sabato 9 ottobre 2010

Teesentia dropps upo ettomn rasuppe asi... trigoniri devere guidi fauno udii...1

Questo racconto l'ho scritto per la nascita della bambina di una cara amica... 
Scritta con tutto il mio cuore...
In una terra fatata di nome  Sèpora 2, viveva un Re  insieme alla sua  Regina.
Si chiamavano  Re di Norsivil 3  e Sanienor Satàmlte 4.

Il loro amore era stato benedetto  in un giorno lontano da Mantiomori 5, la Dea delle unioni e dell'amore. La cosa meravigliosa è  che per realizzare questa magia, la fata dell'amore si sacrificò  trasformandosi in vento. In questo modo  l'unione  si rese indissolubile...

La vita scorreva lieta a Sèpora 1. Nelle loro quotidianità,  la Regina si occupava della dimora e della gestione del regno, il Re, tra battaglie e ritorni, si preoccupava che a sua giovane sposa fosse felice.  Di tutte le sua missioni iniziate, questa  era la meglio riuscita....

Un  giorno Sanienor Satàmlte4 e Re di Norsivil3 stavano passeggiando vicino al fossato, quando una ninfa splendente, uscendo dall'acqua si rivolse  loro con voce soave dicendo: Questa notte mia Regina, quando la luna sarà al  culmine, recati al lago incantato con il tuo Re, lì le mie sorelle hanno preparato  un bellissimo dono per voi...

Il Re e la  Regina, aspettando  l'arrivo  della luna, si avviarono al luogo dell'appuntamento. Giunti al lago ammirarono un spettacolo mai visto... Elfi, folletti e fate danzavano sull'acqua in un tripudio di luci splendenti e gocce dorate. Le ninfee invitarono i due ad entrare nel lago, sirene e tritoni li sostennero nel percorso. Giunti in mezzo al lago una voce soave ordinò al  Re di abbracciare la sua Regina in un gesto d'amore.






Preso da grande emozione il Re urlò con quanto fiato aveva in gola: Morve adagio, imo li  ofiolite magne tuo.... fieri stand che quo voversi sotedio rase 6... Immediatamente l'acqua si alzò in un mulinello, mille  e mille gocce d'oro si sollevarono formando disegni e armonie. Spruzzi e lapilli danzavano nel vento.
Ma ad un tratto una goccia, la più bella, la più pura e la più splendente, si stacco da tutti e si posò su di lei, un'energia la invase e una felicità la prese... Il miracolo s' era compiuto...




In una notte di luna crescente, nacque una bellissima bimba che vollero chiamare Dama Remake Ampìpia7... Quanta felicità e giubilo nel regno, tutti gli abitanti di Sèpora festeggiarono il lieto evento. Dalle terre vicine giunsero doni e pensieri lieti, la pace regnò nei cuori di ognuno!  Nel castello insieme a Dama Remake Ampipia giunse  tanta, tanta felicità! La vita prese un'aria nuova e il mondo per lai cambiò.


La principessa crebbe  in un paradiso di fate e topolini, unicorni e cigni. L'amore di mamma e papà colmava le sue giornate liete. Ella  prosperava felice ma si sentiva sola, nessun bimbo riempiva quella solitudine... giocava, cantava, strillava ma... qualcosa mancava.

Un giorno, dopo tanto pensare e tanto parlare con il suo Re, Sanienor Satàmlte, mandò una messaggio alla fata Manatiret8. Un solo  desiderio: che si compisse  un nuovo miracolo.
I giorni passarono ma dalla fata nemmeno l'ombra. La Regina  si disperò, mosse mari e monti per trovarla, ma un bel giorno... fu la fata a trovare lei...

Sanienor Satàmlte stava scrivendo una missiva, quando all'improvviso da molto lontano giunse  un canto lieve, la voce suadente era così angelica che l'emozionava  l'anima... 
La Regina sentì nel cuore  una felicità immensa. Allorché  chiamò il suo Re affinché  lui potesse sentire il bellissimo  canto.

La voce si fece sempre più vicina e sempre più meravigliosa...
Sollevata da una nuvola di farfalle dorate e fiori d'argento entrò nella stanza  Manatiret.
La stanza si riempì di luce, l'atmosfera si fece sublime e la musica  carezzevole.
Manatiret invitò la notte stessa i due regnanti nel deserto dove avrebbero incontrato  Nicto Ponceme9, l'elfo che li avrebbe aiutati a compiere di nuovo il miracolo.



Allo scoccare dell'ora stabilita gli sposi pieni di amore e speranza si recarono al punto stabilito, ma giunti sul posto non trovarono nulla, preoccupati e rapiti si guardarono  negli occhi. Sanienor Satàmlte sussurrò al suo Re parole d'amore. In un crescendo come in un karma,  le parole fluirono dalla sua bocca... Imgamir siglero, oogonimi  item if ... midim  maranif olla uoe dimupo!Imgamir siglero, oogonimi  item if ... midim  maranif olla uoe dimupo! Imgamir siglero, oogonimi  item if ... midim  maranif olla uoe dimupo! 10







Al sentir  queste parole, con un boato, il cielo si squarciò. Tra le nuvole  comparve un sole azzurro e rosa e le stelle si fecero luminose. Ad un tratto la più luminosa  tra quelle  si mosse, vorticò nel cielo lanciando bagliori d'argento. 
Da ogni dove,  giunsero  voci cantando di fate. I fiori germogliarono, le piante rinverdirono, il deserto si trasformò in un manto di velluto verde e lussureggiante...
Al culmine della musica e della luce, la stella Zinconce Eo11 esplose! 
Schegge di luce, granelli di vita e minuzzoli di gioia tutt'intorno vorticosi, scesero sui due Regnati. Una di queste  si appoggiò al dolce ventre  di Sanienor Satàmlte illuminando la regina come un sole splendente! Ecco, ancora una volta il miracolo  era compiuto.... la benedizione di Nicto Ponceme si era svelata!


Si narra che il Re e la Regina ora attendano con trepidazione l'arrivo della nuova principessa. La felicità è più forte che mai, i cuori di tutti traboccano di speranza e amore... i giorni dell'attesa hanno inizio!
                          


Mia cara futura principessa, nel giorno che deve venire, so che che la Fata Etera Suolame12 veglierà su di te, la Maga Fertorensa Ateiun13 ti sarà sempre vicina e sopratutto ho la certezza che la Dea Cataril Inteefe14 vivrà in te!











Amli maerei otite pulka cuoi tu ammalierei palaia ganga ago ha. Lodative dardo algolse taho perei msca salica cassi vera, atono ad  mattata paremmo tnoao trust !15
A te il mio accorato augurio...



Un bacio a voi tutti, Arroga Regsi16....

Glossario:
1-Teesentia dropps upo ettomn rasuppe asi... trigoniri devere guidi fauno udii...
=Storia presente di un tempo passato... di ieri, di oggi, di un futuro a venire...

2-Sèpora= Pesaro
3-Sanienor Satàmlte=Nome e cognome della Regina

4-Re di Norsivil = Nome e cognome del Re

5-Mantiomori= Matrimonio

6-Morve adagio, imo li  ofiolite magne tuo...fieri stand che quo voversi sotedio rase! 
Ti amo e voglio un figlio da te amore mio...fa che questo nostro desiderio si avveri.

7-Dama Remake Ampìpia= Erika di mamma e papà.

8-Manatiret= Maternità.

9-Nicto ponceme = Concepimento.

10-Imgamir siglero, oogonimi  item if ... midim  maranif olla uoe dimupo!
=Dammi un figlio amor mio, sei il mio amore,dammi un figlio ti prego!

11-Zinconce Eo = Concezione.

12-Etera Suolame= Salute e amore.
13-Fertorensa ateiun= Fortuna e serenità.

14-Cataril Inteefe = Felicità eterna.

15-Amli maerei otite pulka cuoi tu ammalierei palaia ganga ago ha.lodative dardo algolse taho perei msca salica cassi vera,atono ad  mattata paremmo tnoao trust!
=Che il mio augurio  giunga lieto a te, alla mamma, al papà e a Erika. Che la vostra via sia costella da  magia e dolci sorprese, ma sopratutto tanto ma tanto amore!

15-Arroga Regsi = ...Io

2 commenti:

  1. Bella storia......forte!
    ciao!
    MP

    RispondiElimina
  2. Grazie MP... anche a me piace tanto;-))
    Abbraccione!!
    Ciao!

    RispondiElimina

Purtroppo causa mentecatti che mi stanno spammando ho dovuto mettere la moderazione dei commenti... scusate ma a mentecatti estremi... estremi rimedi! ;-)