lunedì 23 luglio 2012

Musica nelle orecchie, la spiegazione! "Praticamente tutti abbiamo dei tarli musicali che frullano per il capo. Secondo i ricercatori servono a ricordare". Amelia Beltramini, 22 ottobre 2010

Vi ricordate il post dove parlavo delle mie stranezze?
Ecco, se non vi ricordate di cosa parlo cliccate  su questo  link: Le mi stranezze non finiscono mai e se volete delle risposte continuate a leggere qua sotto... 
Che bello, non sono del tutto strana, almeno non per questo sintomo della musica nelle orecchie!!
Fiiuuu... per sta volta sono assolta!!!!

Ecco la spiegazione scientifica:

L’anno scorso un ragazzo di 21 anni si è rivolto disperato agli psichiatri del Central Institute di Kanke nel Jharkland indiano: da 5 anni gli frullava in testa l’intera colonna sonora di un film hindi, quasi 3 minuti di musica con fino a 35 replay al giorno. Un caso che si è rivelato persino resistente ai farmaci. Fortunatamente il suo è un caso estremo, di solito non è necessario ricorrere alla chimica: il tarlo dell’orecchio, o öhrwurm (così lo chiamarono i ricercatori tedeschi a fine ’800, o earworm per gli inglesi), è molto comune. 
Ma che cos’è? Perché si “appiccica”? Come farlo sloggiare? 

Affari di cervello. Tanto per cominciare l’orecchio c’entra poco: si tratta di “parassiti” musicali del cervello: nel 1987 una rivista li definì “agenti musicali cognitivamente infettivi”; successivamente furono rinominati Mir o Musical imagery repetition cioè “Ripetizione di immagini musicali”. 
Il fenomeno è comune: il 98,2% delle persone sa di cosa si tratta. Lo ha rilevato 8 anni fa un giovane studente di Cambridge, Sean Bennett, intervistando per mail 4 mila persone di 52 nazioni diverse di età compresa fra 17 e 71 anni. Più esposti sono i giovani che ascoltano molta musica, con particolare incidenza fra i mancini.
Continua...

 Ora chi come me ha questo problema può stare tranquilla e può urlare al mondo: Allora.. chi è la strana adesso? ;-)

Ciao belle gente strana!!!

8 commenti:

  1. .... ma sentire la musica in testa può anche essere una bella cosa.... ti rallegra l'anima.... più che strana sei fortunata!!! Un baciotto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Può darsi cara paola... ma finché non sai, sospetti di tutto!
      A volte è anche fastidioso, sopratutto la sera quando si va a dormire... se ti entra in testa il takata.. hai poco da dormire!!

      Un bacio a te e grazie!
      :-)

      Elimina
  2. post interessante e inconsueto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Inconsueto dici? Posso chiederti perché?
      Immagino che ti sia capitato qualche caso come questo... o no?

      Salutone e... grazie!
      :-)

      Elimina
  3. Cara Sara la musica tante volte ci fa perdere il controllo ma siamo sempre soddisfatti se anche tante volte è molto forte. Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è vero.. ma a volte non mi fa dormire e questa è stata una notte di quelle!!
      Ciao Tom!!!
      :-)

      Elimina
  4. Ciao Sara! Io a volte mi ci sveglio con una canzone in testa, a volte mi piace ma altre mi innervosisce.
    Bel post, molto molto interessante!
    Cari saluti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dona Flor.. a volte avere delle risposte da tanta soddisfazione!
      Un abbraccio a te!
      :-)

      Elimina

Purtroppo causa mentecatti che mi stanno spammando ho dovuto mettere la moderazione dei commenti... scusate ma a mentecatti estremi... estremi rimedi! ;-)