sabato 21 dicembre 2013

Prima di partire per questo lungo viaggio avevo detto che avrei scritto molto, che avrei scritto tutto...


Prima di partire per questo lungo viaggio avevo detto che avrei scritto molto, che avrei scritto tutto... ma ora come ora non provo nulla di nulla, e allora, come si fa a scrive il nulla?
Dopo le solite incombenze come la ritualità delle pulizie, del lavaggio panni tutto rigorosamente a mano, dopo i vari giri, i pranzi e le cene... me ne sto qua a dondolare sull'amaca e il mio sguardo gira dove capita e la mente sta ferma dov'è! 

Oggi piove e io mi faccio domante banali, così tanto sciocche che nemmeno necessitano risposta! Osservo la palma davanti a me e guardo la pioggia che viene catturata dalle sue foglie e quando queste si riempiono la stessa viene rilasciata e catturata poi dalla tela che rimane sul basso e mi chiedo quanto di quest'acqua verrà assorbita dalla pianta prima che evapori al primo raggio di sole... 
Il mio sguardo gira e va alle nuvole che oggi in assenza di vento viaggiano lente e mi chiedo se si accumuleranno ancora o si dissolveranno al sole prima di raggiungere una nuova meta...
Ed ecco che arriva un colibrì che succhia ninfa da un fiore cresciuto sulla siepe e mi chiedo quanti fiori gli servano per sentirsi sazio... 
C'è poi una mosca sul bordo dell'amaca che si tiene salda per contrastare quel colpo di vento per poi rilassarsi sfregando le sue zampette e mi chiedo se ci sia un animale altrettanto sgraziato e fastidioso.. qua la risposta arriva ed il fastidio delle zanzare sale solo al formular quel pensiero...

Poi mi arriva una riflessione che è la stessa di quando vivevo in Repubblica Dominicana... ma forse 'sta volta la conclusione non è più la stessa.
Ricordo quella volta che parlando con Tembleque, riflettevo sul fatto che alzandomi la mattina e non facendo nulla di che', mi dava l'impressione di aspettare seduta la fine dei miei giorni. Ne ero convinta, e mi sentivo quasi dispiaciuta... con un giorno in meno da vivere!
Poi son tornata in Italia, io ho continuato a fare le stesse cose, tranne che avevo più libri, la televisione da guardare ed una connessione con il mondo. Io... ma il resto del mondo? Ed ecco che il mio pensiero va al mio Tomo e assieme a lui penso anche ad un un sacco di altra gente che si alza al mattino, il più delle volte prestissimo, fa il suo lavoro, si incazza, sta in coda, si incazza nuovamente, aspetta e fa di nuovo coda e si incazza un'altra volta, e poi torna a casa tardissimo, così tardi che nemmeno mangia un boccone e ancora meno fa due chiacchiere, la mattina si rialza e ricomincia... con un giorno in meno da vivere...


Ed eccomi qua a tirar le somme: io son qua a far nulla; sonnecchio, leggo, ascolto musica, mangio, lascio vagare i pensieri dondolando sull'amaca con i minuti che passano che son gli stessi che non riprenderò più. Dall'altra parte del mio mondo c'è un universo che corre, lavora, si stanca, si incazza, mangia, e va a dormire con i minuti passati che son gli stessi che non torneranno più...
E allora che differenza c'è se il fine è quello per tutti? Be', la sostanziale  differenza c'è e sta nel viaggio! Come disse Ketut nel libro Mangia, prega e ama; non c'è nessuna differenza nel paradiso e inferno, la differenza è nel viaggio... sono le nostra scelte che stabiliscono in quale dimensione si vuol vivere!
Mi sa che ora ho capito davvero il senso di quelle parole... e ora io sono in corsa per vivere il mio paradiso!

24 commenti:

  1. Beh, qui è il solstizio d'inverno... e quindi BUON SOLSTIZIO! XD

    Ogni tanto rilassarsi è cosa buona e giusta, quindi goditi questo niente che però ha tanto!

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, mi sto rilassando alla grandissima, senza contare le dormite che mi faccio!!
      Vero, dentro questo nulla c'è tutto!!
      Un abbraccio e grazie!
      :-)

      Elimina
  2. Mentre ti leggevo mi vedevo lì con te...che relax! i profumi, i coloro gli odori del luogo e di quel tempo sono straordinari solo a pensarci!
    Comincio intanto ad augurarti buon Natale, Saretta cara e ti lascio qui un grande abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un relax davvero... si sta riposando anche il mio spirito.. ne aveva davvero bisogno, tanto!!
      Son contenta di averti avuta qua con me anche solo per un attimo, davvero davvero!!
      Ti abbraccio ance io e ti mando un sacco di cose belle... scegli tu! ;-)
      Grazie e a presto!
      :-)

      Elimina
  3. Cara Sara, penso che, che ti segue sempre abbia visto quanto sei brava con il servizio fotografico, credo che le foto parlino da sole e ci fanno partecipi di ciò che tu provi.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso... sempre troppo gentile, ma so che non riesco a portate tutto su uno schermo, qua c'è tanto di più di quello che posto!
      Un abbraccio e grazie ancora!
      :-)

      Elimina
  4. Oh come vorrei essere lì con te... Ti auguro delle serene giornate di festa e un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so tesoro e io vorrei averti qua, so che ti farebbe bene!!
      Tante cose serene a te e alla tua famiglia!!
      Ti abbraccio e ti ringrazio!
      :-)

      Elimina
  5. Sarina, maghetta mia..quanta saggezza nelle tue parole...
    Dove è il mio viaggio, dove sono scesa e perchè non sono più ripartita..dove sono e dove andrò ..dimmi spiegami tu , amica mia...
    Una carezza della sera!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Nella... come vorrei avere le risposta, ma solo tu ce l'hai dentro di te, e solo tu sai dove sei scesa e perchè non sei più risalita... E sei anche consapevole di dove sei ma non vedo ancora dove andrai forse perchè tu stai ascoltando il tuo cuore con i filtri della mente e si sa che la mente... mente!
      Non conoscendoti non posso azzardare più di così.. e già ho osato più di quando avrei dovuto! ;-)
      La tua carezza è arrivata, te ne rimando una sul por do sol..

      Elimina
  6. cia Sara, tutto vero quello che dici, e' questione di scelte la nostra felicita' spesso, goditi il momento, ciao baci rosa a presto, buona domenica.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto vero non lo so, ma so che lo è per me... sai ognuno ha i suoi metri, le sue esigenze e priortà che non devo essere per forza le mie!
      Buona domenica a te e buoni giorni a venire!
      Grazie!!
      :-)

      Elimina
  7. Ognuno deve trovare dentro di sè la meta del suo viaggio, a volte la strada può essere accidentata e tutta in salita, a volte ci si può smarrire lungo il cammino, ma sono convinto che prima o poi si giungerà a casa, e quando non si prova nulla e non si riesce a scrivere, allora è meglio fermasi e aspettare che le emozioni arrivino con l'alta marea e ci travolgano!
    Buone feste e tanta serenità.
    Xavier

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti... come ho detto a Rosa, questo vale per me, ognuno è un mondo a se!!
      Nella mia vita ho trovato tante di quelle salite che avevo quasi disperato di trovare il mio "lar".. ora la speranza si è riaccesa.. ora sono alla sua ricerca perchè so che da qualche parte c'è! :-)
      Le emozioni ci sono ma sono per me sconosciute.. forse è per questo che non riesco ancora a darle voce.. ma si risolverà anche questa!
      Grazie delle tue belle parole.. incoraggiamento allo stato puro! :-)
      Buon tutto anche a te!!
      Grazie!
      :-)

      Elimina
  8. ... è bello condividere il "viaggio" con te... anche se qui non c'è caldo,(anzi piuttosto freddino in questa settimana) manca un amaca sul terrazzo (con il pavimento ghiacciato) e non ci sono mosche che catturano la mia attenzione, voglio lasciarti i miei auguri di Buon Natale cara Sara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccomi qua.. son riuscita ad entrare!!
      Non penso che bisogna essere a Paracurù per concedersi delle riflessioni, bisognerebbe imparare e prendersi il tempo per fermarsi un attimo! Lo so che ci son sempre tante cose da fare me un regalo ogni tanto sarebbe bello concederselo.. o no? Anche io se sono a casa mia non riesco a farlo, nonostante non lavori... possibile che non ci si riesca a fermare un attimo?

      Comunque sia, ti ringrazio e ti rimando gli auguri per questi giorni a venire!!
      Un abbraccio stretto!
      Grazie e a presto!
      :-)

      Elimina
  9. il viaggio è importante Sara, ma la meta è altrettanto importante!!!
    Feliz Navidad con todo el mi corazon

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La meta è la fine... io voglio godermi il viaggio finché c'è! Pensa se quando sono arrivata il viaggio èstato pessimo... sentirei di aver sprecato la vita e mi toccherà ricominciare da capo! Io mi porto avati.. altra vita altro regalo!
      Feliz Natal com todo o meu coração Luigi... sono in Brasile!! ahahahahahha
      Bm abraço apertado e até breve!!
      Obrigado!
      :-)

      Elimina
  10. .... il viaggio verso il paradiso.... è sempre un bel viaggio!!! Tanti auguri mia cara e un felicissimo Natale!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Paola, quello è il nostro destino, lo è per tutti, quello che cambi è come facciamo questa strada, possiamo scegliere che sia bella o brutta... sta solo a noi!
      Buon viaggio a e e che sia il più sereno possibile!
      Un abbraccio e e grazie!!
      :-)

      Elimina
  11. Serene giornate e Buone feste!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sono, nonostante tutto... lo sono!!
      Buon tutto a te!
      Grazie e a presto!
      :-)

      Elimina

Purtroppo causa mentecatti che mi stanno spammando ho dovuto mettere la moderazione dei commenti... scusate ma a mentecatti estremi... estremi rimedi! ;-)