mercoledì 28 luglio 2021

Siiiiiiiiii!!! ❤️

 Sì sì sì, oggi mi sono vaccinata!!

Giuro non pensavo di provare tanta felicità! Felice per me ma anche per essere riuscita a realizzare un dovere civico così importante! Non so... ha il sapore di cose ben fatte! Siete d'accordo con me? 😃

Felicissima me!!



Ps. Vi chiedo perdono ragazzi, non sono più venuta a trovarvi... prometto che al mio ritorno in patria recupero tutto!

martedì 27 luglio 2021

Ciarlare in libertà!

Panchina gigante Colli San Fermo!

Io che ciarlo senza sosta pensando che il mio Tomo cercasse l'inquadratura giusta... e invece guarda lì quanto parlo!










Speriamo di vedere costruite molte altre Grandi Panchine per farci sentire di nuovo bambini quando ci arrampichiamo su di esse, e che nuovi visitatori arrivino in questa zona per godersi la vista spettacolare del paesaggio
– Chris Bangle.

lunedì 26 luglio 2021

La sera prima c'era stato un temporale.


 

La sera prima c'era stato un temporale.
Veramente per tutto il mese  il cielo aveva buttato tanta acqua,  un luglio freddo e piovoso a dispetto di quelli che, tempo prima, avevano detto che la scelta del giorno era sbagliata...

-Troppo caldo e i tuoi ospiti non saranno contenti!- Mi dissero in molti, ma noi non abbiamo ascoltato, quando mai lo abbiamo fatto!

Sono le sette di mattina e per prima cosa corro alla finestra. Scosto le tende che rendono buia la mia stanza e vedo che il sole è già alto, il cielo è terso, di un azzurro da togliere il fiato! Apro le finestre e l'aria che entra sa di pulito e fresco.... bello!
Suona il campanello e mamma fa entrare l'acconciatrice, il vociare al piano di sotto me lo conferma.
Mi attardo ancora un attimo in quella che è stata la mia stanza per gli anni dell'adolescenza.
Guardo il cuscino che ha asciugato tante lacrime e ascoltato tanti sospiri. Su quella scrivania ho scritto il mio diario, sdraiata sul quel letto ho aspettato  le sue chiamate e ascoltato la musica quando lui non c'era.
In quella stanza lui non c'è mai entrato, ora sorrido  al pensiero dei divieti che c'erano in quell'epoca lontana.
Mia  sorella non c'è, dev'essere giù con mamma, ora questa stanza resterà tutta per lei... con sua grande gioia! 
Di sotto sbatte una porta, ora anche mio padre è in casa, sento che parla con mio fratello. Voci che ho sentito per tanti anni, e che non sentirò più. Si ride, è una bellissima giornata e i cuori sono allegri c'è davvero di che festeggiare!

Mi giro e vedo il mio vestito sulla gruccia, un vestito bianco di cady di seta e pizzo, e li vicino sul comodino i fiori che metterò nei capelli, ed ecco che  l'emozione inizia a prendermi!

Il pensiero corre a lui che ha deciso di condividere il resto della sua vita con me. Anche lui come me crede al "per sempre". Il nostro è un amore puro, puro nel vero senso della parola, ci siamo mantenuti così aspettando la persona giusta e  il grande giorno, anche questo mi da emozione e in fondo anche un poco di paura.
Lo amo tanto e le mie aspettative sono alte. La vita mi darà modo di scoprire che le aspettative alte richiedono anche molto impegno e la stessa mi darà la prova che la scelta è stata quella giusta!

Sento profumo di caffè, ora devo scendere, la mia famiglia mi sta aspettando.. mi concedo un ultimo sguardo e non un ultima emozione... tra qualche ora mi sposo!

Da quel giorno sono passati ben 35 anni... tanta roba vero? 

Auguri di buon anniversario Tomino bello!

 

domenica 18 luglio 2021

Ancora non ci credo!!




Dopo svariate cancellazioni e cambi di data finalmente stiamo partendo per l'Italia! Ancora non ci credo! Sono così disillusa che ho paura che ci facciano scendere per un qualsiasi motivo!

 Giuro, non vedo l'ora di sentire la vibrazione dei motori in modalità  "avanti tutta"! 🤞🤞🤞

lunedì 12 luglio 2021

Non c'è pace....

 


La disgrazia in questo paese non ha fine. Le persone stanno cadendo come foglie in autunno causa covid. Ieri abbiamo raggiunto la spaventosa cifra di 150 morti al giorno con 7712 contaminazioni in un paese che ne ha poco più di 11 milioni di abitanti. Per intenderci in Italia i nuovi casi sono stati 888.  Per controllare i confini dei governatorati hanno richiesto l'intervento dell'esercito (e credetemi se dico che è preoccupante quando un paese è appena uscita da una dittatura) ma questo non serve a nulla, loro continuano ad incontrarsi, celebrare matrimoni e pregare tutti assieme senza protezioni. Il mio stesso padrone di casa ha un paio di famiglie qua a passare le ferie!

Ma come se non bastasse tutto ciò ora manca anche l'acqua,  da ben due giorni e in altre parti della città manca da quattro. Non so quando ritornerà perché, da quel che si dice di acqua non ce n'è più.
Per mia fortuna ho fatto esperienza in Repubblica Domenicana ed ho affinato la tecnica così tanto che non me la sono ancora dimenticata. Qui non c'è il Rio dove andare ad attingere l'acqua ma per grande fortuna abbiamo il pozzo. Mi sono già attrezzata con secchi, bottiglie i bidoni da tenere sopra il lavandino. Per il water c'è sempre il vecchio secchiello. Per le docce torneremo a lavarci col pentolino, come ai vecchi tempi! Ma per chi il pozzo non ce l'ha? Come si può in piena pandemia non avere l’acqua, com'è possibile? Giorni fa  i giornali parlano di catastrofe sanitaria, sinceramente pensavo che esagerassero, ma ora come ora la parola "catastrofe" sta assumendo un concetto ben peggiore. 

Io non so davvero più che dire, questo povero paese affonda sempre di più e il peggio è che non hanno la minima capacità di tirarsene fuori...  e per quanto io faccia la spavalda,  questo mi dispiace davvero tanto!

sabato 10 luglio 2021

Iza Ngomso (Video)

Una preghiera il lingua  Xhosa




La pioggia tornerà alla nuvola
Le nuvole faranno cadere la pioggia
Mi arrampicherò
Su campi e pascoli verdi
Le navi dipinte galleggiano alte nell'aria
Come un uccello volo
Mi tengo aggrappato al vento
Come un uccello volo
Mi tengo aggrappato alle mie ali
Vieni domani
La pioggia sarà chiara
Possa essere domani
Il giorno sta arrivando
Io volo e nuoto in tutte le terre
Mi sto aggrappando al vento
Sulle sabbie del deserto, sul golfo e sulla baia
Come un uccello volo
Come un uccello canto

🙌
 

Per vedere il video visualizza versione web

giovedì 8 luglio 2021

Voglio sognare di perdere qualcosa ma di ritrovarla

 


Niente di allegro oggi, solo riflessioni e punti di partenza.

Da parecchie notti faccio solo incubi, mi sveglio alla mattina tutta rotta, come se avessi lavorato tutta notte! Mi sveglio così rattrappita che quando mi stiracchio mi fa male ovunque. Per fortuna non devo andare al lavoro perché mi alzo più stanca di quando sono andata a letto.
Di cosa si tratta? Nei miei incubi perdo tutto, perdo cose. Perdo mezzi, opportunità, persone.
Ogni santa notte perdo qualcosa... In un supermercato ho perso la borsa, poi un’altra volta ho perso mio marito, poi ho perso un indirizzo, ho perso un appuntamento, ho perso un aereo, ho perso vestiti, documenti, scarpe e lezioni di matematica. Questa notte ho sognato di perdere mio figlio ed è stato il peggior incubo di sempre.

Sono andata a leggere qua che volesse dire e ne è venuto fuori un vero e proprio disastro emozionale.

Spesso sognare di perdere qualcosa porta sensazioni ambivalenti: ci si può sentire in colpa per avere perso qualcosa di prezioso, si può sentire l’angoscia per il senso di possesso frustrato oppure sentire sollievo per essersi sbarazzarti di qualcosa che non si desidera più o la cui presenza è divenuta inutile e ingombrante (cosa che non si ammetterebbe mai).

In effetti quest'anno ho perso tanto; amici, sicurezza, libertà, autostima. C'è stato l’infarto del mio Tomo, una pandemia, e la reclusione,  ma soprattutto ho peso il controllo su tutto. Da quando ho memoria ho sempre avuto la mania del controllo e in verità  l'ho sempre saputo. Infatti mi aspettavo che prima o poi avrei dovuto farci i conti.
Ho sempre creduto che le cose arrivano per insegnarci qualcosa, tutte le esperienze che viviamo servono ad una crescita personale  ma se la lezione non si impara subito, questa va via via peggiorando finché, nell’esasperazione, noi non apprendiamo gestire meglio al nostra vita.

Sono sogni legati allo stress, alla fretta, alla paura di non avere il controllo sulla propria realtà ed hanno il potere di provocare grande paura e grande ansia.

Ecco, io ho perso il controllo sulla mia vita, tutto questo caos ha fatto si che io non abbia il controllo su nulla. Le giornate vanno come vogliono e io ora devo imparare a lasciare andare.  Tra una settimana potrò tornare in Italia? Non lo so. Lo spero, ma non lo so. Riuscirò a fare il vaccino? Non lo so. Riuscirò a farmi qualche giorno di ferie? Non lo so. A dicembre potrò finalmente rivedere mio figlio? Non lo so! Portò portare alla fine i miei progetti? NON LO SO, NON LO SO, NON-LO-SO! 

Non so più nulla e il programmare non è più un lusso che posso permettermi. Sono consapevole che i problemi sono altri ma questo è un mio problema che devo assolutamente risolvere. La mania del controllo ha scombinato fin troppo la mia esistenza ed ora è arrivato il momento di mollare il colpo.

Anche questi sogni sono legati al bisogno di emergere nella società e di realizzarsi
attraverso attività riconosciute ed approvate, ma spesso indicano anche la necessità di
evadere dalla routine o di dare spazio ad aspetti di sé rinnegati e anticonformisti.

Devo imparare a riempire i miei spazi di me, di riconoscere le mie capacità senza il bisogno che qualcuno lo sottolinei. Devo riprendere in mano la mia realtà e lasciare che il mondo faccia ciò che vuole, tanto io non posso fare  nulla se non la mia parte.
Devo sfruttare il mio tempo in qualcosa di costruttivo. Ma non in senso materiale ma in qualcosa di spirituale, di più profondo... ora non ho più scuse!
So che tra un paio di anni vedrò questo periodo con un’epoca di grandi cambiamenti e di crescita ma io non voglio aspettare tanto, io voglio farlo da subito. Voglio imparare a vivere senza mania di controllo e voglio imparare a respirare senza sentire dolore e voglio vederlo ora. Lo devo a me stessa!

Voglio sognare di perdere qualcosa ma di ritrovarla

E’ un’immagine frequente quanto quella di sognare di perdere qualcosa ed attiene alla fase di simbolica rinascita e di nuova creatività che può verificarsi dopo il senso di perdita e di vuoto.

Sono sogni positivi ed incoraggianti che portano in evidenza le risorse del sognatore che non è stato annientato dalla paura e dall’angoscia della perdita, ma che ha saputo reagire e ritrovare nuova forza e un nuovo significato in quello che sta vivendo.


giovedì 1 luglio 2021

Ma...

Sabato sono andata a fare spese. Ho perso parecchi chili e ora ho davvero  bisogno di comprarmi qualcosa. Per fortuna negli shopping c'è l'obbligo di mascherina!

In vetrina vedo una maglia stupenda. Beige con un paesaggio tunisino che sembra un dipinto ad acquarello, bella davvero! Entro e vedo di trovare la mia taglia. Giro tutto il reparto ma non trovo nulla. Allora chiedo alla commessa se c'è qualcosa. Mi dice di aspettare che va in magazzino. Torna e mi dice che c'è solo quella in vetrina. Ok, dico io, mi piace tanto e va bene pure quella. La misura sarebbe quella giusta ma prima di togliere quella dal manichino mi chiede di provare una dello stesso modello ma con un disegno diverso. Va bene, la prendo e vado nel camerino a provarla; perfetta!

Esco dal camerino e la ragazza mi sta aspettando. Va bene? chiede lei, sì sì, perfetta rispondo io. Bene mi dice... A quel punto lei si gira e se ne va! Cioè se ne va proprio... dal negozio, senza nemmeno girarsi... e io rimango come una deficiente con in mano una maglietta che non volevo! 

Ancora mi chiedo dove sia andata, se mai sua tornata ma soprattutto mi chiedo ... perché?




martedì 29 giugno 2021

Oggi Dhanly V parla delle minestre, tipiche della tradizione cinese!

 


Lo studio sull'alimentazione, in Oriente ha origini antichissime. Dietetica e medicina da sempre viaggiano sugli stessi binari poiché è storicamente riconosciuto il potere dell'alimento nel contribuire al benessere dell'uomo.
Da millenni, di generazione in generazione sono state codificate alcune pietanze in grado nutrire e al contempo costituire rimedi contro i più comuni problemi di salute.
Oggi Vi parlo delle minestre, tipiche della tradizione cinese...

Da tempo immemore viene fatto ricorso all'uso di minestre medicate per rallentare il processo di degenerazione fisica data dall'invecchiamento degli organi vitali.
Le prime ricette di cui si ha testimonianza pare che risalgano al periodo storico chiamato "Primavere e Autunni" (770-476 a.C.).
Si tratta solitamente di minestre di cereali a cui vengono aggiunti altri alimenti e rimedi allo scopo di ottenere dei piatti che siano utili dal punto di vista nutritivo e contemporaneamente anche da quello preventivo e terapeutico.

Il riso è certamente il cereale più usato, sia per il gusto, apprezzato dalla maggior parte della popolazione, sia per il suo eccezionale equilibrio energetico (se integrale).
Si usa molto anche il riso glutinoso (è chiamato così ma non contiene glutine) e il riso rosso . . .
Vecchio Oriente, tra i suoi scaffali propone alcuni tipi di minestre: note ricette all'interno della cucina cinese, utili nel rigenerare l'organismo.
La quantità di elementi utili alla preparazione della zuppa vanno versati in circa otto tazze di acqua e fatti sobbollire per due ore. 
Questo processo permette l'estrazione di tutte le proprietà di ogni singolo seme, radice o frutto presente nella confezione.

Una di queste zuppe ad esempio contiene:
-Il Fungo bianco o tremella: è adatta per curare tosse ed eventuali infiammazioni alle vie respiratorie, idrata il corpo, è adatta ai diabetici. Rafforza lo stomaco, umidifica l'intestino quindi è utile in caso di stitichezza. E' immunostimolante e abbassa la temperatura corporea negli stati febbrili.
-Discorea: è una radice con potenti proprietà antinfiammatorie. Tonifica il fegato, promuove la diuresi, aiuta ad espellere l'eccesso di umidità e la sensazione di freddo, è adatta in caso di dolori articolari, dermatiti ed eczemi.
-Poligono: è una radice che tonifica e nutre i reni, aiuta l'eliminazione delle tossine. Possono trarne particolare giovamento coloro che soffrono di dolori articolari o dolori nella regione lombare. E' adatta in caso di anemia, insonnia, vertigini, vista offuscata. E' ottima per curare problemi di acne e abbassa il colesterolo ematico. 
-Semi di albicocca: utili nella cura della tosse, antipertensivi, aiutano a proteggere il fegato dalle cellule cancerose, sono adatti in casi si asma.
-Datteri secchi: nutrono il sangue, il canale del cuore e tonificano i polmoni. Sono particolarmente adatti alle donne in menopausa o a coloro che manifestano un ciclo irregolare.
Io l'ho cucinata, con l'aggiunta di riso, dei fagioli azuki , un porro per insaporire e un poco di salsa di soia a fine cottura. L'ho trovata gustosa. Mi ha saziato, pur risultando un piatto molto leggero!

Trovo interessante constatare come anticamente siano state studiate pietanze semplici, di facile preparazione, in cui ogni ingrediente doveva avere un ruolo specifico. Costituivano un pasto completo, in grado di dare il giusto nutrimento a tutto il corpo, a tutti quei microelementi di cui non ci si cura, ma che in ogni istante svolgono per noi miliardi di azioni.
E' grazie a loro se la nostra vita continua, se ci è possibile realizzare i nostro sogni, raggiungere le mete che ci siamo prefissati.
Nutrirsi come manifestazione del grande Rispetto che la Natura merita e che noi, come parti di Essa, meritiamo. 

Il Maestro mi Insegna a non uccidere, potendo scegliere, per nutrirmi; mi insegna a cercare cibi sani, evitare eccessi e privazioni.
L'obiettivo di un'alimentazione sana ed equilibrata non è quello di vivere più a lungo possibile, bensì fare in modo che la nostra materia, il prezioso strumento che è il corpo, sia efficiente e possa manifestare una grande forza utile al nostro Io per realizzare e praticare il Bene fino all'ultimo respiro.

Vi auguro un sereno pomeriggio !
Dhanly

sabato 26 giugno 2021

"Serietà"... quella sconosciuta!

 



E voi pensate che la "piega di serietà" che sta prendendo il mondo in questo periodo possa fermarmi? 
Ma va là va là va là!! 

"Mi sa che stanno aumentando le Persone Serie, nel senso peggiore del termine.

Fateci caso: sono quelli che si vantano di ciò che sanno e non vogliono sapere di più.

Non osano avere dubbi, non sono capaci di cambiare idea e si indispettiscono se sorridi o ridi quando parli di cose importanti.

Esigono che siate seri anche voi.

Queste persone bloccano ogni scoperta.

Le vedi a scuola, in tv, leggi i loro articoli sui giornali. Meglio evitarle.

Nei tempi in cui tutto sta cambiando, come oggi, le Persone Serie vogliono tenervi fermi.

Oggi si cresce soltanto se ci si accorge di quante cose false sono spacciate per vere e se si ha il coraggio di riderne."

-Igor Sibaldi

E con questo Vi auguro di non perdere mai la voglia di ridere!!

😆😆