domenica 25 novembre 2012

Emirates, che passione!

Si sa, il viaggio inizia con la partenza e la nostra è mooolto prima! Mia madre con mia sorella dovevano passare a prenderci per accompagnarci in aeroporto alle 16,00, alle 16.30 avemmo dovuto metterci in viaggio per la Malpensa. Puntualmente è arrivata a casa mia alle... 14,45 
O_O....Ok, siamo pronti.. tanto vale portarsi avanti!

Io sono  già stanca... la settimana e la stessa mattinata sono state davvero dure! Anche il rogito della casa fatto il giorno prima ci ha fatto correre!! Ma ne è valsa la pena, partiamo con qualcosa di fatto bene e un paio di porte chiuse! (FINALMENTE!)

La strada per Malpensa scorre veloce e senza intoppi, arriviamo che son le 16.30, abbiamo un bel po' di ore ma non ci perdiamo d'animo e attacchiamo bottone con un Iraniano che è in fila per il check in. Siamo i primi e speriamo di poter scegliere i posti migliori!

Check in aperti, tocca subito a noi e... il primo intoppo:
-Destinazione finale?-
-Brisbane...-
-Ma... mi blocca la seconda tratta... avete pagato il visto turistico?-
-What?... Visto?... nessuno ci ha detto del visto...-
Gentilissimi come mai si attivano per vedere cosa fare. Arriva il responsabile che con una cortesia fuori misura ci spiega che:
-Senza visto turistico in Australia non si entra, ma nessun problema, vi spostiamo di fila così lasciamo che il flusso continui e lo facciamo noi, voi dovete solo andare in biglietteria e pagare...-
Ci mandano nella file del check in on line, ma anche qua la fila si blocca e così ci spostano nel check in della business .. qua ci godiamo l'immeritata invidia della classe economica che ci guardano come... come si guarda uno che ha un sacco di soldi e se la gode!! (Dirò che che siamo in economica  senza soldi ma me la godo lo stesso!)

-La trafila è un po' lunga e mi serviranno dei dati..-
-Certo, quello che le serve..   grazie ancora e scusate il disturbo...-
-Ma vi pare.. per noi non c'è problema. :-) -
E così espletato l'iter ci danno i nostri biglietti. Biglietteria per pagamento e con 30 euro siamo a posto!

-Non ci siamo ricordati di chiedere i posti!!-
-Guarda un po' dove siam finiti!-
-vedendo i posti assegnati ci ricordiamo che la prenotazione l'avevamo fatta all'atto dell'acquisto del biglietto: 39G- 39D. Siamo in una fila da quattro, una all' inizio e uno alla fine... Mi sa che viaggiamo divisi!

Sono le 19.30 e mi chiama Gianna, dove siete mi chiede...
-Al check in 1...-
-Io al 17!.
-Arrivo!-
Ci si incontra a metà strada, lei è molto, moltissimo più emozionata di me... sembra che sia lei quella a partire!!
Sta con noi un ora, e il tempo vola che è un piacere! Mi porta un pensiero: una coccinella porta fortuna che indosso subito!
Ma come detto il tempo vola e lei, visti i costi proibitivi dei parcheggi, se ne va non senza averci dato un abbraccione!

Ok, quasi quasi facciamo dogana!
Mettiamo tutto sul tapis roulant, passo nel metal detector e... bip bip bip...
-Si levi le scarpe e la cintura per cortesia...-
-Bip bip bip...-
-Alzi le braccia...-
Pat pat pat vengo perquisita e mi fanno passare!

In un vento arriva anche l'ora dell'imbarco... E' vero, siamo uno all'opposto dell'altro ma sarà una fortuna visto che in mezzo non c'è nessuno!

La compagnia è Emirates,  vi dirò che  tra le tante usufruite questa schizza al primo posto come cortesia, efficienza e qualità!
Già la divisa è uno spettacolo, fa tanto notte dei tempi, l'aero è uno spettacolare boing 777 , proprio quello della foto!






L'aero ha parecchi posti vuoti e vicino a noi ce ne son tre dove dopo cena Tomo si sposterà lasciando a me quello da quattro... mi stendo e... dormo!

Cinque ore passano in fretta, mi sveglio solo quando le hostess mi chiamano per allacciare le cinture  causa turbolenza, come angeli silenziosi passano e ripassano per idratarci, mi sento coccolata!

Dubai è vicina, mi rimetto in ordine, toilette, pulizia generale e via che si atterra in modo molto soft!

Siamo a Dubai, un aeroporto bellissimo e moderno, una marea di gente, letteralmente il mondo!
Gente di ogni razza, dal classico arabo con tanto di kefiah e dishdasha e donne con il bourqa. Indiani, cinesi, giapponesi, europei.... c'è davvero il mondo intero, le lingue si sovrappongono in una cacofonia incredibile!








Troviamo delle comode poltrone dove sdraiarsi in attesa del prossimo imbarco. Nel frattempo mi collego al pc per vedere se il fanciullo è in linea. Ah... la connessione a Dubai è gratuita!
C'è, allora per non disturbare chi sta dormendo vicino a me mi metto il pc sulla faccia e mi faccio una bella chiacchierata!
Sebbene abbia dormito, la stanchezza si fa sentire! Per sgranchirmi un poco decido di andare in bagno, Tomo mi accompagna. 
-Eccolo li-
-Il bagno?- (Io non vedo la scritta WC, ma c'è qualcosa con vicina la scritta lady)
-Si!-
Ok, entro ma come entro capisco che è tutto tranne che un bagno; ci son scarpe abbandonate sulla  moquette e donne nel loro abito tradizionale che si muovono su un sedili di pastelle ... OPS, questo non è un bagno, ma un luogo di preghiera, infatti la scritta Prayer Room avrebbe dovuto farci intendere qualcosa!!

Arriva l'ora di imbracarci, i posti assegnati son gli stessi ma pensiamo che vista la quantità di gente, questa volta non ci andrà altrettanto bene!

Saliamo, ci sediamo e... incredibile, nella fila da quattro siamo di nuovo soli!

Si parte, quando siamo in quota ci servono la cena ed è altrettanto squisita come quella della volta precedente!
Mangiamo e beviamo e poi le luci si abbassano... io e tomo ci prendiamo un paio di tavor  a testa, appoggio i tre cuscini vicino al bracciolo del Tomo e... mi addormento!
Insomma, dormo, mi sveglio, wc, mi sdraio e... dormo! Di nuovo, mi sveglio, wc, mi sdraio e... ri-dormo! Peccato solo che davanti a noi c'è una bimba che piange tutta la notte! (Un consiglio, se scegliete dei posti, mai dietro a quelli destinati alle culle... è inevitabile che capiti un bambino!)

Comunque per me le tredici ore di volo passano in gretta, per Tomo molto meno... ma che ci posso fare??

Atterriamo in perfetto orario, ora ci spetta una luuuuuunga fila in dogana e controllo bagagli. Speriamo non ci facciano storie per le cose del Fanciullo!
Dogana a posto, prendiamo i bagagli e ci avviamo. Quelli prima di noi vengono mandati in un settore dove vedo che aprono tutte le valige, noi invece ci piazzano in fila su un tappeto rosso.
Vanno a prendere un cane e veniamo annusati con cura ( povero cane), il cane ci gira intorno tutto felice scodinzolando. Passata l'annusatura ci dicono che è tutto ok e ci lasciano andare!

La porta d'uscita è li vicino e quando si apre... ecco il mio fanciullo!! Faccio una corsetta con valige al traino, poi mollo tutto e vengo avvolta da due braccia forti che stringono, proprio come piace a me! Solo in quel momento mi rendo conto quanto mi sia mancato!
Tocca al Tomo aspetto un attimo e... chiedo il bis! Lo sguardo mi cade per un secondo su di una giapponese che ci guarda sorridentemente commossa... è proprio vero, le emozioni forti si percepiscono... e in un aeroporto... love actually!!

Continua...

18 commenti:

  1. Come al solito sei di una precisione incredibile nei resoconti dei tuoi viaggi che sembra di stare lì con te.
    Molto meglio di una giornalista!
    Continua con il raccontarci tutto e goditi i tuoi cari.
    Un saluto a tuo figlio e famiglia.
    Ciao cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissimo!!
      Certo che racconto tutto... vi ho minacciato, si o no??
      Un abbraccio!
      :-)

      Elimina
  2. Cara Sara non ho parole! credimi sono confuso vorrei chiudere gli occhi per sentirmi con voi in volo:) grazie di averci fatto vivere questi momenti indimenticabili...
    Ciao e buon divertimento nel tuo lungo viaggio.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso!
      Ti porterò con me per tutto il viaggio, promesso!
      Un abbraccio!
      :-)

      Elimina
  3. Si vede che è un pò che non passo da queste parti...... EVVAIIIIIIIIIIIIIIII!!!... Buon viaggio cara e aspetto il prossimo racconto con molta ansia.... favolosi i tuoi racconti||||

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ciao Paolè!! Contaci, per me è una super piacere condividere con voi!!
      Un abbraccioto!
      :-)

      Elimina
  4. Che bello! Goditi il fanciullo a raccontaci tutto.
    Un abbraccio forte forte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo sto facendo... ogni suo attimo libero!
      Un abbraccio a te!
      :-)

      Elimina
  5. Da mamma provo ad immaginare quell'abbraccio.
    Scusa ma dove hai abbracciato il tuo "bimbo" in quale città? Ho riletto ma non lo vedo!
    Ciao, buona continuazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ne parlo quando siamo in aeroporto, destinazione Brisbane!!
      L'abbraccio è stato uno dei più emozionanti!!
      Grazie e un abbraccio!!
      :-)

      Elimina
  6. Non avevo visto il post scusami.... Ma che emozione scambiarsi due parole, EVVIVA la tecnologia. EVVIVA internet. Le foto sono bellissime, e tu molto brava nel raccontarci tutto.... Ti abbraccio forte e ti auguro di trascorrere delle splendide giornate.
    Ciao a presto. Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Succede che scappi.. a me ne stanno scappando tanti!
      Se quando ci sei mi chiami.. ce le facciamo davvero, a voce 'sta volta!!

      Un abbraccio a te Dolcezza!!
      :-)

      Elimina
  7. Fly Emirates fa davvero le cose in grande, il biglietto vi è costato molto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, per me la migliore! Il biglietto l'abbiamo pagato 1070 euro a testa A/R, le altre due concorrenti erano qualche euro meno, ma abbiamo scelto questa per la fama che ha... tutto vero quello che dicono!

      Elimina
  8. Ciao Sara, sono stata per un po' assente e non sapevo del tuo viaggio.
    Talmente esaustivo il tuo racconto che mi sembrava proprio di essere lì con te. E molto belle le immagini, a completare il quadro.
    Più tardi torno a leggere il seguito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti preoccupare Krilù... fai quello che riesci, a me fanno piacere le tue visite, tanto, ma torna quando hai tempo! :-)
      Grazie di tutto e a preso!
      :-)

      Elimina
  9. Ci credo che Emirates è il amssimo dell'efficienza, con quello che costa!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dirò che più economico di Emirates c'era la Etihad.. che costava dieci euro meno. Giuro che non abbiamo trovato nulla a meno di 1070 euro a testa!!
      Con Alitalia, che non arriva a Brisbane, ma a Melbourne pagavamo 1957 euro. Con Thai Airways 1691 euro, Quantas 1857.. come vedi Emirates è la più economica!!

      Guarda è stata una sorpresa anche per noi!
      :-)

      Elimina

Purtroppo causa mentecatti che mi stanno spammando ho dovuto mettere la moderazione dei commenti... scusate ma a mentecatti estremi... estremi rimedi! ;-)