giovedì 25 giugno 2015

Casalinga disperata? Macché!!

Oggi stavo facendo le pulizie... di nuovo. Ma non ero scocciata anzi, ho sorriso quando mi son ricordata delle parole di tanto tempo fa di una mia vecchi amica che affermava che fare la casalinga fosse frustrante, avvilente e annullante. Tutto può essere, forse per le altre me non per me!
Ma non è del pensiero della mia amica che voglio parlare, ma di quanto mi piaccia questo mio ruolo e di quento mi abbia dato in questi ultimi anni.

Ricordo bene quando lavoravo in fabbrica, facendo turni massacranti per poi tornare a casa stanca morta e dovermi ancora prendere cura di un bambino, una casa e un marito che per quanto aiutasse il peso era sulle mia spalle... Ecco, ditemi voi come potrei considerarmi avvilita e annullata adesso che non devo più fare quella vita? Ora ho tutto il tempo che voglio e posso fare tutto ciò che mi piace!

Oggi ho pulito per l'ennesima volta la casa dove vivo, facendo sempre le stesse cose... tempo fa pensavo che fosse noioso, poi un giorno parlando con Maestro Chen ho capito che la routine come quella di pulire, possa emettere vibrazioni che hanno l’effetto di liberare se stessi, purificando la mente dalle sue tendenze materiali, esattamente come recitare un mantra!
-Wow.. come tenete tutto in ordine Maestro... qua è tutto in ordine e curatissimo- dissi un giorno in visita al Samgha.
-Non farlo significherebbe che non amiamo ciò che facciamo!- mi ha risposto Lui.

Ok, mi son detta al momento... ma se io non riesco ad amare quello che faccio? Come posso godere di qualcosa quando non mi va di farlo? Avrei voluto chiedere al Maestro ma non l'ho fatto, ho voluto capire da sola quelle parole. Ho messo a decantare la domanda fino stamattina... quando la risposta è arrivata.
Non è arrivata con un'illuminazione... ma è fluita pian piano. Poco alla volta ho immaginato di prendermi cura della mia casa come fosse la mia anima, come se pulendo e curando la casa io curassi me stessa! Ho pulito tutto, a fondo e con immensa cura e soddisfazione, ho goduto il pulito e gustato il profumo dei detersivi. Ho goduto del quieora un momento che i più considerano un'enorme rottura.
Ognuno ha scelto la sua strada così come io ho scelto la mia. Lo ammetto, capita a volte in cui vorrei riempire le mie giornate con qualcosa di più stimolante, poi però mi chiedo cosa vorrei fare davvero... e quando la risposta è onestamente non lo so, eccoallora mi fermo. Sì perché ho imparato che devo stare attenta a quello che desidero visto che potrebbe avverarsi! E se si avverasse quello che penso di volere e poi risultasse non esserlo... ecco, sarebbe una bella fregatura!

E poi... se per molteplici motivi io non riesco a soddisfare questo mio desiderio è davvero il caso stare ad avvilirmi  o è meglio cercare di rendere in mio oggi degno di essere vissuto? 
Io ho optato per la seconda ipotesi... sì perchè ora son qua sul divano a scrivere sul mio blog, la casa è pulita e la cena è nel forno. Fermo il ticchettio dei tasti e sento un cane che abbaia, gli uccellini cantano e un bambino fa gol. L'aria è tiepida e c'è il sole, io sono serena, viva e... casalinga!



10 commenti:

  1. Cara Sara, credo che ogni lavoro sia bello quando piace, poi ce da vedere come lo prendi ci sono casi che ci portano allo stress è un lavoro che piace ma non sei libera nemmeno di pensare.
    Parlando delle casalinghe, oggi con tutti quei elettrodomestici se non si guastano credo che sia facile anche il tempo di prendersi un buon caffè con le amiche, io sono un maschietto e forse mi sbaglio, fammi sapere se ho sbagliato.
    Ciao e buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Tomaso, non sbagli affatto!
      Anche o mi meraviglio di leggere di casalinghe disperate che non possono lavorare! Capisco che si lavori per necessità, un po' meno per scelta...ma ovviamente parlo per me!!
      Buona serata a te carissimo!!
      ^_^

      Elimina
  2. Mi sembra normale e giusto considerare gratificante curarsi della pulizia della propria casa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Può sembrare normale ma non è così sai?
      Sai quante donne si lamentano di quanto sia frustrante curare la propria casa e i propri cari?
      Sicuramente vista da loro sono io quella strana... può essere no? ;-)

      Elimina
  3. Prendersi cura della propria casa e di conseguenza dei propri cari è una delle cose più belle che ci siano… senza alcuna fretta e senza nessuno che ci dia ordini… siamo padrone di noi stesse e della nostra casa.
    La calma, il silenzio, il profumo di pulito… di una torta appena sfornata… una musica in sottofondo… penso non esisti altro comparabile a tale libertà.
    Si può essere realizzati anche così, senza inseguire alte prospettive come la maggior parte delle persone fa per essere felice.
    Mi è piaciuto molto il paragonare la tua casa alla tua anima :-)
    Un abbraccio Sara
    Ti lascio una stupenda frase di Stevenson:

    “Le cose migliori nella vita sono le più vicine: il respiro nelle narici, la luce nei tuoi occhi, i fiori ai tuoi piedi, gli incarichi nelle tue mani, il sentiero del bene proprio davanti a te. Allora non cercare di afferrare le stelle, ma svolgi le semplici cose della vita come vengono, sicuro che le funzioni quotidiane e il pane quotidiano sono le cose più dolci della vita.
    Robert Louis Stevenson”

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Betty quante volte mi son chiesta quento siano davvero felici in questa faticosissima corsa! Ma come ho scritto a Gus, da parte loro ci sarà la stessa perplessità.. non so, so solo che ieri è stata una bellissima giornata anche se solo in compagnia di stracci e detersivi... dovevi sentire quello del lavavetri!! Ahahahahha

      Bellissimi versi, li metto nella mia paginetta, GRAZIE!
      Un abbraccio stretto e grazie!

      Elimina
  4. La routine mi fa stare bene..... anche se non esco, ho le mie cose da fare ogni giorno e sola mi sento libera.
    Eccomi di nuovo qui!!!! Sarà il richiamo di Betty..... "strana 'sta cosa".
    Buona serata e un sereno fine settimana Sara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Son contenta della tuo essere qua Ale! Probabilmente la presenza di Betty ti fa sentire a tuo agio... è una presenza tranquilla che ti fa star bene!
      C'è sempre tanto da fare e anche io come te esco poco ma riempio le mie giornate in beata solitudine!
      Buon tutto a te cara, un abbraccio!
      ^_^

      Elimina
  5. Sono 13 anni che sono casalinga e sono felicissima.
    Mi godo la casa, mi piace prendermi cura della famiglia e se qualche volta non ho voglia di fare nulla non lo faccio...
    Bello questo post! quando non avrò voglia di fare grandi pulizie penserò a quello che hai scritto.
    Un bacio e un abbraccio!

    RispondiElimina

Purtroppo causa mentecatti che mi stanno spammando ho dovuto mettere la moderazione dei commenti... scusate ma a mentecatti estremi... estremi rimedi! ;-)