martedì 26 febbraio 2013

Ma che bello sentirsi così.. sentirsi orgogliosi da un senso di "ben fatto"!


La sapete una cosa? Sono ORGOGLIOSA del voto che ho dato, la prima volta in vita mia!
E' bello poter andare in giro a testa alta con la sensazione di aver fatto qualcosa di buono per il mio paese, senza aver paura di essere insultato...

I risultati mi hanno lascito basita, sono onesta, la memoria corta del Popolino mi spaventa un poco, (da ex elettrice PDL, unica volta nel 1994, io ricordo benissimo cosa è successo nel frattempo), ma andiamo avanti...

Ora siamo dentro e in questi mesi lo stesso popolino vedrà "chi c'è dietro Grillo" (potevano vederlo prima ma forse troppo pigri di andare in rete) e si renderà conto che il cambiamento è possibile!

Oggi io, come molti che hanno fatto la mia scelta, abbiamo questo bellissimo senso di leggerezza!

Mi è stato dato della fanatica, di credere ad una setta, di votare un comico... ma io sono andata avanti e con me milioni di Stellini! (Grillini non mi piace!) Voglio anche aggiungere che nonostante gli insulti io ho continuato a dire e pubblicizzare il mio voto! Sempre FIERA ED ORGOGLIOSA nonostante tutto! 

Ora la politica trema, tutto quello che prima non si poteva fare ora dicono di volerlo fare! Perché solo ora? Paura di perdere la poltrona? Consapevolezza di tale perdita?

Lo scopo degli Stellini è stato raggiunto e il castello costruito sulle basi dei ladrocini sta crollando miseramente!

Forza Movimento Cinque Stelle... avanti sempre!!
:-)

PS. Ascoltandoli che si scannano mentre cercano di mantenere il deretano al caldo... Be' non so se ridere o piangere...

venerdì 22 febbraio 2013

Pensavo di andare solo a fare un controllo dal dentista e invece...

Qua potete leggere Dove tutto ebbe inizio!


Già, è davvero così, pensavo di andare solo a fare un controllo dal dentista e invece è stata una rimpatriata tra amici!
Ma iniziamo... dall'inizio!

Il tutto è cominciato martedì con un messaggio su FB:
-Buongiorno! Avrei bisogno di essere contattata perché devo venire per il controllo... mi chiamate voi? Vi aspetto!
Grazie!-
Poco dopo mi rispondono:
-Gentile signora Sara, La contatteremo telefonicamente oggi in giornata. Saluti. :-)-  (Sì, funziona così, tu mandi un messaggio e loro ti richiamano, tutto a carico loro!)
Poco dopo mi suona il cellulare:
-Buongiorno, sono Ivana dallo studio dentistico Dott. Vukic, parlo con la signora Sara?-
-Si sono io, buongiorno!-
-Ho letto che vorrebbe venire da noi per il controllo, quando vuole venire?-
-Si, è passato un anno e bisogna che venga... Ma come sempre ho tempi strettissimi. Non sono ancora sicura ma lunedì della prossima settimana mio marito dovrebbe iniziare a lavorare e ora sta facendo i giorni di prova... ma per giovedì e venerdì dovrebbe essere libero. Comunque se lui non potesse, mi accompagnerà mio figlio... ci sono problemi?-
-No assolutamente nessun problema! Solo ci faccia sapere se viene col figlio che invece del bilocale le facciamo trovare quello con tre stanze in modo che tutti e due abbiate la vostra privacy!
-Wow, ma che carini!! Davvero troppo premurosi! Ok, se vengo con mio figlio vi faccio sapere, altrimenti rimaniamo così! A presto!-

Ed ecco che due giorni giorni dopo siamo in partenza!
Mi sveglio con la voce di Enrique Iglesias... sono le sei, ma la canzone è talmente bella che gli perdono l'ora! Vado in cucina e guardo fuori... nooo, nevica!
Vabbè, per ora non si attacca... speriamo bene!
Messi in macchina e fatto qualche chilometro la neve vien giù che sembra pagata!
-.... Che dici Tomo... se torniamo a casa e rimandiamo tutto?-
-Dai, andiamo avanti ancora qualche chilometro, se vediamo che i autostrada si mette male, usciamo e torniamo.. va bene?-

Arriviamo in autostrada e la situazione non è così disastrosa e verso Brescia, guardando il cielo  abbiamo la percezione che la perturbazione è rimasta alle nostra spalle!

Il viaggio va avanti in tranquillità, si chiacchiera di politica, degli amici e di quello che faremo arrivati a destinazione; Tomo, visto il mio bellissimo risultato ha deciso di fare anche lui una visita preventiva, dopo anni di titubanza e terrore al solo pensiero di aprire la bocca, ha deciso di fidarsi!

Passiamo la frontiera e come mi aspettavo il panorama cambia, ma questa volta è tutto bianco! C'è un forte vento che crea uno strano paesaggio. La neve caduta in nottata viene alzata dal vento... ogni collinetta, tetto e albero viene spolverato creando un turbine di neve che il sole, che ogni tanto fa capolino quasi a dirmi che lui c'è nonostante tutto, rende il tutto surreale!

Arriviamo a destinazione con l'anticipo di mezz'ora e andiamo direttamente in studio. Ci fanno accomodare ma dopo qualche minuto ci dicono che Dovarin ci sta aspettando per accompagnarci al nostro alloggio. Ci aspetteranno in Studio verso le 15.oo.

L'alloggio non è quello di sempre, il quartiere è un po' più popolare dell'altro, ma l'alloggio è sempre  intimo e accogliente. Come sempre troviamo degli snack dolci e salati, birra, coca cola,  acqua e succo d'arancia che consumeremo in serata (non tutto...). Le riviste nuove di zecca son vicino alla tv che trasmette tre canali italiani. Ah... sottolineo: l'alloggio è sempre gratuito per il paziente e il suo accompagnatore!!

Le 15 arrivano e ci avviamo in macchina, se non fosse che ha iniziato a nevicare, è talmente vicino che si potrebbe andare a piedi.

Una

Arriviamo allo studio e per prima cosa vedo Una che sembra li per salutarmi, (scopro poi che è davvero così) e come mi vede mi viene incontro col suo bellissimo sorriso, fa per darmi una mano, che io prontamente  ignoro, e Le chiedo se posso abbracciarla, lei dice di si e io mi ci butto col mio solito entusiasmo! Lei risponde e io son felice! Arriva Ana e mi abbraccio pure lei, respiro aria di amicizia... è bellissimo!


Ana

Ana mi accompagna dal mio dentista, Marko Horvat vengo a sapere che il mio Dott. Ante è in ferie e un po' mi spiace, vorrei ancora ringraziarlo per il sorriso che mi ha dato, ma mi raccomando che lo facciano loro!

La visita va bene, trovano solo una piccolissima carie che tolgono nell'immediato. Mi dicono che la mia manutenzione è stata buona, niente tartaro, così si limitano a togliermi quella.
Nel frattempo Tomo viene visitato...
Dieci minuti e ho finito, Tomo mi aspetta per discutere con lui il preventivo... c'è poco da discutere in verità. Sono onesti al di la di ogni dubbio:
Marko
-Di per se la Sua bocca non è messa malissimo, ci son dei lavori da fare, ma non c'è urgenza, si può anche aspettare. Qualora decidesse di venir da noi si può fare il tutto quando Lei ha tempo.-
Detta così sembra un paradosso ma ci spiega bene cosa intende dire e capiamo che si deve fare ma non è così grave come pensiamo! Ora purtroppo manca il tempo, ma ci ripromettiamo di ritornare appena possibile.
Facciamo per congedarci quando ci raggiungono Ana e Una, ci fanno accomodare in una saletta e si fermano a chiacchierare con noi. Ci ringraziano della nostra disponibilità e della nostra cortesia... ci dicono che siamo stati ottimi pazienti, cortesi e disponibili. Noi rispondiamo che a cortesia noi di solito rispondiamo con  cortesia, pazienza con pazienza e disponibilità con altrettanta disponibilità!
Mi guardano con occhi carichi di affetto!  Forse esagero ma è questo quello che ho sentito!
Mi sento bene e mi sento coccolata... pensavo di venire dal dentista, (e quello l'ho trovato), e nel mentre mi son sentita tra amici! Grazie a tutti... siete semplicemente meravigliosi!
:-)

Ps. Siamo nell'alloggio e sono le 17.03 e squilla un massaggio:
Buonasera, da oggi iniziamo col programma per gli ospiti dello Studio.
Giovedì Torneo Bowling, partenza 18.30/18.45.
Venerdì invece cena nell'albergo Delminium.
Bisogna prenotare con un SMS oppure alla reception dello studio. Trasporto organizzato, ci troviamo davanti allo studio. Ci vediamo. 
Zoran

Noi non andremo, non amo il bowling, ma l'ho trovata una bellissima iniziativa, come potete vedere voi stessi quando dico che coccolano... non esagero, GIURO!!

***********
Vi ripropongo i loro contatti:
Sito Clinica Dentistica Dott. Vukic,
Alloggio Gratuito,
Link trasporto organizzato,
Contatto FaceBook

Se volete chiamare questo sotto è il numero. Una voce gentile vi risponderà e vi richiamerà perché la chiamata sarà a loro carico!

Telefono Italia:
Telefono Croazia:
349 425 1074
00 385 1 5566 400
00 385 1 5566 401
00 385 1 5566 402

martedì 19 febbraio 2013

Una mente disturbata ha bisogno di ordine... O_O



Un paio di mesi fa ho letto questa massima; Una mente disturbata ha bisogno di ordine... Giuro, la mia reazione è stata quella di chi pensava di aver capito tutto e invece non ha capito un'emerita cippa!
Convinta d'averla rimossa sono andata avanti per la mia strada. Oggi però, dove l'ordine non è  più possibile, (siamo in quattro più il cane in 40 mt quadrati con giardino in ristrutturazione, con Nabu che sembra apprezzare particolarmente il fango), sento che il mio equilibrio (quello che pensavo tale) sta scomparendo... mi è tornata in mente!

Facciamo il punto della situazione:
Anni fa ero piena di debiti, in rotta con mio marito e con la mia famiglia, ero una pessima amica e una brutta persona. In qual periodo ero una disordinata esplosiva, nel senso che in casa mia sembrava che fosse scoppiata una bomba! Vestiti ovunque, lavandino sempre pieno di stoviglie, e nulla, ma proprio nulla, aveva una sua collocazione! Il pavimento si è salvato, ma solo per una questione di tempistica!

Poi sono andata in Brasile, (ecco la tempistica), ho trovato pace, le finanze si son risollevate,  col Tomo ci siamo aggiustati, con le amicizie ci sto lavorando (ma non sono più così pessima)... e ora sono ordinata. Non un ordine maniacale, mi succede spesso di andare a letto senza sistemare il divano e lasciare la tazza del caffè nel lavandino, ma amo l'ordine, almeno quello visibile, (nei cassetti ho ancora nascosto qualche petardo!) ma generalmente la casa è in ordine.

Arrivando al punto la domanda mi sorge spontanea: (più di una in verità!) ma... stavo meglio quando stavo peggio? Avevo la mente in ordine quando fuori regnava il caos? Cosa c'è di disturbato ora che non c'era all'epoca?  Sono peggiorata crescendo? Il fatto che mi dia fastidio le zampate fangose di Nabu.. fa di me una persona disturbata?

Ora vorrei il vostro aiuto; alla luce dei nuovi fatti (?) voi come vi considerate? Siete degli/delle ordinate disturbati o disordinati equilibrati? 
Vi prego.. rassicuratemi!!  ;-)

Ps. Una cosa è certa, ne farò di necessità virtù, se riesco ad uscirne indenne, sarà un altro gradino della mia crescita! La pazienza non è una mia virtù... non mi resta che migliorare! ;-)

giovedì 14 febbraio 2013

Nessuna Cosa

Gianna, la mia migliore amica, martedì è venuta all'aeroporto quando sono andata a prendere i mie Fanciulli... abitando da quelle parti ha approfittato per poterci vedere subito.. tre mesi son tanti e noi avevamo voglia di vederci! Non si è dimenticata del mio compleanno avvenuto un mese fa e mi ha portato un regalo... è andata sul sicuro e mi ha portato le carte di Osho... che bello, mi son piaciute da sempre, ma non le avevo mai comprate!

Arrivata a casa ho spezzato il mazzo come la volta prima da mia sorella, la volta scorsa mi è uscito Il Viaggio, questa volta Nessuna Cosa... wow! Vista così fa un po' impressione, ma leggendo il commento, dove mi ci ritrovo tantissimo, mi sono emozionata, e sul finale... il mio cuore ha fatto un balzo!



Buddha ha scelto una delle parole con maggior potenziale shunyata. Il termine inglese equivalente, "il nulla', non è altrettanto bello. Ecco perché vorrei tradurlo come "nessuna-cosa': perché il nulla non è semplice nulla, è tutto. Vibra di ogni possibilità. E' potenziale, potenzialità assoluta. Ancora non è manifesto, ma contiene ogni cosa. All'inizio è la natura, alla fine è la natura, perché dunque fare tanto chiasso nel mezzo? Perché preoccuparsi tanto, essere così ansiosi, così ambiziosi nel mezzo perché creare tanta disperazione? L'intero viaggio si stende dal nulla al nulla.



Commento: 

Essere sospesi nel vuoto può terrorizzare oppure disorientare. Nulla a cui aggrapparsi, nessun senso di orientamento, non un solo segnale di quali scelte o possibilità si possano trovare davanti a noi. Ma proprio questo stato di pura potenzialità esisteva prima della creazione dell'universo. Ora tutto ciò che puoi fare è rilassarti in questo nulla, cadi in questo silenzio tra le parole, osserva questo vuoto che esiste tra il respiro che entra e quello che esce. E fai tesoro di ogni istante di vuoto che l'esperienza ti dona. Sta per nascere qualcosa di sacro.


lunedì 11 febbraio 2013

... sarà quel che sarà sta di fatto che non mi riconosco!

Siamo atterrati e siamo cotti, cotti peggio della ribollita! Mia sorella, santa donna, e il suo compagno, sant'uomo, son venuti a recuperaci in aeroporto, ma sinceramente nemmeno mi ricordo se l'ho  salutata o meno! Nemmeno del viaggio in auto ho un gran ricordo! Arriviamo a casa, il tempo di lavarmi i denti e sono a letto...

A un certo punto mi sveglio con quella terribile sensazione di non sapere dove sono, mi siedo sul letto e vedo solo buio, che strano, dove penso di essere non c'è mai buio... ma dove caspita sono?? Poi noto la luce verdolina della lampada d'emergenza... ah... ora ricordo... sono a casa...
No, non mi sento felice di esserci... ma questo è! Con questo pensiero e questa consapevolezza mi riaddormento...

Alle 6,30 mi sveglio di nuovo, la sensazione però è già cambiata! Vado in bagno e il mio sguardo cade sullo specchio... e quella chi è? Mi avvicino allo specchio e guardo attentamente quella sconosciuta. Saranno i capelli un poco più lungi, sarà il viso leggermente smagrito dove l'abbronzatura mette in evidenza le rughe, sarà il colore dei capelli... Insomma, sarà quel che sarà sta di fatto che non mi riconosco! 

Vado in cucina, passando accarezzo il divano, il tavolo, il bancone della cucina... vedo che la mia vriesia è ancora viva, sfioro le foglie con un dito. Scaldo del latte nel microonde e ci aggiungo del caffè solubile... mmmh che profumo e che sapore, un dolcissimo sapore di casa.

Fuori nevica, mi siedo sul mio morbido divano e mi gusto il sublime caffellatte.  Ed ecco che il mio cuore abbandona l'euforia e l'emozione di un viaggio appena concluso, spazza via il rammarico di quello che non sarà più lasciando spazio alla pace, la mia pace. Quella agognata in questi mesi di lontananza...

Questo viaggio è vero, non ha dato tanti momenti di pace, ma si è riempita di tante emozioni, tanto forti quanto contrastanti... Questa pace ora mi aiuterà a metabolizzare il tutto e  darà al tutto il giusto ordine e una giusta dimensione.

Ecco... ora torno davanti allo specchio e... eccomi li: con i capelli un poco più lunghi e il viso leggermente smagrito dove l'abbronzatura mette in evidenza le rughe ma... gli occhi ora hanno una luce diversa, in quel momento mi ritrovo e quello che vedo... mi piace...

sabato 9 febbraio 2013

Ebbene si.. si parte! Bell'Italia arriviamo!


Port precedente...

Che giornata!! Pensavo che l'ultimo giorno sarebbe stato di totale relax... e invece... Va be' dai ve lo racconto nel prossimo post! :-)


Tra qualche ora si parte (2,35 ora australiana) ... ci si vede in quel dell'Italia!! (E se non ci si sente più... è stato bello finché è durato!! ;-)

FINE!!!

mercoledì 6 febbraio 2013

Non sono d'accordo con quello che dici ma darei la vita perché tu possa continuare a dirlo!

Sì, non sono d'accordo con quello che dici ma darei la vita perché tu possa continuare a dirlo!
Ma che bella frase vero? Ok... ma oltre a me e a Voltaire... c'è qualcun altro che la pensa così?

Mi dispiace... mi dispiace tantissimo per tutto quello che leggo... e  qui non si tratta solo di politica!
Siamo in periodo elettorale e tutti arrabbiati, si parla di bavaglio da parte della stato, dei giornali, dei politici e poi noi che facciamo? Ci scanniamo perché la pensiamo diversamente l'uno dall'altro!

Su FB oggi ho letto tante di quelle cattiverie, insulti verso gli stessi amici, scatti d'ira per gli sfottò su partiti e politici, minacce di togliere l'amicizia se non si vota questo o quello, tutti arrabbiati perché stanchi delle solite vignette... Ma succede anche se fa caldo, se fa freddo, se nevica, se viene arrestato il VIP canaglia o se si mostra la farfalla della donnina di turno!

Ragazzi, ma che sta succedendo? La tolleranza e la libertà d'espressione tanto agognati... dove son finiti? Quando si tratta che non ce la danno, ci incazziamo di brutto,  ma se si tratta che la dobbiamo dare noi?  Be', allora qua ci scoccia un tantinello...

Se io leggo qualcosa che non condivido, lascio perdere, dopotutto ognuno ha la libertà di dire, di fare e votare chi vuole. E' davvero così difficile accettare l'opinione altrui anche se non corrisponde alla nostra? ... stiamo scherzando vero? Giuro che sono senza parole, (per la cronaca, riuscire a far star zitta me.. be' ce ne vuole!!).

D'Azeglio ha detto: Fatta l'Italia bisogna fare gli Italiani... io invece direi che: prima di fare l'Italia, bisogna assolutamente fare gli Italiani!

Cosa posso aggiungere ancora che non tormenti gli animi sensibili? Peace and love? Shivoham?  Che gli Dei siano con voi? Andate e moltiplicatevi? Amen? Lunga vita e prosperità?
Dai, facciamo una cosa; fate voi, sceglietene una che vi piaccia, così non stiamo più a discutere!! ;-)
Bye!

Settimana della politica: Il più stupido di loro è un ingegniere! Roberto Barrita.

Post precedente...


Il pensiero comune è che a capo di un partito ci sarà una casalinga frustrata e un disoccupato... be' si sappia che non è assolutamente vero. Potrei mettere centinaia di link ma penso che questo video dia un'idea di quello che c'è dentro al Movimento Cinque Stelle e dietro a Beppe Grillo. Come ho già ribadito è che non si va a votare lui ma le persone che ci son dietro.

Basterebbe prendere il proprio pc e mettere nella barra di ricerca nomi di politici noti e meno noti, cercare a ritroso le notizie e le parole di qualche anno fa dei più noti e comparare quello che dicono adesso. Basterebbe andare e cliccare i programmi dei partiti, prima e dopo e vedere quanti hanno copiato quello del Movimento. Basterebbe ascoltare le interviste dei più noti e notare che è una contraddizione dietro l'altra. Basterebbe rimboccarsi le maniche e mettersi in discussione. Basterebbe avere dei sogni e crederci sino in fondo.

Quello che mi lascia perplessa è la cecità dei molti che preferiscono affondare col vecchio veliero piuttosto che tuffarsi e tentare di raggiungere la costa (il nuovo) a nuoto! Come si può essere così chiusi? Come si più essere ciechi e non vedere che negli ultimi anni gli stessi che promettono la salvezza sono gli stessi che ci hanno affondare?


Si preferisce dare ancora la possibilità a queste persone di sfruttarci  di trattarci ancora e sempre come degli idioti forti del fatto che sanno benissimo che tutti hanno paura del nuovo!


Spesso le grandi imprese nascono da piccole opportunità, ha detto Demostene... e allora diamocele questa opportunità visto che oggi ci viene offerta!!

Continua...

martedì 5 febbraio 2013

Settimana della politica. Io la penso come Battiato

Post precedente...

Questa settimana la dedicherò al mio pensiero politico! Per tanto  tempo son stata un osservatrice silente, ora voglio dire la mia.



Lo ha detto il neo assessore al Turismo e Spettacolo della Regione Siciliana Franco Battiato in un’intervista rilasciata all’huffington post.

“Ci vogliono facce nuove –continua Battiato-, il tempo per lavorare bene e soprattutto bisogna lasciarsi definitivamente alle spalle tanti anni di mal governo. Nel panorama odierno i grillini e gli studenti contestatori sono un ottimo punto di partenza per una ‘rivoluzione’, quantomeno culturale.”

Se ti interessa continua a leggere qua....

Continua...

lunedì 4 febbraio 2013

Settimana della politica: ADESSO BASTA! Edit: MA CI STANNO PIGLIANDO DAVVERO PER I FONDELLI?

Post precedente...

Questa settimana la dedicherò al mio pensiero politico! Per troppo tempo son stata un osservatrice silente, ora voglio dire la mia...
Ho sempre sostenuto che mai avrei parlato di politica nel mio blog.... ma ho cambiato idea, se voglio essere il cambiamento che voglio nel mondo... be', devo per forza cambiare idea!

Stanca ormai della solita politica corrotta mi son messa in rete a cercare qualcosa di diverso. Ho letto di Ingroia e di Giannino (i meno peggio). Ho letto di Bersani, Casini, Berlusconi, Vendola e tanti altri noti (stendiamo un velo pietoso) . Poi parlando col Tomo, è venuto fuori il nome di Grillo e così leggo anche di lui, (mi piace) e decido di seguire il  suo blog: Blog di Grillo.  

Seguo in streemig il suo Tour e nel frattempo leggo in rete giornali nazionali e giornali indipendenti, da li si capisce quanta corruzione e falsità viene scritta! Da una parte una notizia, dall'altra.. tutta un'altra cosa!
Infatti nel suo tour Grillo dice cose che poi Repubblica stravolge totalmente
E' UNO SCHIFO! LO E' SEMPRE STATO MA ORA NON FANNO NULLA PER NASCONDERLO! Quando poi ho sentito che nei rimborsi spese del PD Lombardia c'è stato un panino ben farcito e un vasetto di nutella... dai, ora abbiamo proprio toccato il fondo!

Sono anni che non voto, le ultime son state le amministrative, le politiche mi avevano profondamente disgustato! Poi però ho deciso di riprendere in mano la mia situazione e ho deciso di essere qual famoso cambiamento! Se è vero che il popolo è sovrano, bene, è ora di far sentire la propria voce!

Non sto facendo propaganda politica, non in questo post. Il mio orientamento politico è chiaro in alto a desta, ma qua sto parlando di quello che leggo e sento e quello che leggo e sento è tutto uno schifo! Gli stessi che hanno messo in ginocchio l'Italia promettono il cambiamento, con sorrisi falsi e di circostanza ci dicono che siamo noi a non capire il perché siamo a questo punto! Ci trattano come dei dementi come se il disastro fosse tutta colpa nostra!  Quello che sto facendo è solo dire la mia e adesso dico: ORA BASTA VOGLIO ESSERE IL CAMBIAMENTO CHE VORREI NEL MONDO!

EDIT;

Letto proprio ora:

Rimborso Imu, Silvio Berlusconi restituisce la tassa ai cittadini attraverso la Cassa Depositi e Prestiti con i soldi dei...depositi postali (dei cittadini)


In buona sostanza, è come incassare con la mano sinistra e restituire con la mano destra. Che la "bomba" elettorale di Silvio Berlusconi faccia acqua da tutte la parti lo ha spiegato, chiaramente, il Professor Giacomo Vaciago nell'intervista all'Huffington Post. Ma la mossa di Silvio Berlusconi, oltre che dell'incredibile, ha anche risvolti quasi comici.
Il Cavaliere ha fatto sapere di voler prendere i 4 miliardi necessari al rimborso da un trattato con la Svizzera per la tassazione dei capitali italiani a Berna. Ma "in attesa di perfezionare l'accordo, - ha spiegato il Cav - prenderemo in prestito i soldi dalla Cassa depositi e prestiti". In pratica, sostiene l'ex premier, a finanziare la "proposta shock", visto che non si sa se e quando l'accordo con Berna entrerà mai in vigore, dovrebbe subentrare la Cdp, vero e proprio serbatoio dei depositi postali dei cittadini. I vecchi e cari libretti postali. In altri termini, un pensionato che ha i suoi soldi alla posta finirà col presentarsi allo sportello e ottenere il rimborso Imu "prelevando" gli stessi soldi che ha affidato all'azienda statale. Così si chiude il cerchio: a pagare la proposta di Silvio Berlusconi ai cittadini sarebbero, appunto, gli stessi cittadini. Un gioco di prestigio degno del migliore illusionista.
Un meccanismo confermato anche da Mario Seminerio, economista e blogger."Anche volendo soprassedere sul paradosso di restituire ai cittadini soldi prelevati dai depositi dei cittadini stessi, c'è un problema di fondo. Lo statuto della Cdp non prevede assolutamente una mission di questo tipo. Quindi bisognerebbe, tanto per cominciare, cambiare lo statuto".
"La proposta dell'ex premier? Un'emerita idiozia", taglia corto. "L'ha fatta così grossa stavolta che viene da citare Petrolini 'Non ce l'ho con te, ma con quello che ti sta accanto, perchè non ti butta giù'. Il problema - da tempo - non è più lui ma quelli che continuano a seguirlo".
Nel merito, anche Seminerio come Vaciago smonta l'ombrello "svizzero" come ipotetica copertura della misura prospettata dal Cavaliere. "Stiamo parlando di un accordo che è già stato bocciato dalla Camera alta tedesca e che lo stesso Monti,nonostante fosse sulla buona strada, non è riuscito a portare a casa".
Ma questa, secondo Seminerio, è soltanto una delle tante acrobazie del premier. "Ha detto di volere tagliare spesa - anche se non ci è mai riuscito - e aumentare le accise. Tagliare le tasse, insomma, aumentando altre tasse". Un'altra magia.
 NON CI POSSO CREDERE!!!!