lunedì 9 dicembre 2013

Scena seconda, atto quinto! Trairi!

Qua il post precedente...

Oggi subito dopo pranzo decidiamo di andare di nuovo in esplorazione. Guardiamo su google maps e vediamo che c'è un paesino sulla costa a una quarantina di chilometri da qua; Trairi... ok, andiamo!

Già sulla strada vediamo qualcosa di insolito... sembra una moto con le ali...  ah no, è solo un trasporto un pochetto insolito! ;-)


Ad un certo punto passiamo il centro paese e svoltiamo sulla strada dove un cartello ci indica praias. 

Iniziano subito le strade di terra! A destra si intravede il fiume Trairi che si alterna  piantagioni di palme da cocco.






 Troviamo un sacco di costruzioni, anche l'immancabile casa fatta di fango!


La strada si dipana in mezzo al nulla e in fondo si intravedono le eliche delle pale eoliche... siamo vicino al mare?


Una salita.. che ci sarà dopo?


La curiosità è al massimo... io mi aspetto il mare...


.. e invece no, ancora sabbia e ancora torri!!


Ma io voglio andare al mare... lo vediamo sulla destra ma... come caspita ci si arriva?
Torniamo indietro e riprendiamo la via del villaggio!


Giriamo a destra, poi giriamo a sinistra... ma non c'è altra strada! Facciamo il giro della piazzetta ed ecco che svoltando stretto a desta c'è una stradina ina ina...
-Vai di la!-
-Di la dove?- Chiede Tomo..
- A destra... di la... Vedi che la ci sono i pali della luce? Ecco se ci sono è perchè porteranno corrente da qualche parte no? Andiamo a vedere dove!-
-Mah, vabbè...- Mi risponde titubante Tomino bello...


Come il filo di Arianna noi seguiamo i file della corrente!



Sabbia, sabbia e sempre più sabbia... solo e solamente sabbia!




Ma in fondo, all'orizzonte, si intravede il mare! Dai dai che ci siamo!


... e dietro l'ultima curva che vediamo? O-MIO-DIO
Vediamo questo!!!!


E' un villaggio di pescatori ficcato in mezzo al nulla!
Mi sento sopraffatta dall'emozione... e dalla smania scatto a più non posso! Voglio catturare ogni istante, ogni particolare, ogni emozione prima che scappi!!
Non c'è nulla di più bello... wow...


Wow...


Piccole lagune lasciare dalla bassa marea! L'acqua è calda così come fresco è il vento, vorrei fermarmi li per sempre... sì.. per sempre!



Vedo pescatori che trafficano con grande fatica, con dei pali per portare la barche in acqua.









Pescatori che caricano sulle spalle le reti da pesca...



La spiaggia diventa una strada per macchine e moto... una via battuta per evitare di insabbiarsi!

 




Altri che lottano con la sabbia che spinta del vento copre tutto!




Sì, son sempre più sopraffatta... nemmeno nei miei più reconditi sogni avrei pensato di trovare una cosa così! Ecco perchè son convinta che non bisogna mai mettere limite ai propri sogni... e sopratutto mai mettere limiti alla propria vita!

Questo regalo inatteso è il più prezioso dei doni... ora so che l'universo c'è e ascolta!
Grazie grazie grazie!!
:-)

Continua...

13 commenti:

  1. ciao sara, mi sono emozionata anch'io percorrendo virtalmente quelle strade e alla fine la vista del mare mi ha lasciato a bocca aperta, grazie per le bellissime immagini, bellissimo posto, saro' ripetitiva, ma se fossi li' non me ne andrei piu', ciao baci buona settimana rosa.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..eh... è quello che vorremmo anche noi... ma ci stiamo lavorando! ;-)

      Anch'io sono ripetitiva: grazie a te!!
      :-)

      Elimina
  2. Cara Sara, lo sai che sono rimasto senza parole!!! Vedere questa carrellata di foto e pensare all'immensità dell'Australia,
    devo ammettere che la tua vita è e resterà una grande avventura.
    Grazie di averci fatto vedere questo pezzo di Australia.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per un attimo ho pensato di aver sbagliato io a scrive, ma mi sa che ti sei confuso.. non sono in Australia, sono in Brasile che a dimensioni nemmeno lui scherza!
      Vero la mia vita è una grande avventura e questo mi deve dimostrare che cadere nella paura come ho fatto io all'inizio non serve a nulla! Infatti quando la paura è passata ho cominciato a vivere!
      :-)
      Grazie a te Tom!!

      Elimina
  3. Foto stupende come al solito!
    Anche qui, tolte le palme, potrebbe sembrare un qualcosa di italiano!
    Mi piacerebbe andare in moto sulla sabbia battuta... fa molto avventura! :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be' sì, siamo su questa meravigliosa terra che alla fine se lo cerchi qualcosa di somigliante c'è sempre!
      Anche io all'inizio, anni fa, cercavo qualcosa che assomigliasse alla mia Italia, poi mi sono resa conto che era i punti fermi quelli che cercavo, qualcosa che mi ricordasse casa e mi facesse sentire al sicuro.
      Col tempo ho smesso, da turista son diventata viaggiatrice e ora guardo tutto con occhi nuovi e non cerco nulla, solo mi godo quello che mi viene offerto ed è meraviglioso!

      Si sarebbe bello farlo in moto, anche con un buggy ma è vietato.. lo fanno, ma se ti beccano son multe.. da una parte è un peccato, dall'altro.. menomale!!

      Un abbraccio Moz!
      Grazie!

      Elimina
  4. penso di aver vissuto con te tutto il tuo post .....e quando sei arrivata ...mi chiedevo se quello era il paradiso terrestre ....è meraviglioso sara ....ecco una puntina d'invidia ora c'è .....non ho mai amato il mare perchè lo vedo sempre caotico come le nostre spiagge ...ma questo ...questo è semplicemente fantastico ....grazie sara di condividere con noi tutta questa meraviglia......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io continuo a ringraziare voi, è davvero un piacere poter condividere! Come mi piacerebbe avervi qua tutti con noi!
      Pensa che ci stiamo talmente abituati a non veder nessuno che la domenica nemmeno usciamo, arrivano i turisti di Fortaleza e c'è un poco più di rumore.. e riesce a darci fastidio!! ahahahah Che viziati che siam diventati! ;-)

      Ti abbraccio e ti ringrazio ancora!
      Bacio!
      :-)

      Elimina
  5. Ecco un'altra tappa del viaggio fatto con la mia Sarina ...
    Vorrei non finisse mai..incredibile ottimista romantica che sono..lo dico da sola , ma è la verità!!!!
    Ti stringo forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be' dai... ce ne fino a metà febbraio.. mi sa che ti stufi prima! ;-)
      Certo che devi essere ottimista e romantica, la vita è adesso e non ci si può fermare!!
      Ti stringo forte anche io!
      Grazie e a presto!
      :-)

      Elimina
  6. Un racconto straordinario per avventura straordinaria.
    Sara
    hai un coraggio infinito
    tu ed il tuo Tomo
    mi godo le foto spettacolari e ti sto pensando
    penso anche alle cose che si pensano e non si dicono
    non so se riuscirei a ricominciare una nuova vita in questi comunque magnifici posti
    In ogni caso stai condividendo una storia e delle emozioni "in diretta" che neanche la migliore troupe dell rai riuscirebbe a fare. Complimenti per tutto. Sei una forza della natura.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto dipende da quanto sei stufo di tutto... Io ti dico per quanto riguarda me; è da un po' che dico che così non può andare, lo detto e l'ho ripetuto a me stesso un sacco di volte! Poi una vocina dentro di me ha detto: " ...e provare a cambiare? Se non ti va bene non rimanere nella tua "broda", o cambi o ti adegui... "
      Ecco, ora è arrivato il momento di scegliere di adeguarmi e smettere di lamentarmi o fare qualcosa che cambiare! Qua ho visto che si può vivere in modo diverso... non dico migliore, per carità, ma sicuramente diverso da come ho vissuto fino ad ora!
      Non è detto che cambi qualcosa ma almeno c stiamo provando in modo che la nostra vita sia almeno senza quei maledetti "ma" e quegli insopportabili "se"...
      E lo scopriremo vivendo... vivendo sul serio!
      Grazie d tutto Gianni, le tue considerazioni fanno riflettere anche me.. e questo è buono!
      Grazie ancora!
      Ti abbraccio!!
      :-)

      Elimina
  7. Mi sono immersa nelle foto e nel racconto.... Grande Sara, come ha detto Gianni hai un coraggio infinito.... Buona continuazione e un grande abbraccio.

    RispondiElimina

Purtroppo causa mentecatti che mi stanno spammando ho dovuto mettere la moderazione dei commenti... scusate ma a mentecatti estremi... estremi rimedi! ;-)