sabato 7 dicembre 2013

Scena seconda, atto quarto: giretto in zona!

Qua per leggere pst precedente...

Oggi i nostri vicini di casa ci hanno chiesto se volevamo andare con loro a comprare del formaggio in un caseificio locale... Abbiamo tanta voglia di scoprire... abbiamo  subito risposto di sì!
Strada facendo ci spiegano che questo caseificio non ha mercato in Paracurù ma vende ai mercati di Fortaleza. Verremo a sapere più tardi che per il mercato della zona è un po' troppo caro!
Così in dieci minuti di macchina, su una strada di pietra, arriviamo alla Queijaria Laguna.


Da lontano ci sembra una casupola da poco e invece quando vediamo il laboratorio il tutto prende una dimensione... mica male!
Vediamo i dipendenti tutti vestiti di bianco, guanti stivali e retina, e notiamo che quando entrano nel laboratorio passano per una vasca di lavaggio... bello vederli entrare con gli stivali puliti!


Chiediamo che cos'hanno di pronto e ci portano degli assaggi, C'è della ricotta e un formaggio che ricorda il primo sale... solo un poco più asciutto. Ci piacciono subito e decidiamo di comprarli! Anche il nostro amico li gradisce tanto... si vede?






















Mentre Tomo e Gabriella aspettano la consegna della mercanzia, Paolo mi porta a vedere la tenuta!






Qua è il posto dove fanno il vapore necessario per la produzione di determinati formaggi. Da notare sotto le taniche, ci son le braci!


Qua è dove il foraggio per le bufale viene tritato. Ed ecco che mentre osservo il trituratore, arriva il trattore col foraggio!





Tutto attorno ci son solo bufale. Libere o nei recinti, che belline che sono!




Ad un certo punto vedo Paolo che fa un salto spaventato... ha visto un serpentello... ma per fortuna era morto!


Spesa fatta, ci si avvia alla cassa!




Nel frattempo che i due vanno a pagare Paolo mi parla del Nime, una pianta dove si estrae l'antiparassitario che si usa nell'agricoltura biologica! (Quell'uomo le sa tutte!)


Nella strada del ritorno Gabriella ci mostra una casa fatta di legno e fango, alla vecchia maniera degli Indio. Da quell'epoca qualcosa è cambiato... ora c'è un bel contatore!





Ed ecco la mercanzia..  come potete notare è freschissima, noi siamo andati il 4 di dicembre... ed era davvero fresco fresco!!


Ogni giorno c'è qualcosa di nuovo da scoprire... e questo mi è piaciuto tanto!!
:-)

8 commenti:

  1. ciao Sara, grazie per questa bella carrellata, molto suggestivi quei posti, pur nella loro semplicita', tutto piu' genuino, fatto al momento, piu' ti seguo e piu' rimango incantata , ciao grazie buona continuazione baci rosa.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosa col cappello rosso, grazie di tutto!!
      Un bacione grande!
      :-)

      Elimina
  2. Quante bele cose ci insegni cara Sarina..
    Che bella passeggiata insieme a te...
    Le case primitive, i buoni formaggi fatti forse, e mi permetto di dirlo, con più pulizia che in certi caseifici italiani,la natura sempre così vivida di colori, le bufaline....
    Quando racconti , sembra sempre di esserti vicina e di tutto questo ti ringrazio dal più profondo del cuore!
    Un bacio enorme!:::)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nella, e allora ti aspetto per le prossime puntate... ora avrei più tempo aprofitta per far visita ai tuoi amici.. che son tanti! :-)
      Un bacio a te e grazie!!
      :-)

      Elimina
  3. Amo il formaggio!!! :)

    P.s. se non fosse per le palme sullo sfondo, potrebbe essere un caseificio pugliese XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Azz mi hai beccata.. le palme son finte, e io sono in puglia!! ahahhahahah
      Anche io adoro il formaggio!!
      ;-)

      Elimina
  4. forse perchè abito in campagna e due nostri amici fanno il formaggio ...che questo paesaggio cambia molto poco da quello qua.....va bhe ci sono le palme e la sabbia ma il fare formaggio è uguale ......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In italia è anche meglio, giuro, ma questa visita mi è piaciuta tanto, sarà che non avevo mai visto una caseificio!!
      Poi non è tanto il caseificio, ma l'atmosfera che si respira, la strada per arrivarci, la gente tanto gentile che ti fa assaggiare tutto e ti regala confezioni intere.., gli amici che ci hanno accompagnato, sarà qual che sarà ma è stato davvero bello! :-)

      Elimina

Purtroppo causa mentecatti che mi stanno spammando ho dovuto mettere la moderazione dei commenti... scusate ma a mentecatti estremi... estremi rimedi! ;-)