell'applicazione!
      Allora mi sforzerò di più perché questo tuo lato oscuro quasi grigio sia pieno di colori!!
      Ti abbraccio forte caro amico mio!!

      Elimina
  3. Ciao Sara,andare via è la cosa che io desidero di più, e più lontano è, meglio è; non come una fuga, ma solo ricominciare.
    Ritieniti fortunata se puoi farlo, io per ora sono incollata qui.
    P.S.
    Non dimenticare il pc, ti ho conosciuta ora e già rischio di perderti!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che hai ragione a puntualizzare!? Moltissimi mi chiedono da che scappo... Ma io non scappo da nulla, in fondo qua dove sono sto bene, ma probabilmente, come disse il mio ormai scomparso amico Gianni sono nata col vento dentro e si sa fermare il vento è dura!
      Sono fortunata ad avere un marito più fuori di me che partirebbe subito e poi ho una casa di proprietà nel paesello di nascita e il caso vuole che gli inquilini se ne vadano.. quasi quasi si vende tutto. Poi mio figlio è dall'altro capo del mondo, i miei genitori fanno il tifo per me.. chi mi tiene più!!

      Tranquilla che non scappo e poi anche se fosse... ricordi il post prima di questo, che io sia venuta nella tua vita per una ragione, una stagione o tutta la vita... ci son stata!
      Un abbraccio di bene a te!!
      :-)

      Elimina
  4. Ritengo che alcune cose accadono perché il destino lo comanda. Per il resto, la casa va valutata sempre bene e tu hai avuto la fortuna di provarla da dentro e poi valutare. Quindi si prospetta un altro trasloco? :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se mi sposto stavolta non ci sarà un trasloco, vendo quel poco che ho tv, pc, e poco altro, questa volta voglio viaggiare leggera! Le due valige non sono una metafora, ho davvero poco da portarmi appresso.
      Non so ancora nulla ma il tempo sta maturando, i contratto a termine di mio marito potrebbe essere la data giusta.. ma non faccio programmi, giorno per giorno vedo dove gira il vento e mi comporto di conseguenza!
      Chi vivrà vedrà!!
      :-D

      Elimina
  5. Ti auguro di trovare una casa che ti farà piacere avere, e degli ideali
    e speranze forti, che ti aiutino a superare inevitabili momenti-no.
    (

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I momento no ci saranno ma io conterò tanto sui momenti si! Quando arrivano... quelli son davvero fantastici!!
      Ricordo in disagi in RD... che risate che ci siam fatti quando passava tutto!!
      Grazie degli auguri.. ma c'è tanto tempo ancora!!
      Un abbraccio!
      :-)

      Elimina
  6. Hai conquistato una libertà meravigliosa, ti invidio.
    Invidio la tua apertura verso i cambiamenti, anzi invidio la tua ricerca di nuovi orizzonti. Buone realizzazioni di tutto.
    Ciao
    Loretta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, la libertà!!
      Non ho nulla.. e di conseguenza non ho nulla da perdere...forse è questa la libertà, o no?
      Ma son qua e ci starò ancora per molto, il post era solo per dimostrare che, quello che era fondamentale un anno fa ora non ha più la stessa valenza, magari a fine anno non sarà lo stesso!!
      Un bacione Loretta!!
      :-)

      Elimina
  7. l'inquietudine è allo stesso tempo una virtù e una condanna. Solo gli stupidi ne sono sprovvisti! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Andrea, dipende da come lo vedi.. virtù o condanna... Una virtù che condanna a non trovare terra ferma... e allora che mondo sia!
      Grazie!
      Un abbraccione!
      :-))

      Elimina
  8. Bellissimo il tuo post... a me i cambiamenti mi destabilizzano. Ormai sono i questa casa dal '68... Un po' ti invidio, qualche volta vorrei scappare, avere una casetta tutta mia in qualche angolo del mondo... e non pensare più a niente. Un grande bacio e che tutto vada come desideri.
    Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ossignore... dal '67, cioè da quando son nata, ho cambiato più di 20 case... il vento davvero mi è rimasto dentro!
      Il pensiero di rimanere qua per sempre.. noooo non ce la posso fare! Già la parola per sempre applicata alla casa mi fa ansia.. no no.. il cambiamento per me è fondamentale!!

      Vediamo alla fine dell'opera di capire quello che desidero, il destino poi mi mostrerà il cammino!
      Un forte abbraccio cara!!
      Grazie!
      :-)

      Elimina
  9. Cara Sara, ti ammiro per la tua voglia di libertà e di ricerca dell'avventura.
    Forse ti invidio anche un po', perché io sono esattamente l'opposto: l'ignoto mi spaventa ed ho bisogno di certezze. Infatti vivo da una vita nella stessa città, abito da oltre quarant'anni nella stessa casa, passo le vacanze da oltre vent'anni nello stesso paesello montano, stessa casa e stesso periodo, ho sempre svolto la stessa professione.
    A mutare (purtroppo in peggio) la qualità della mia vita è stata solo questa malattia con cui sono costretta a convivere e per colpa della quale ho dovuto rinunciare a tante delle mie rassicuranti abitudini.
    Immagini che noia sarebbe stata per te una vita così?

    P.S. Se vuoi passa a trovarmi, c'è un pensierino per te, ma sentiti libera di accettarlo o no.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Kirilù!
      Ma no, nessuna noia, se l'avessi fatto sarebbe solo perché provavo piacere a faro! (articolata ma non mi viene nulla di più semplice!)
      Ed è strano che tu provi "invidia" per una vita che comunque ti disturba, se per oltre quarant'anni hai fatto le stesse cose sarà perché il contrario, come hai detto tu, ti spaventa. Ameno ché la paura ti tenga frema, allora qua è tutta un'altra storia, ma tu vivi come ti piace, immagino che la noia ti sia sconosciuta!

      Ti dirò che non sto male dove sto ora, ma dopo anni a spasso la voglia di ricominciare mi emoziona parecchio! Ho lo stomaco sempre pieno di farfalle, per qualcosa che deve succedere anche se ancora non so di che si tratta.. nel frattempo mi godo l'attimo, quando sarà il momento il destino si rivelerà!

      Un abbraccio stretto!
      :-)

      P.S.Certo che passo!

      Elimina
  10. Ciao cara Sara che bello il post,sei sempre pronta ricominciare hai un carattere forte sei fortunata.un caro abbraccio nonna di Sara gianna.
    Se vuoi passare da Sara ci terrei una tuo giudizio sul sogno di Sara che ho'riproposto.grazie un bacino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nonna Gianna!!
      Il mio carattere però mi ha messo anche in qualche pasticcio.. ma dai, va bene così, alla fine son riuscita a togliermi d'impaccio comunque! ;-D
      Certo cara, arrivo!!
      Un abbraccio forte forte!!
      :-)

      Elimina
  11. Non tutti i giorni sono uguali, non tutti i giorni si ha lo stesso piglio per affrontare la vita.
    Un abbraccio Sara, canada

    RispondiElimina
  12. Perdonami ma non ho capito il senso delle tue parole... sarà che oggi son più per aria del solito?
    Un abbraccione dei miei caro amico mio!!
    :-)

    RispondiElimina
  13. Poco più di un anno fa scrivevo quello che adesso non voglio più!
    Mi riferivo al tuo titolo.
    Canada

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aaaahhhh ok!
      Vero, anche perché quello che si pensava che fosse non è e viceversa.. se ci metti anche l'umore poi!!

      Elimina
  14. Io ho l'esperienza contraria: credo di amare ciò che prima non mi piaceva. Mi fa pensare che in fondo non solo non siamo noi a decidere, ma siamo anche diversi da ciò che crediamo, maggiormente flessibili di quanto pensiamo. In attesa di altri, prossimi, inevitabili, e credo salutari, cambiamenti. Ciao, buona serata.

    RispondiElimina
  15. La penso anche io così... siamo padrini del nostro destino fino ad un certo punto... Il post che ho appena scritto per me ne è la prova!
    Vediamo come va a finire anche questa!
    Buon fine settimana!!

    RispondiElimina

Purtroppo causa mentecatti che mi stanno spammando ho dovuto mettere la moderazione dei commenti... scusate ma a mentecatti estremi... estremi rimedi! ;-)