martedì 11 ottobre 2011

Oggi ripensavo alla mia vita in Santo Domingo...

Trasporto eccazzionale

Bellezza locale

Ariani

Vicini di casa

Altra bellezza

Malini

Tristezza infinita

Bambina madre (12 anni)

Lacrime

Foto di gruppo

Un tuffo nel passato che spero di ripetere ancora....
A presto!!











44 commenti:

  1. Eh sì, ogni tanto i ricordi tornano verso belle esperienze. Gran belle foto :-D

    RispondiElimina
  2. Che piacere leggerti!
    Ogni tanto fare un tuffo nel passato fa molto bene.
    baci smakk

    RispondiElimina
  3. Hai vissuto un'esperienza degna di nota...
    ...tra CREATURE degne di nota...

    Un bacio...

    Maddy

    RispondiElimina
  4. splendide e speciali queste istantanee di vita Sara!!!
    Grazie

    RispondiElimina
  5. Vere bellezze! Devi aver vissuto un'esperienza incredibile, quei volti devono essere speciali per te. Grazie cara Sara. Abbi cura di te.

    RispondiElimina
  6. Grazie Paòlo!
    Veramente è venuto in mente al Tomo... Ieri sera mi dice:
    -Domani mattina sveglia alle tre, che palle :-( Ricordami un attimo perché siamo tornati in Italia?!?-
    Da li ai ricordi il passo è stato brevissimo!!
    :-)

    RispondiElimina
  7. Ciao Fiorellino!!
    Un bel tutto.. e che tuffo!!
    Quello che mi manca sono i sorrisi e gli sguardi di quei bambini...
    Che belli vero?
    Un bacio e grazie di tutto!
    :-)

    RispondiElimina
  8. Si Maddy, son stati i due anni più intensi e belli della mia vita!!
    Magari non sarà li, ma è un esperienza che devo e voglio rifare!
    E' una cosa che riempie l'anima e quei bambini...hai ragione: CREATURE degne di nota...


    Un abbraccio !
    :-)

    RispondiElimina
  9. Se penso a quei due anni caro Luigi.. che spreco di vita sto facendo ora!!
    Ma non dispero, prima o poi ci ritorno!!
    GRAZIE!

    Ti abbraccio forte!
    :-)

    RispondiElimina
  10. Si.. davvero speciali!... Pensa che ho fatto circa 1000 foto di quei giorni e non mi bastavano mai!! Ogni angolo, ogni viso meritava un clik.. ma mi limitavo per non offendere la loro sensibilità.. anche se a loro faceva piacere! Specialmente i bimbi.. sempre pronti per mettersi in posa.. che cari!

    Grazie cara Titti.. lo sto facendo!
    Un bacio grande!
    :-)

    RispondiElimina
  11. Cara Sara è veramente un piacere passare date... Oggi la carrellata di foto mi ha veramente incantato, grazie di vero cuore cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  12. Grazie Tom!!

    Certo che riguardando le foto ho notato il colore improbabile dei miei capelli.. per coprire l'avanzo del grigio ho preso quello che trovavo.. ma santa pace che colorino!!

    Un abbraccio stretto e grazie di tutto caro amico mio!!
    :-)

    RispondiElimina
  13. heheh a proposito dei tuoi capelli...secondo me in un posto del genere dove i colori la fanno padrone in ogni aspetto..dalla natura, agli abiti, alla luce, ai mercati..inconsciamente hai solo cercato di stare al passo con gli eccessi cromatici ;) grazie per aver condiviso questi bei ricordi!

    RispondiElimina
  14. foto stupende! capisco la tua attrazione. Tanto più la vita è vicina alla natura, tanto più ci attrae. E solitamente non ci chiediamo il perchè. Grazie. Un caro saluto.

    RispondiElimina
  15. La Vita E' Sara...grazie...che riflessione i Tuoi scatti!...sereno riposo Amica Cara..
    dandelìon

    RispondiElimina
  16. Mamma mia che belle foto... anche se quello che rappresentano è una povertà alla quale non è facile abituarsi al pensiero che esista...

    RispondiElimina
  17. Sara, hai smosso qualcosa con queste tue foto. Grazie.

    RispondiElimina
  18. Bellissime foto... Quanti bei ricordi e una esperienza unica.
    Un bacio,
    Ale

    RispondiElimina
  19. ciao sara grazie delle bellissime immagini, ogni foto una riflessione, un altro mondo, sara' stata una bellissima esperienza, indimenticabile.)...ciao baci rosa a presto buona giornata

    RispondiElimina
  20. foto stupende, soprattutto perché raccontano qualcosa di ognuno. La foto in bianco e nero è pazzescamente bella...quante cose avrei chiesto a quella signora...non avrei fatto altro che ascoltarla parlare della sua vita!!!

    RispondiElimina
  21. Diciamo che all'epoca non si notava tantissimo.. ma ora che ho un colore decisamente meno appariscente.. lo trovo davvero esagerato! Ma era l'unico colore accettabile.. la scelta era tra l'arancio e il giallo!!

    Grazie a te caro Andrea!!
    :-)

    RispondiElimina
  22. Grazie Elfetto Caro!!

    Ci penso e sempre più spesso! Chissà che non si riesca a tornare anche solo per un viaggetto!!
    Incrociamo le dita!

    Grazie a te!
    Un bacio!
    :-)

    RispondiElimina
  23. Grazie Dandy!
    Buona giornata a te!
    Ti abbraccio..
    :-)

    RispondiElimina
  24. Spero che sia positivo e che ti porti dove tu vuoi!

    Grazie a te dolce Sister..
    :-)

    RispondiElimina
  25. Grazie Ale!!
    Ricordi che rasentano la malinconia! E un esperienza... grandiosa!!

    Un bacio a te!
    :-)

    RispondiElimina
  26. La più grande cara Rosa!!
    Sono stata fortunata a poterla fare!! La rifarei domani!!
    Un bacio e grazie!
    :-)

    RispondiElimina
  27. Ciao Monica!
    E' lo stesso che succede a me quando incontro un anziano...
    Con Ciunciuia non era facile parlare, io capivo il loro spagnolo, ma lei parlava un dialetto stretto e facevo fatica a seguirla! ma la sua storia è bellissima e anche il suo cuore!
    E' lei che ha accolto quella ragazzina nella foto.. la ragazza/bimba madre quando era incinta,. Nessuno la voleva e lei l'ha presa in casa. Vivevano di riso e fagioli regalato dagli usa e la ragazzina raccoglieva la frutta e la vendeva per strada.. Avresti dovuto sentirla raccontare la sua vita. Buttata fuori di casa senza sapere il perché.. era incinta e non sapeva nemmeno come avesse fatto... che storie incredibili!

    Ti abbraccio forte!
    :-)

    RispondiElimina
  28. Le fotografie sono istantanee che fanno camminare pensieri, anche infiniti.

    RispondiElimina
  29. immagini più di mille parole si vede tutto non c'è bisogno d'altro, le foto ti fanno ricordare ma sopratutto non dimenticare

    RispondiElimina
  30. ....mi è venuto il magone solo a guardare le tue foto...
    Queste sono esperienze che aprono il cuore.....tutti dovremmo provarle!!
    Ti invidio...ma con simpatia...
    Susy

    RispondiElimina
  31. Bellissime foto, ma che tenerezza i bimbi...ma forse anche se li portassimo tutti qua per loro non sarebbe la stessa cosa, non sarebbe il loro mondo...ciao SILVIA

    RispondiElimina
  32. Mi hai fatto accapponare la pelle Sara. Un tuffo ne passato di ben 13 anni fa, ... un passato un poco lontano ma che torna a farsi vivo come fosse ieri.
    Hai postato foto molto simili a quelle che scattai durante il nostro viaggio di nozze.
    La cosa che mi stupì all'epoca ed è successo anche ora, guardando i tuoi click, è la felicità che si legge negli occhi di quei bambini.

    Non conoscono il vero significato della parola povertà, perchè nonostante vivono con poco, hanno una richezza interiore che noi abbiamo perso "godono della felicità delle piccole cose".

    Grazie per averMi "spinta" a prendere il mio album dei ricordi per "gustare" attimi sopiti di un momento delizioso ed unico della nostra vita.

    Un abbraccio grande,
    Ele

    RispondiElimina
  33. Verissimo caro Cosimo, infinito è la parola giusta!!
    Un grande abbraccio!!
    :-)

    RispondiElimina
  34. Ciao Carmine Volpe, bentrovato!!
    Infatti pensavo di commentare, poi ho pensato che bastasse il titolo.. e se vogliamo superfluo pure quello!
    Grazie del tuo passaggio e a presto!
    :-)

    RispondiElimina
  35. Hai ragione Susi, benvenuta innanzitutto!.. Vero,varrebbe la pena di fare un esperienza come questa! Due anni full immersion è quello che ci vuole che vedere il mondo da un'altra prospettiva!!
    Grazie della visita!
    A presto!!
    :-)

    RispondiElimina
  36. Nemmeno immagini quanto ne abbiamo parlato io e mio marito quando vivevamo la! In montagna c'erano famiglie di Haitiani che volevano regalarci i figli... tutto pur di toglierli dalla miseria. Ma tra sensi di colpa e imposizioni non abbiamo mai colto l'invito.
    Quanti dilemmi ho ancora adesso!!
    Un abbraccio e grazie cara Silvia!!
    :-)

    RispondiElimina
  37. Ciao Ele!!
    A Los Patos.. i bambini felici son davvero pochi.. Sopratutto gli haitiani... li lo conoscono il senso di miseria.. fin troppo!
    C'era poi il bimbo della 5° foto che era davvero di una tristezza infinita. Si è venuto ad accucciare ai miei piedi come un cagnolino abbandonato. Con un odore di pipì che non riuscivo a respirare.. voleva solo un poco di contatto umano e un a carezza. Non è così ovvio che bimbi vengano coccolati in quel posto!
    Povero piccino!

    Bellissima storia la tua... bella davvero! Grazie!
    :-)

    RispondiElimina
  38. Sono contenta di aver vissuto i tuoi ricordi attraverso queste foto così belle :)mi è sembrato di essere li con te ad osservare quel mondo :)

    RispondiElimina
  39. Chissà quante altre cose hanno visto i tuoi occhi... Grazie per avercene dato un assaggio... :)

    Abbracci \o/

    RispondiElimina
  40. son curiosa: cosa facevi a santo domingo?

    io ho fatto la tesi sul turismo responsabile lì..

    RispondiElimina
  41. Ciao Federica!
    Cosa ci facevamo li? Nulla...
    Abbiamo voluto fare un esperienza di vita! Avevamo una piccola rendita ed un sogno e così ci siamo andati!
    Siamo rimasti due anni, poi nostro figlio ha voluto tornare in Italia, la non c'era nulla da fare, Los Patos, non è un paese all'avanguardia, anzi... ed ora eccoci qua!
    Se hai qualcosa d'altro da chiedere... fai pure, amo molto parlare di quell'esperienza!!

    Un abbracione!!
    :-)

    RispondiElimina
  42. Grazie a te caro Pier e.. si ne ho viste tante e non tutte belle!

    Un bacione!!
    :-)

    RispondiElimina
  43. Grazie Merlore... certe esperienze vanno condivise e tu ne sai qualcosa vero?
    Un bacione!!
    :-)

    RispondiElimina
  44. Ciao Paola!
    Scusa se rispondo solo ora, ma controllando gli spam ho visto che il tuo commento ci è finito dentro...

    Anche se in ritardo ti ringrazio delle tue parole e, si, è difficile pensare e accettare una tale povertà... anche perché si è impotenti davanti a tutto ciò! :-(

    Un abbraccio e scusa di nuovo!!
    :-)

    RispondiElimina

Purtroppo causa mentecatti che mi stanno spammando ho dovuto mettere la moderazione dei commenti... scusate ma a mentecatti estremi... estremi rimedi! ;-)