giovedì 6 settembre 2012

Giringiro mancato... mai ignorare il segno di un angelo!!

Tomo ha avuto due giorni di riposo e l'intenzione era di andare in Liguria...  Infatti al mattino ci si alza si prepara un cambio a testa e via... ecchisenefrega della catena che è dal lontano 15 agosto che è da cambiare... Partiamo lo stesso!
Superiamo Agrate... io sono sull'agitato andante... oltre la catena c'è anche il* pneumatico che è consumato! Ma Tomo decide di andare e io vado con lui!
Ad un certo punto ci si affianca un uomo che con l'indice si tocca l'orecchio per poi aggiungere il pollice e agitarli convinto! Capiamo che il rumore non è dei migliori!
-Senti Tomino... che ne dici se torniamo a casina e  sistemi catena e gomma?-
Detto fatto, si esce dall'autostrada e si ritorna!

A casa c'è la catena, pignone e corona oltre al pneumatico nuovo, carichiamo e andiamo da mio padre che ha gli attrezzi... Dal meccanico ci hanno chiesto poco meno di 200euro tra la sostituzione del trittico meccanico e il pneumatico e Tomo vorrebbe cercare di fare da solo.  Ha tutto il necessario ma manca una pistola pneumatica e non riesce ad allentare il pignone...

Così facciamo il giro dei meccanici e dei gommisti... Nella bergamasca non sono abituati a vedere due derelitti con la gomme e tutto il resto legati con la corda elastica e ci schifano quasi tutti! Siccome siam sicuri che tra tanti qualcuno a cui non facciamo schifo c'è, andiamo  da un gommista che si trova nelle retrovie  e che accetta di cambiare la gomma!
-Non è che.. visto che cambiate la gomma riuscireste a cambiarmi anche il resto?-
-Ma.. non so... non lo abbiamo mai fatto... non abbiamo i pezzi... non..-
-I pezzi li ho io, dai, non è difficile... per favore provate almeno!-
Smontando il tutto si rendono conto che ci sono anche i freni da sistemare, così mandano Tomo a comprarli in un negozio li vicino.

Montano, mettono smontano e rimettono... i meccanici ufficiali son due, più Tomo appollaiato alle spalle a dare dritte. C'è un terzo che gli è toccato mettere in ordine gli attrezzi ma non sembra molto contento... dalla sua faccia si direbbe che vorrebbe pure lui sporcarsi le mani! Ogni tanto il Boss esce dall'ufficio per capire che succede... io son seduta a sfogliare un giornale di auto, ma mi godo lo spettacolo di quei tre uomini che sembrano tornati bambini!

Fanno e rifanno ma la catena non riescono a toglierla... essendo un gommista immagino che la presenza di un flessibile non sia contemplata... infatti senza quella nulla da fare, lasciano la catena vecchia e ci raccomandano di andare da un meccanico di moto, amico loro che si trova li vicino!

E' ora di andare, Tomo chiede quant'è che deve dare...
- E'.. ma l'è on ura che hi lè*...-
Io inizio a preoccuparmi, visto il costo orario dei meccanici!!
Allora: Cambiato freni, corona, pignone e pneumatico... Totale 30 euro! Wow... e questo chi è? Il benefattore della Basso Sebino? Fico!

Per non tirarla troppo alla lunga il meccanico da loro consigliato non ci fa il lavoro, bisogna tornare il giorno dopo.. ma Tomo ha deciso che  anche lui devesporcarsi un po'. Torniamo da mio padre, taglia col flessibile la catena e  si  mette quella nuova! Detto fatto!! Che meraviglia.. con 30 euro che le siam cavati!!

Torniamo a casa felici come due Puci!! Certo la Liguria ci sarebbe piaciuta ma... mai sottovalutare il segno di un angelo!!

Il giorno dopo siamo andati a spasso... con la catena nuova è tutto un altro viaggiare!! Dove siamo andati? Beh, questo lo racconterò  la prossima puntata...



*Io l'articolo l'ho messo come mi veniva bene... e sembra giusto, se non ci credete controllate il link!
*Eh, ma è un ora che siete lì...-


7 commenti:

  1. Bravi, prima di tutto la sicurezza. Le scenette che si creano a volte sono sempre fantastiche e possono anche valere un giro in Liguria saltato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai Ragione.. anche perchè si rischiava che la liguria manco la vedevamo!!
      :-)

      Elimina
  2. Ti ho già raccontato di quella volta che dalle tue parti un meccanico ci aggiustò i tergicristalli col fil di ferro dicendo di farseli rimettere a posto in Fiat il giorno successivo ed invece la sua riparazione durò altri 2 anni.
    Anche lì non vollero neanche un caffè.
    In quei luoghi abbonda il cuore grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici? I meccanici che ci hanno snobbato di gran cuore non sono.. ma ne è bastato uno per risollevare le fiducia!!
      :-)

      Elimina
  3. Caspita... Qui avrebbero preso 300 euro. A presto. Un abbraccio grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ci è andata alla grande!!
      Un abbraccio a te e... (questo vale per quello che vien dopo) grazie a te!

      :-)

      Elimina
  4. Grazie di tutto, sei molto cara....

    RispondiElimina

Purtroppo causa mentecatti che mi stanno spammando ho dovuto mettere la moderazione dei commenti... scusate ma a mentecatti estremi... estremi rimedi! ;-)