giovedì 15 giugno 2017

Prova ancora, fallisci ancora. Fallisci meglio!

Ieri su Facebook ho postato un video dove Peter Dinklage , tra tante cose parla di fallimento. 
Una mia conoscente mi scrive in privato e mi chiede: Scusa Sara... come si fa a fallire meglio?
Probabilmente, essendo io esperta in fallimenti la domanda l'ha fatta alla persona giusta!😉 
Cosa vuol dire "fallire meglio"? Non so cosa intendesse Peter Dinklage, ma posso dire cosa penso io. 
Prima di tutto bisogna capire che significa fallire. Tra i tanti significati si trova anche questo: persona che nella vita non ha concluso nulla, non è riuscita in nessuna delle sue aspirazioni. Ok, ma secondo me fallisce solo chi non tenta... perciò "fallire bene" significa non riuscire a portare a termine una cosa nonostante si sia provato di tutto.

Ma voglio considerare la cosa ancora più nello specifico, e qua parlo di me; se io non ho portato a termine nulla, è perché mi sono arresa prima di averle provate tutte! Che se poi, il più delle volte mi sia andata anche meglio facendomi fare esperienze grandiose, qua non si discute, ma se quelle volte non sono riuscita a cogliere il segno è perché ho mollato prima. Anche perché a volte si capisce che non ne vale la pena, che probabilmente chiudendo quel capitolo se ne può aprire un altro o che semplicemente ero stufa e ho intrapreso strade diverse. Ma questo non è fallire, e "fallire meglio" (lo metto tra virgolette) è perché io non ho mai fallito nella mia vita; primo perché ci ho provato e secondo è che in fondo   ho "fallito" vivendo la vita come volevo.

Anche a me a volte viene lo sconforto (nei canoni stabiliti dall'odierno andazzo sei non sei "qualcuno" non sei nessuno) e mi dico che non ho combinato nulla nella vita, poi mi guardo indietro e vedo tutto quelle esperienze, le persone conosciute, i posti visitati, le sensazioni e gli sconforti provati... ho un tale bagaglio emozionale che mi ci potrei tuffare.
Ecco cosa significa per me "fallire meglio", significa fare il tutto per tutto per riuscire a Vivere!

5 commenti:

  1. Cara Sara, era da tempo che aspettavo un tuo post, oggi sei qui per parlare di fallimento, io penso che nella vita non si deve mai fallire!!! Se tu accetti quello che ai devi sempre sorridere e essere in pace con te stesso.
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh caro Tomaso... sei sempre molto gentile!
      Mai sentita fallita... anzi, ad ogni mio errore ci ho trovato tanta esperienza!!
      Un grande abbraccio a te!!

      Elimina
  2. Infatti il problema è tutto moderno e occidentale.
    Anche a me capita di dire "quanto tempo perso, cosa ho combinato, ecc" ma poi anche io mi giro e capisco. Certo, in situazioni di sconforto c'è poco da fare: vedrai tutto nero.
    Immagino un fallimento in amore, anni spesi dietro a qualcuno e poi puff!, via.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed è proprio quando si vede tutto nero, caro Moz, che bisogna aggrapparsi a ciò che conta davvero... dopotutto ad ogni "sbaglio" corrisponde un'esperienza no?
      Anni spesi dietro a qualcuno e poi... e poi non so, non so cosa succeda perché per ora non mi è successo e non voglio dire cose che non sento, ma immagino che le persone restino finché è necessario e quando è finita è finta, e spero che, qualora succedesse io riesca ad apprendere questa grandissima lezione...
      ^_^

      Elimina
  3. Arrendersi, mai!
    Lascia che i tuoi sogni siano più grandi delle tue paure.
    www.missdreamer.altervista.org

    RispondiElimina

Purtroppo causa mentecatti che mi stanno spammando ho dovuto mettere la moderazione dei commenti... scusate ma a mentecatti estremi... estremi rimedi! ;-)