giovedì 13 febbraio 2014

... tutto il resto è silenzio!

"Necessità assoluta : la segretezza del proprio lavoro spirituale...

Il lavoro spirituale non assomiglia a nessun altro lavoro: è qualcosa che tocca ciò che ogni essere ha di più profondo, di più intimo. 
Svolgere questo lavoro è necessario, ma senza parlare di ciò che si fa. 

Tutti quelli che vanno a raccontare di come si esercitano, di come meditano, ecc., e anche dei risultati che ottengono, sono degli incoscienti che non sanno cosa perderanno. 

Parlando del proprio lavoro spirituale, si dà prova di non aver compreso né la natura né le esigenze di tale lavoro.
Vi consiglio dunque di tenere segreto tutto ciò che fate, per avvicinarvi a quell'ideale di luce e di bellezza al quale aspirate. Tenendo segreto questo lavoro, manterrete in voi anche lo slancio, l’ardore e l’entusiasmo di cui avete bisogno per progredire. 

E se perseverate, se i vostri sforzi sono veramente sinceri, sappiate che un giorno o l’altro questo trasparirà: tutti sentiranno la vita dello spirito manifestarsi attraverso voi”.
Omraam Mikhael Aivanhov

Il miglior consiglio che mi sia mai giunto!
Un bacio a tutti e a presto! E ora...silenzio...

:-)

16 commenti:

  1. ..beh..sono pienamente daccordo,anche perche' e' un viaggio affascinante che vivi e non sei capace di spiegare ed interpretare,io osservo,non giudico e vivo alla giornata...e' un mistero e come tutti i misteri la sua essenza e' inspiegabile.
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, è davvero così!
      Io ho delle amiche che mi chiedono perchè io non scriva più... ma come faccio a scrivere ciò che penso e sento? Non è per egoismo ma trovo davvero che sia indescrivibile e poi, siam sicuri che a tutti interessi? Perché se chi legge è infastidito si crea intorno ad dei pensieri personali un aurea di malessere, e questo non va bene! E poi vuoi mettere la bellezza di avere un giardino segreto dove nessuno sa...

      Grazie dell tue belle parole Lily... un abbraccio!
      :-)

      Elimina
  2. Ciao Sara, comprendo completamente il Tuo consiglio..... allora acqua in bocca...
    Un bacio e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Raffaella! Non l'ho scritto io ma l'ho fatto mio e sì, mi sento di consigliarlo davvero agli altri e a me stessa... sperando di ascoltarmi!! ;-)
      Un bacio a te e buoni giorni!
      Grazie!
      :-)

      Elimina
  3. Cara Sara, per me credo che parlando dei nostri pensieri e di spiritualità, non è sempre facile collocarla al punto giusto...
    io penso che tutti noi possiamo concentrarsi e riflettere di ciò che è reale e pensare che qualcosa di molto più grande esiste
    e solo con facendo del bene al prossimo si può essere compresi, e riflettere della spiritualità!!!
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Tom, dove lo collochi un discorso simile?
      Sono convinta anche io che si sia di più.. e quel di più è molto più grande di quello che immaginiamo!
      Grazie anche a te della tua presenza!
      Ti abbraccio stretto!
      :-)

      Elimina
  4. Saretta grazie infinite!
    Questa è la risposta che aspettavo ed è arrivata grazie a te.
    Ti voglio bene, tanto tanto
    Grazie di esserci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che dire dopo queste belle parole... felicissima di esserci!!
      Grazie del tuo affetto, ti voglio bene anche io!!
      Un abbraccio stretto!
      :-)

      Elimina
  5. Lo penso anche io: se davvero vogliamo qualcosa con sentimento positivo, questa cosa, in un modo o nell'altro, giungerà!
    Ciao cara, un abbraccione! ;)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' quello che penso anche io.. anzi, ne sono sicura!!
      Un abbraccione a te e grazie!
      :-)

      Elimina
  6. ciao Sara, son d'accordo con te, non siamo tutti uguali, ognuno sceglie la strada che gli e' piu' congeniale, gli spiragli positivi sono imprevedibili , ma arrivano, basta saperli vedere, ciao grazie baci rosa a presto, buon week end.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero e nessuno deve sforzarsi a fare quello che non riesce!! E' talmente bello tutto ciò!!
      Grazie a te care, un abbraccio grande!
      :-)

      Elimina
  7. Varie volte ho provato a spiegare ad altri quello che provo o sento quando prego, recito un mantra o medito... ma non ci riesco. Tutto ne esce banalizzato e sembra poca cosa. Alla fine ci ho rinunciato, anche se sento forte dentro me il desiderio di far capire agli altri che è importante. Forse è vero, basta l'esempio silenzioso, basta l'energia buona che trapela da noi.
    Un bacio e... silenzio
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ci ho provato tempo fa, ma poi mi son detta che quello che è importante per me non deve per forza esserlo per qualcun altro... Bisogna poi tenere conto dei tempi di ognuno, anche per me è così! Ho letto tempo fa La donna della luce di H.H.Mamani.. un bel libro ma nulla di più. L'ho ripreso in mano questi giorni e l'ho trovato fantastico! Pensa che nemmeno ricordavo certi passaggi!
      Questo per ribadire il senso del tempo che necessita ad ognuno di noi per la propria scoperta.
      E' "davvero vero" quello che dici:"basta l'esempio silenzioso, basta l'energia buona che trapela da noi." E' prorpio così!!

      Un bacio a te e grazie!!
      :-)

      Elimina
  8. Condivido, cara Sara, e bentornata!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Erika.. per tutto!!
      Un bacio!
      :-)

      Elimina

Purtroppo causa mentecatti che mi stanno spammando ho dovuto mettere la moderazione dei commenti... scusate ma a mentecatti estremi... estremi rimedi! ;-)