sabato 8 marzo 2014

Foto e Aforismi, oggi tocca a Martha Medeiros.

Mi sta prendendo questa passione per gli scrittori brasiliani e allora oggi, visto che è la  giornata della commemorazione delle donne, io voglio fare un tributo a questa donna, voglio parlare di Martha Medeiros.

Martha Medeiros è una giornalista e scrittrice brasiliana, nata a Porto Alegre il 20 agosto 1961.
Fin da picola, Martha, ho uno spiccato interesse per la letteratura e la sua passione va per i  i poeti e scrittori  come Mario Quintana e Carlos Drummonde de Andrade.

Nel 1982 si laura presso la Pontificia Università Cattolica di Rio Grande do Sul a Porto Alegre.

Dopo la laurea lavora nella pubblicità come copywriter nel ruolo di Direttore creativo in alcune agenzie della sua città, ma non si sente realizzata  si trasferisce per nove mesi in Cile dove comincia a scrivere poesie.
La letteratura è la sua grande passione con la musica popolare brasiliana, che, ammette Martha, ha avuto una grande influenza sulla sua vita, come ogni tipo di arte di cui si è nutrita durante la sua formazione.
Si  stupisce di se stessa per la sua passione per la poesia, che confessa non essere stata quello il suo genere letterario preferito. Strip-Tease  nel 1985   è stato il primo dei suoi libri di poesie pubblicati, seguito da Meia noite e um quarto, nel 1987  e Persona non grata  nel 1991. 

Nel 1994,Martha torna a Porto Alegre e inizia a lavorare come giornalista senza trascurare la carriera letteraria, di cui ama la libertà nel creare personaggi e sperimentare attraverso la scrittura emozioni mai vissute.

Poi arriva il tempo di una sua poesia dal titolo A Morte Devagar, letteralmente: "Una morte lenta", tradotta in italiano col titolo Lentamente muore che purtroppo  per lungo tempo è stato, e lo è ancora tutt'oggi, erroneamente attribuita a al poeta Pablo Neruda. Per me, una delle più belle e profonde poesie esistenti!

Attualmente Martha vive a Porto Alegre, è sposata e ha due figlie. Lavora come giornalista presso il quotidiano Zero Hora dove cura una rubrica settimanale per il sito Anime Gemelle e collabora con la rivista Epoca e al O Globo, di Rio de Janeiro.

Ha scritto una ventina di libri, destinati ad aumentare, dato che la scrittrice in media pubblica un'opera l'anno, ma per ora in Italia, purtroppo, è stato pubblicato ben poco!

E ora Lentamente muore, scritta sulle mie fotografie:












Sempre io e sempre vostra!
Un abbraccio!
:-)

12 commenti:

  1. Splendido questo omaggio a noi donne, cara Sara. Ho condiviso su FB. Buona Vita, mia cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Erika... mi sembra il minimo!! :-)
      Grazie anche per la condivisione.. un onore per me!!
      Un abbraccio stretto!!
      :-)

      Elimina
  2. adoro questa poesia! :-) grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici!!
      Ciao cara, grazie a te!
      :-)

      Elimina
  3. Ovviamente Lentamente Muore la conoscevo, anche per via del fatto che era attribuita erroneamente a Neruda (ma forse proprio per questo motivo è diventata famosa).
    Bei versi, che condivido!
    Un bacione :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... eppure c'è ancora chi la mette e ci schiaffa sotto la firma di Neruda!
      Tutto il mondo la conosce... ma l'occasione era ottima e io l'ho colta! ;-)
      Ciao Moz!!
      :-)

      Elimina
  4. Cara Sara, chiedo scusa se non mi allungo, solo dico auguri a tutte le donne del mondo!!!
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso!
      Un abbraccio!
      :-)

      Elimina
  5. ciao Sara, grazie, sempre bellissima questa poesia, molto vera, buon 8 marzo anche a te, baci rosa, buon week end.9

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosa, un abbraccio a ate!
      :-)

      Elimina
  6. grande donna....grande esempio di poetessa^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Magnoli@, ben venuta!!
      Sì, davvero una grande donna!!
      Grazie e a presto!!
      :-)

      Elimina

Purtroppo causa mentecatti che mi stanno spammando ho dovuto mettere la moderazione dei commenti... scusate ma a mentecatti estremi... estremi rimedi! ;-)