sabato 24 marzo 2012

Il mio viaggio in RD 2° parte!



[...] Chiamo il proprietario di casa, una mia vecchia conoscenza e inizio la mia solita diatriba . Frasi dette e ridette nella mia esperienza Dominicana durata due anni. Non è cambiato nulla, non sanno trattare con i turisti e a questo punto penso che non ci riusciranno mai!



Sono demoralizzata, è sera e non abbiamo un posto dove stare. M. ci vuol dare la sua stanza ma il disturbo è troppo grande, così come è piccolo il letto… Siamo in due e la mia mole necessita di un letto ben più grande in una piazza ½!

Spargiamo la voce; ci serve  un tetto sulla testa e soprattutto due letti!

Niente, sembra che  non ci sia un posto! 
Continua...


        In verità ci sarebbe un hotel ma è caro come l’oro, ma vista la situazione non resta che andare la, il mattino dopo, con un sonno ristoratore si troverà una soluzione!

Ok… lasciamo la spesa da M&W, menomale che ha posto e...  è deciso, andiamo all’hotel! Stiamo ricaricando le valige che arriva Gion che ci dice che… c’è una casa!! Fantastico!

Andiamo e c’è  Maria che ci aspetta. La casa non è delle più economiche ma è ben messa!
Tre stanze e tre bagni, cucina, un piccolo soggiorno, un portico e una fantastica terrazza con vista mare!
La prendiamo senza contrattare… contrattare è un piacere che non ci è concesso!


Una doccia veloce e si va a cena da M&W. Filetto di maiale, insalata, pane fatto in casa ,yogurt fatto da M., frutta e caffè!

L’indomani ci accoglie con il classico canto del gallo ma io ho i tappi, mi rigiro e mi addormento!
Mi alzo e il tavolo è già pronto per la colazione.. A Gianna piace e io non ostacolo un così grande piacere!

Le giornate passano in nome della scoperta. Io imparo a conoscere la mia compagna di viaggio, lei invece  ha un mondo nuovo da scoprire. Nel frattempo imparo a conoscere anche me stessa in questa mia avventura solitaria! Il Tomo mi manca e devo fare cose che ero abituata a condividere con lui… ma noto che nonostante la mia presunta incapacità, me la cavo benissimo e prendo decisione sul momento che mai avrei pensato di prendere da sola!

Io e Gianna siamo tornate infatti a Barahona. Io vado a completare gli ultimo sospesi e lei si avventura alla scoperta della città.


Un boccone da Mello , compriamo due cose nel supermercato locale e ci avviamo a prendere la guagua, (pulmino che fa da spola tra Barahona e i paesi limitrofi), che troviamo vuota.



Parte che siamo in tre, va paino piano sperando di trovare altri passeggeri. Arriviamo all’ultima parada e si ferma.
Gianna ed io rimaniamo a bordo e aspettiamo. Seduto sulla panchina c’è un ragazzo che avrà circa 20/22 anni che come mi vede… non mi stacca più gli occhi di dosso. Io ho gli occhiali e lo osservo senza che lui se ne accorga… giuro che solo mio marito mi ha guardato così! Ma io non lo prendo sul serio.. so che le tardone come me sono un boccone appetibile, ma solo per una questione di soldi. Le donne europee vengo qua per sesso e io temo di passare per quelle. Ma il ragazzo mi guarda estasiato e continua a farlo tanto che anche Gianna mi conferma la stessa impressione. Io rido e scherzo con lei, le battute si susseguono e il Tipo continua a guardare.
-Dios come me gusta ver reir la rubia!- Dice al sua amico…
Io faccio finta di non sentire ma il suo sguardo mi mette un certo imbarazzo, come ho detto è davvero insistente. Io rido con Gianna e lui ride con noi! Ad un certo punto prende coraggio e viene a parlare con me!
Mi chiede di dove sono e dove vivo, io ovviamente ometto e sottolineo che son sposata, lui non si impressione e mi risponde che non è un problema per lui. Mi richiede dove vivo: Paraiso? Enriquillo? Los Patos? Los blanco? No, no, no e ancora no…
Chiedo allo Chofer quando partiamo, Il Tipo gli dice che mi prende lui e mi porta con se.. anche qua faccio finta di non capire.

Passa un'altra guagua e il nostro Chofer di dice che dobbiamo scendere e salire su quella… Lo sguardo del ragazzo è di una delusione mai vista… wow, sembra davvero dispiaciuto!
Saliamo con fatica sulla guagua che già era piena,  con noi arriva 17 persone... e son di una stazza non indifferente!
Partiamo!

Gianna con spiccata ironia mi dice che dovrei essere contenta che ho fatto conquiste,  la sua massima conquista è stato Cornelio di 5 anni!
-Si, ma la tua conquista è stata sincera, la mia era solo mirata alla possibilità di sesso al cambio di denaro!-
-Ma perché dici così? Non pensi che lui possa essere interessato a te a prescindere da tutto?-
-No, li conosco e so a cosa mirano! Pensano che io sia qui in Dominicana solo per quello-
-Ma perché non pensi che qualcuno possa essere interessato a te? Non pensi che potresti piacere per chi sei , per come sei, per quello che sei? Semplicemente una persona con un viso solare e raggiante-

Mi zittisco e penso… si, perché non potrebbe essere davvero così? Perché penso sempre che nessuno si possa interessare a me a prescindere da tutto? Quando sono diventata così diffidente? E soprattutto quando ho iniziato a buttarmi giù così tanto? Ho preso le parole di Gianna e le ho fatte mie. Nel farlo ho provato una sottile soddisfazione e lusinga che è stata fine a se stessa. Non sono interessata a storie extra coniugali ma il fatto che qualcuno mi abbia guardato in quel modo… ebbene si, mi ha fatto davvero piacere! Mi son presa la lusinga, me la son goduta qualche momento e… la mia autostima ha fatto un saltino avanti!

Le chiacchierate con Gianna prendono la strada dell’introspezione ed è un piacere vedere come con lei sia facile percorrerla!

16 commenti:

  1. Ciao Sara, interessante post ;)
    Se ti piace viaggiare passa a trovarci c'è un regalo anche per te ...
    Un saluto dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  2. Cara Sara i tuoi post sono sempre interessanti queste foto ci fanno capire e imparare tante cose, sicuramente la foto che stanno scaricando la carne non è un invito buono qui da noi le sequesterebbero subito per l'igiene...
    Già li è un'altro mondo dove si a meno preoccupazione di questo.
    Ciao cara amica e buon fine settimana.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fosse solo la carne! Qua è tutto pericoloso... anche usare i loro mezzi lo è.. ma quando non c'è alternativa!
      Io continuo a sostenere che qua hanno un Dio tutto per loro... c'è davvero troppo da fare!!
      E' il paese delle contraddizioni, ma è lo stesso che loro pensano di noi!
      Grazie Tom!!
      Un bacione!
      :-)

      Elimina
    2. In fondo cara Sara hanno ragione loro, la vita è una e va vissuta sempre pienamente quali siano le condizioni.
      Ciao ti auguro una buona domenica.
      Tomaso

      Elimina
    3. Si Tom, verissimo!.. loro vivono secondo le loro condizioni.. giuste o sbagliate che sembrino!
      grazie di tutto!
      Un bacione!

      Elimina
  3. il tuo racconto è a dir poco stupendo.
    l'unica cosa out e il camion di carne (sono vegetariana)per il resto..che belle tutte le foto!!
    E poi volevo dirti GRAZIE per la tua dolcissima visita.
    Un bacio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino! Fa impressione a me... figurati per un vegetariano!Io stessa faccio fatica a comprarla!!
      Grazie a te della tua presenza Gioia!!
      Un bacione!
      :-)

      Elimina
  4. bentornata Sara: ho sentito la tua mancanza!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luigi!!
      Un abbraccio!
      :-)

      Elimina
  5. E' quasi un racconto erotico, chissà se c'è un seguito? (ho la lingua di lato come Fantozzi, da guardone) :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, mi spiace deluderti... non ci sarà seguito a quella faccenda!
      E tu... rimetti a posto la lingua!! ;-)

      Ciao Exo!!

      Elimina
    2. S'è incastrata :-(

      Elimina
  6. Il giudizio personale difficilmente è obbiettivo. A volte ci vediamo peggio di quello che siamo. Sara ma in questo momento ci stai scrivendo dalla RD?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero.. ma è un peccato, non trovi?

      No Titti.. queste parole le ho scritte quando ero la, ma ora sono a casa.. da due settimane ormai!
      :-)

      Elimina

Purtroppo causa mentecatti che mi stanno spammando ho dovuto mettere la moderazione dei commenti... scusate ma a mentecatti estremi... estremi rimedi! ;-)