lunedì 30 settembre 2013

La mie personali affermazioni positive!













Chiudo questa carrellata d'immagini con una bellissima poesia di Nietzsche... sì perchè sono leggermente stanca, anzi , un po' di più... "sfatta", e voglio prendere una pausa da me stessa proprio come consiglia il famoso filosofo!

Talvolta dobbiamo riposarci da noi stessi, 
guardando in profondità dentro di noi, da una distanza artistica!
dobbiamo saper ridere e piangere di noi, 
dobbiamo scoprire l’eroe e anche il buffone che si nasconde nella nostra passione di conoscenza.
Dobbiamo ogni tanto essere contenti della nostra pazzia, 
se vogliamo poter essere ancora contenti della nostra saggezza.

Ci leggiamo presto!!

Sempre io e sempre vostra... solo un pochetto stanca! :-)

Qua ne trovi altri!! Ciao!

mercoledì 25 settembre 2013

Un altro tipo di silenzio...

Questi giorni ho combattuto l'ennesima battaglia con me stessa; il silenzio!
Non si tratta del canonico silenzio, in quello ci sguazzo a meraviglia, anzi, a volte anche una musica di sottofondo mi infastidisce. E nemmeno quello che implica stare zitta... ho fatto più di quarantotto ore senza proferir parola... 
Parlo di quello che ho sempre fatto tanta fatica a fare... tacere nelle discussioni!
Già, infatti chi mi conosce da tempo, sa che nelle discussioni ho sempre voluto avere l'ultima parola! Ero Sara Ultima Parola! Ogni frase, ogni scritto lo prendevo come una provocazione a cui rispondevo fino allo sfinimento, e di solito era l'altro che si sfiniva, anche perchè io non smettevo! Poi ho deciso di farla finita ma è stato facile, con la mia decisione erano finite anche le provocazioni!

Fino a qualche settimana fa, dove le provocazioni ci son state e ci ho messo tutto l'impegno a stare in silenzio ma devo dire che, nonostante sia stata durissima , be'ci son riuscita!
Dura perchè la mia mente continuava a dirmi delle cose che davvero facevo fatica ad ignorare!
Sopratutto dopo essere capitata su un blog dov'è stato preso un mio post ( linkabile ovviamente) ed è stato creato un tema che nulla aveva a che fare con me... ecco qua che la mia mente ciarlera ha iniziato:
-Ma non sei tu, come si permettono!-
-Rispondi che dovevano leggere bene-
-Ma come puoi accettarlo?-
-Penseranno che sia una stupida-
-Bal bla bla bla bla bla bal- 
Un interrotto bla bla bla che mi ha messo a dura prova!
Respiro forte, ma ho le dita mi prudono dalla voglia che di rispondere! Così per prendere tempo torno sul mio blog e appena dentro vedo la frase  di Baba Bedi che ho scritto in cima e mi rispondo: 
-Gioia mia... l'hai messa tu  quella frase no? E che pensavi quando l'ho messa? Credi più a te stessa o a degli estranei che, da quanto hai letto, non hanno nulla a che fare con te?-
Già ma come sempre è più facile a dirsi che a farsi!
Ma non mi predo d'animo so che devo mettere a tacere la mia mente! Ma nulla, quella blatera in continuazione facendomi sentire una nullità!
Torno sul blog del Tizio e rileggo quello che ha scritto e anche i commenti... Che rabbia, la mia mente continua a ripete le stesse cose: ma dai, rispondi, ma chi credono di essere, forza non farti mettere sotto, sei Tu santoiddio.. come puoi rimanere zitta?!
Ma ad un certo punto mi son detta; adesso basta, finiscila di rompere, sì, sono io e intendo rimanere fedele a me stessa, che dicano tutto quello che vogliono, ma quella non sono io!

E così sono andata a letto, ero ancora arrabbiata ma almeno son riuscita a tener a freno le mie dita! 
A mattino per puro masochismo trono sul blog del Tizio... rileggo tutto e l'effetto è diverso, mi vien da rispondere solo una frase, e visto il poema che la mia mente aveva partorito, una frase mi era sembrata una fantastica conquista!! 
Lascio passare la giornata  e tra una cosa e l'altra  noto che ogni tanto la faccenda mi torna in mente ma vado avanti ignorando tutto!

Ci sono andata ancora e la mia reazione, questa volta, è stato un sorriso, si perchè ognuno è libero di esprimere il suo dissenso, se poi non ha capito quello che io intendevo dire, non è un problema mio, ma loro! Se avessero voluto saper di più si sarebbero informati no? E così è passato un altro giorno!

Poi arriva questa notte dove ho fatto uno strano sogno; nel sogno ero io che avevo deciso di cambiare look, taglio nuovo e capelli diversi. Lo faccio e poi vado allo specchio... wow mi dico... ma sono davvero io? Cioè, so di essere io ma non è il mio viso quello che vedo... ma che bella che sono... non mi riconosco ancora ma mi piace, mi piace davvero! 
Che sia la conferma di un cambiamento reale? Si, credo proprio di si... le guerre si ottengono con tante piccole battaglie vinte... e anche 'sta volta ho vinto io!
E bravissima me!!

Sempre io e sempre vostra!

Ps. so che qualcuno leggendo dirà che "si vede che non ha altro di più grave da pensare"... 
Be sì, infatti è così! ;-D

lunedì 23 settembre 2013

MILANO D’AUTUNNO, UN MUST!! Incontro tra bloggher

Dentro le guglie del Duomo di Milano

Ciao a tutti! 
Dietro invito di Erika titolare del blog; "Viaggiare? E' la mia più grande passione", copio e incollo  il post riguardo all'incontro organizzato da lei, da Ambra e da Sandra
Io non so ancora se ci sarò... ma se a qualcuno interessa conoscere nuova gente... dai, andate tutti a Milano!!  

Già! Milano è diventata una tradizione nella tradizione.
Noi blogger, intendo quelli della nostra comunità, ci incontriamo tra noi una volta all'anno in Primavera in una città ogni volta diversa, mentre in Autunno è diventato “d’obbligo” che la scelta cada su Milano.

Così noi, le tre donzelle web, ci stiamo organizzando per il prossimo incontro a

Milano, Domenica 10 Novembre 2013

Alcuni blogger hanno già aderito (anche se qualcuno si riserva di dare una seconda conferma più in là). Eccoli:

Ambra                        http://senecamilano.blogspot.it
Anna T.                       http://senecamilano.blogspot.it
Annamaria                   http://annaclassica.blogspot.it
Carla C.                      http://artecarlacolombo.blogspot.com/
Carmine V.                  http://turismolento.blogspot.com/
Cristina                        http://solocri.blogspot.it
Elio                              http://senecamilano.blogspot.it
Erika                            http://erikanapoletano.blogspot.it
Fabrizio M.                  http://senecamilano.blogspot.it
Francesco Z.                http://lacrisi2009.com/
Franco B.                     http://lasandramacca.blogspot.it
Laura Mint                    http://thecatsedge.blogspot.it
Lucia                            http://lufantasygioie.blogspot.it
Mauro B.                      http://lucenelcuore.blogspot.it
Mirta B.                        http://lucenelcuore.blogspot.it
Sandra                          http://lasandramacca.blogspot.it
Stefano G.                    http://sempliciconversazioni.blogspot.it
Tiziana B.                     www.ilsognonelbagaglio.it/

PERCHE’ NON VIENI ANCHE TU?
SARA’ BELLO CONOSCERTI O RIVEDERTI.

La tua risposta puoi lasciarla in un commento a questo post (o nel loro aggiungo io) 
e speriamo sia positiva.

Le tre donzelle web

Mi sembra un bel gruppetto no?
Ciao a tutti e a presto!

domenica 22 settembre 2013

Della serie "A volte anche i post ritornano"; La mia vita a Santo Domingo! 2° parte.

Siamo qua da qualche tempo ormai e ci stiamo abituando ai loro ritmi... lavoriamo a questa casa che abbiamo affittato, con la lentezza che caratterizza questo popolo e vi dirò che non è poi così male!
La giornata per me inizia alle nove e mi sveglia Tomo con il rumore del giornale e della colazione pronta. Daigor dorme fino a tardi, lui sta sveglio la notte quando finalmente c'è corrente.

Fatta la colazione, Tomo si occupa della piccole incombenze della casa, quale il giardino e l'orto, per poi passare alle cose che immancabilmente si rompono.
Io invece mi occupo della casa. Ancora non ci sono i soldi per la lavatrice  e per mesi lavo tutto a mano. Metto a bagno tutto la sera prima, poi la mattina sbatacchio e strofino tutto per poi mettermi sotto la canna dell'acqua a risciacquare. (Ovviamente lo faccio quando arriva l'acqua che quando c'è ce ne tanta! Non ci sono bacini e l'acqua arriva finché funzionano le pompe!) Le difficoltà però nascono quando devo lavare lenzuola e salviette... pesano da maledetto e la schiena è sempre quella e sempre più dolorante!

A mezzogiorno il pranzo viene preparato a seconda di chi ha voglia... piccolo appunto, io non ho mai voglia!
Il pomeriggio di solito vado a fare un giro nel pueblo e mi fermo a chiacchierare con gli anziani, le persone più simpatiche con la quale si può parlare... i giovano sono quelli che sono e io fatico un poco, ma qua ci andrebbe un'altro post!





Incontro bambini che appena mi vedono mi volano in braccio e mi riempiono di leggero chiacchiericcio! Molte volte vengono a casa mia solo per disegnare, tengo sempre dei pennarelli e della carta per disegnare e a volte faccio anche i popcorn che loro adorano, non se ne andrebbero mai!




Si fa subito sera ed è ora di pensare alla cena, qua vale sempre la regola del pranzo ;-)

La corrente c'è dodici ore al giorno e si vive in funzione di quella. Infatti la corrente arriva a turni di 4 ore ma a volte i turni saltano e la sera, il più delle volte,  siamo al buio e allora prendiamo le candele e via di luce romantica!
Ma quando, prima di cena, entra corrente si sente un esclamazione di giubilo per tutto il villaggio... LLEGO LA LUZ !!!!
Lo ammetto le prime volte fa un certo effetto!!

Ma il più delle volte passiamo serate intere al buio e al silenzio guardando le stelle che, santo Dio sono a milioni! Si vede tutto e molto chiaramente! E' così bello che ci mettiamo sdraiati sul tetto e stiamo ore a fissare il cielo!

C'è silenzio nel villaggio, e nelle sere di buio vanno tutti a dormire presto...
Nelle notti di luna piena si riesce a camminare senza problemi e dentro le case vedo lumi a cherosene o candele, ma queste costano e loro preferiscono la prima soluzione. La gente è seduta a gruppetti, chi sulle sedie ma i più seduti in terra, il loro è  un chiacchierare sommesso... è bello passeggere in paese quando è così.. mi piace tanto, che pace!

Nelle sere di buio ho fatto tanti viaggi introspettivi, da non credere, in quel silenzio  si sentono davvero i pensieri e il bello che dopo tanto bla bla la mente tace... Confesso che, spiritualmente parlando, la mia crescita  è partita da li... (anche se non l'ho capito subito!) ore e ore insieme alla mia famiglia, ma sola nel mio Io. La più bella esperienza interiore della mia vita!

Il rumore del mare è continuo, ma  non è il famoso mare calmo caraibico... nulla a che vedere con le cartoline!


No, il mare qua a Los patos è perennemente incazzato! Abbiamo avuto mare calmo per tre mesi l'anno... troppo poco davvero! Ma è un mare di aragoste e più è incazzato più i pescatori sono felici!

Ma la vita Dominicana non è sempre così idilliaca, infatti succede ciò che ogni straniero all'estero teme più di tutto... ammalarsi!!

martedì 17 settembre 2013

Della serie "A volte anche i post ritornano"; La mia vita a Santo Domingo!

In questi giorni, in casa,  sta ritornando prepotentemente il discorso della nostra vita a Santo Domingo e così mi son ricordata che nel 2011 avevo scritto qualcosa.
Mi perdoneranno i miei follower più "vecchi" ma ho voglia di condividere questa mi importante parentesi della mia vita con i più "giovani"! Perciò eccomi qua a riproporlo!


Strada da Barahona a Los Patos
Era il 2007. Eravamo tornati in Brasile per cercare di ricominciare un'avventura in quella terra che ci aveva dato, molto anni prima, ma che non era andata come volevamo. Ma dopo sei mesi in Brasile è scaduto il visto turistico così  decidiamo di andare a trovare una famiglia italiana che che vive In Repubblica Dominicana.



Purtroppo una volta giunti li scopriamo che se in Italia vengono considerati delle belle persone, qua scopriamo che non è davvero così! Ma questa è un'altra storia..

Alla fine scopriamo che non c'è il lavoro che speravamo, ma una piccola rendita mensile ci permette di vivere... Fino a quando, ancora non lo sappiamo, ma decidiamo di vivere alla giornata, dopotutto a Daigor piace  a me pure e anche a Claudio... così optiamo di fermarci nonostante tutto...

Guagua.. e non è uno scherzo! Questa viaggia davvero!
Le difficoltà ci sono, Los Patos è lontano da Barahona , (clicca sui paesi per vedere dove si trovano). Distano una cinquantina di chilometri e purtroppo ci si arriva solo con i loro mezzi... le guaguas non sono delle più moderne e in alcune si riesce a vedere l'asfalto che scorre sotto di noi e la ruggine regna sovrana! A volte ci si trova ad essere in 20 su un pulmino da 9, con galline, galli e pesci morti a far da corredo!

Negozio locale
A Los Patos non si trova nulla... è tutto a Barahona perciò quando serve qualcosa bisogna assicurarsi di comprare tutto quella volta, non è che si può tornare quando si vuole...   

San Rafael, la strada da fare per la spesa!

Imparo a fare liste su liste sperando di non dimenticare nulla! Imparo anche a recuperare il recuperabile! Il contenitore del burro diventa il contenitore per i piccoli oggetti, la bacchetta di ferro nei cantieri italiani diventa la barra per il mio armadio. Gli scarti di piastrelle li uso che restaurare il lavandino fatiscente  con un bel mosaico. Recupero pezzi di fil di ferro e chiodi e lacci delle scarpe... le cerniere di pantaloni sono introvabili e mi ritrovo a scucirle pantaloni da buttare  per sostituirle quando si rompono, così per i bottoni...  Tutto può servire.. nulla si distrugge ma tutto si trasforma.
Regola è solo una: non si butta nulla!


Viviamo in mezzo a loro e con loro interagisco, sopratutto con i bambini. Ce ne sono tantissimi, tutti rigorosamente a pieni nudi, i più piccoli sono sempre nudi. Li vedo seduti a terra senza mutandine, dove in terra c'è di tutto; escrementi, sputi e sporco!

Con i più grandi impongo, se vogliono parlare con me, voglio le scarpe ai piedi e le mani pulite! Funziona! Tutte le mattine c'è la sfilata per mostrarmi le ciancletas (ciabette) ai piedi e le unghie limpias! Così facendo ottengono la mia attenzione, un bacio e un abbraccio... ( ci va talmente poco per vedere un sorriso su quei visetti tristi!)


Parlo anche con gli adulti riguardo ai problemi del andare scalzi; c'è la mia vicina, Silvia, che viene da me a farsi medicare le ulcere ai piedi... buchi nella carne marcia dove  entra un pugno! 
Quello che vedo fa venire la nausea, tutto quella carne piena di pus, ma forza e coraggio che ce la posso fare. Pulisco con del liquido che mi ha dato il medico della clinica della pelle, mercurocromo e a volte pomata cicatrizzante... L'ulcera poco alla volta si chiude ma rimane sempre il buco dove spurga tutta quella porcheria!
Ecco, dico, -questa e una delle cause delle ulcere: gli ossuri che si trovano negli escrementi dei cani, che possono entrare nel corpo praticano dei fori nella pelle dei piedi  nudi... e questo è il risultato- 
Non so quanto sia vera e corretta la diagnosi ma sembra funzionare... i bimbi ( e anche gli adulti) da quel giorno hanno sempre più le scarpe!

Con parecchia difficoltà entriamo in sintonia con il pueblo... ma non è facile, seppur con pochi soldi a nostra disposizione loro ci vedono come dei ricchi che son li a sfruttarli! 
Ma le riserve poco alla volta vengono lasciate ed entro nella loro vita... Sempre in punta di piedi, dopotutto li noi siamo solo ospiti!
Inizio dai bambini per conquistare le mamme... con i nonni è più facile, per loro siamo persone che portano benessere... l'invidia per loro non è contemplata! Sono meravigliosi!







Il Rio!

Ma le difficoltà personali nascono quando manca corrente e di conseguenza l'acqua!
Settimane senza ne una ne l'altra... per noi abituati ad avere tutto, dove basta un clik ad un interruttore o girare un rubinetto per avere quello che è normale... be' è stata davvero dura! Senza parlare delle battaglie col sindaco, e che battaglie! ...ma questa è un altra storia... 

Alla prossima puntata!

domenica 15 settembre 2013

Chi è quel bellissimo personaggio tutto tondo? No, non è il Buddha, ma è il Budai!!

Girando per il web mi sono resa conto che c'è una certa confusione sulla figura del Buddha, infatti qualcuno pensa che il Buddha sia grasso... e invece non è così, Il Buddha è magrissimo.. quello grasso ha un altro nome... ma andiamo a vedere con calma!

Esistono due interpretazioni sulla figura di Budai o Pu-tai come qualcuno preferisce chiamarlo...
La prima sostiene che fosse uno dei primi diciotto arhat del Buddhismo che sono coloro che hanno raggiunto il pieno risveglio spirituale. Il suo nome era Angida ed era un abile cacciatore di serpenti, ma dopo averli catturati toglieva loro il veleno per evitare che mordessero i passanti e poi li liberava, e per la sua bontà ottenne la Bodhi, cioè l'illuminazione spirituale nell'ambito del buddismo.

La storia più nota sostiene invece che fosse un monaco Chan di nome Qìcǐ, nativo di Fenghua, oggi nella provincia di Zhejiang, Cina, che visse durante la dinastia Liang.

Si dice che al momento della sua morte abbia composto il seguente inno :
Maitreya, il vero Maitreya 
Ti manifesti in molteplici forme
Spesso ti riveli alla gente del tempo 
Altre volte non ti riconoscono

Anche per questo motivo è generalmente identificato con Maitreya.

Budai/Hotei è sempre rappresentato grasso e calvo, con una sacca sulle spalle o sotto il braccio, (dalla quale prende il nome), che non si svuota mai e con la quale nutre i poveri e i bisognosi. E' piena di piante di riso, (simbolo di abbondanza), dolci, cibo e molte cose di grande valore.

Spesso ha con sé una ciotola da elemosine, che rappresenta la sua natura di monaco buddista.

Il suo ruolo è di proteggere i deboli, i poveri e i bambini, ed è spesso ritratto accanto ad essi.
Nelle raffigurazioni giapponesi, Hotei è talvolta seduto su un carro condotto da ragazzi, o sventola il ventaglio che esaudisce i desideri (oogi, il ventaglio usato cerimonialmente dai potenti per dimostrare di accettare la richiesta di un vassallo).

Nei templi buddisti Chan e Zen una sua statua è generalmente posta all'ingresso con il viso sorridente rivolto verso l'ingresso. È inoltre presente in un koan della scuola Zen. In questo, egli viaggia donando caramelle ai bambini poveri, elemosinando solo da monaci e laici Zen.

Un giorno un monaco gli chiede: «Qual è il significato dello Zen?». Hotei depone la sua bisaccia. «Come si realizza lo Zen?», continua il monaco. Hotei riprende la bisaccia e si rimette in cammino.


Nel Taoismo Budai è considerato una divinità dell'abbondanza e della soddisfazione, dell'accontentarsi di quel che si ha. La grande pancia è simbolo di gioia, fortuna e realizzazione; inoltre, nella tradizione cinese la pancia è considerata la dimora dell'anima, e la sua dimensione può essere considerata un'allegoria per la sua grande bontà. Secondo una tradizione popolare, sfregando la sua pancia è possibile ottenere ricchezza, fortuna e prosperità.


Nell'Ikuantao, le statue di Budai si trovano spesso nella parte centrale dei templi; in esso è chiamato Maitreya, ma è considerato l'incarnazione di molti insegnamenti taoisti, tra cui la generosità e la disponibilità.

Hotei è l'unica delle Sette Divinità della Fortuna giapponesi a essere probabilmente ispirato a una persona realmente esistita ed è il più conosciuto al di fuori del Giappone. Per gli Shintoisti è considerato Dio dell'abbondanza e della buona salute, e per questo spesso una sua statuetta o amuleto viene posto in casa dai credenti. È particolarmente associato ai bambini.


Ovviamente questa sul Web ci sono molteplici versioni... ma è questa è quella che mi piace di più!!

Sempre io e sempre vostra... che oggi sa qualcosa in più!
Ciao a tutti!!
:-)

sabato 14 settembre 2013

Parlo di Lei per arrivare a... parlare di "gufi"!

Si, oggi voglio parlare di lei, spero di non metterla in imbarazzo! 
Perché proprio di Lei? Perché oggi leggendo il suo post, le risposte delle sue follower e le sue risposte, mi ha dato lo spunto per parlare di quello che mi frulla in testa da tempo.

Lai è una persona dolcissima con un bagaglio emozionale pesantissimo, reso ancora più pesante da una totale immobilità... ma qualcosa si muove, finalmente!
Noi ci conosciamo via web, ci siamo scritte e sentite più volte, l'ho ascoltata, sgridata, l'ho ascoltata e sgridata di nuovo, mi sono allontana son tornata! E' caduta e si è rialzata... e ad ogni caduta si è  rialzata; ammaccata e dolorante è vero, ma piano piano va avanti! Ha deciso di intraprendere una strada nuova per lei, dove sta cercando di diventare sempre più forte e...
E qua arrivo a dove volevo arrivare! Infatti c'è qualcuno che le va a dire che; è difficile, che non si riesce a dimenticare il passato, che puoi darti delle scuse, delle motivazioni ma non si può riuscire a dimenticare il passato. 
Ecco.. io mi chiedo come si possa arrivare a dire ad una persona che sta lottando con le unghie per rimenare a galla... dire che è impossibile!
E qua mi chiedo nuovamente: perchè la gente fa così? Ha forse paura che qualcuno ci riesca e così facendo, mostri a se stesso  tutto il suo fallimento? Cercare di bloccare la crescita a qualcuno li farà sentire in pace? 

Io so che Lei ce la sta mettendo tutta... magari farà due passi avanti e uno indietro, ma il suo cammino c'è e trovo egoistico e cattivo sminuire il suo cammino con un  Mai!  Mi spiace ma non è così che si fa!

Mi chiedo ancora perchè molti non riescono a dire dai che ce la fai... io non ci sto riuscendo ma tu protesti essere il mio esempio! Perché affossare, soffocare, far naufragare ogni intento?
Anche adesso che mi ha risposto che non è brava io le dico che non che è vero! Ora ha solo bisogno di positività e sta a chi le sta vicino, se non ha voglia di incitarla... almeno stia zitto!

Perciò a tutte le persone che gufano, che non ci riescono solo perchè non ne hanno voglia e che vorrebbero un mondo infelice, che vorrebbero compagnia nel loro baratro senza luce... dico di prendere esempio da chi ci sta provando, da chi duramente cerca di uscirne, e da chi ce l'ha fatta... demoralizzare chi è depresso e chi non lo è più,  non li renderà assolutamente più forti!


Chiudo questo post con una mia poesia che si riferisce alla foto qua accanto:
Quand'anche l'uomo raggiungerà questa determinazione nella sua crescita, il mondo vivrà il suo massimo splendore. Fino ad allora dovremo apprendere da un piccolo fiore cosa significa vivere.

Forza a tutti che che insieme la facciamo!

Un abbraccio di luce e di felicità a tutti... ma tutti TUTTI, anche ai gufi naturalmente! ;-)



Sempre io e sempre vostra... oggi un pochetto più grintosa!


giovedì 12 settembre 2013

IO VOGLIO!

Sì, io voglio sentitamente VOGLIO-VOGLIO-VOGLIO!

Sì si, lo so, anche io come tutti voi son venuta su con la frase: l'erba voglio non cresce nemmeno nel giardino del Re, ma io preferisco questa variante: L’erba “Voglio” è nei giardini dei Re e delle Regine,l’erba “Spero” in quello di tutti i sudditi infelici… Una variante che ripeto a chiunque io incontri!

Sì, perchè sto sentendo un sacco di gente che mi dice, alla felicità nemmeno aspiro mi accontento di avere una vita serena, mi basterebbe essere serena...
NO, NO, NONONONO!!! Basta accontentarsi delle briciole che la vita sembra buttarci! Che poi la vita alla fine butta panini, panozzi, pagnotte enormi... ma c'è sempre qualcuno dice di non trovarle mai! Per forza, titubanti come siete, chi aspira a DI PIÙ'  è già passato e ha preso il meglio! ;-)

Come ho detto, anche io son stata cresciuta con il divieto di dire la parola voglio e, mio malgrado, dovevo preferire il: desidererei, mi piacerebbe avere, se fosse possibile mi piacerebbe... Poi però, alla veneranda età di 46 anni,  ho deciso di diventare disubbidiente!

Ho iniziato qualche tempo fa a dire sommessamente vorrei avere, vorrei essere, per poi passare al voglio avere e voglio essere...
La prima che mi è passata in mente una mattina è stata: IO VOGLIO ESSERE FELICE! Ebbene si, ho iniziato ad esserlo poco per volta poi in un crescendo continuo... L'ho voluto sempre di più e sempre più forte! Poi ho osato di più e la frase è diventata; IO VOGLIO ESSERE FELICE, SEMPRE!

Ma non è che ho inventato nulla, anzi anche io ho appreso che credete! Dove? Ho seguito un video di Igor Sibaldi: 101 Desideri che vi propongo qua sotto. E' un po' lungo, ma vi prego, non fate come un mio amico che voleva sapere come essere felice... quando gli ho consigliato questo mi ha chiesto:
-Ma devo vederlo tutto?-
-No, solo i primo 5 minuti, poi passi al 21 fino al 27 e poi salti alla fine!!- :-D

Prendete 39 minuti della vostra vita e guardate questo video, è interessante e inoltre Igor è simpaticissimo, se inizierete a guardarlo... vi dispiacerà quando finisce!





Buona visone e mi auguro che bene a voi quanto lo ha fatto a me!!

Sempre io e sempre... più felice!!
Smakkete!!

mercoledì 11 settembre 2013

E BUONGIORNO A... VOI!!


Buongiorno a chi sa che è complicato.
A chi si sveglia e ha mille pensieri in disordine.
A chi se li immagina come un grande filo ingarbugliato.
A chi ha l'inizio del filo libero e tutto il resto in matassa.
A chi se tira quella punta del filo si ingarbuglia tutto ancora di più.
A chi invece sa solo la fine, la meta e gli manca tutto il percorso.
A chi non vede l'ora di arrivarci.
A chi vede solo salite.
A chi è affaticato.
A chi si chiede se ci riuscirà.

Buongiorno a chi sa che ci vorranno tante forze.
A chi inizia a cercarle per metterle da parte.
A chi appena le trova quelle forze in più già le usa.
A chi sa che si potrebbe piangere.
A chi sa che ci si potrebbe sentire sconfitti.
A chi ha paura delle ferite.
A chi teme di sentirsi solo.
A chi teme di esser lasciato solo.
A chi pensa che da solo potrebbe non farcela affatto.

Buongiorno a chi nonostante tutto sa che passerà.
A chi aspetta il momento in cui tutto sarà un ricordo.
A chi affronterà tutto con le proprie forze e sarà meglio così.
A chi dirà grazie a poche persone.
A chi non potrà mai mollare.
A chi ha una forza dentro che saprà stupire tutti.

Da Aurora


Sperando che sia una giornata grandiosa per tutti voi, vi abbraccio inondandovi di luce!

Sempre io e sempre vostra!
Smile!

lunedì 9 settembre 2013

Ma sì, meglio riproporlo ogni tanto!



Questa pagina è in bella vista in cima al mio blog... su in altro a destra! In questo caso è proprio qua vicino!!
Magari qualcuno non l'ha ancora notata, ma al sui interno c'è anche Lo statuto (?) del mio blog ;-) Siccome non sono sicura che venga letto preferisco proporlo come post!!
So che qualcuno non ama le regole, perciò sarà contento perchè... non sono regole!

1- Siete tutti i benvenuti e come tali sentitevi a casa vostra!

2- Sentitevi liberi di commentare anche i commenti degli altri, come fossimo seduti tutti ad un tavolo con una pizza davanti, la condivisone è una cosa stupenda.. vi prego, se vi sentite di farlo... FATELO!

3- Se leggete e non sapete cosa dire, non sentitevi obbligati a farlo  solo perché spinti dall'affetto che avete per me. Semplicemente leggete solo se vi vae se non lo trovate interessante, andate avanti... vi capisco benissimo visto che  succede anche a me!

4- Mi piacerebbe che chi non ha un account almeno si firmi, non risponderò più a commenti anonimi... mi sento davvero stupida a rispondere ad Anonimo! (Veramente questo non è più possibile.. ma lo lasciamo qui va!)

5- Non preoccupatevi di "imbrattare" il post con altre riflessioni che vadano fuori tema, siamo a tavola tutti assieme e mi sembra ovvio cambiare argomento... no?

6- Vi voglio bene, non è una regola ma mi andava di scriverlo!

Per contro;
1- Risponderò a tutti i vostri commenti, (lo so che è superfluo dirlo ma non tutti lo fanno), mi sembra il minimo vista la vostra considerazione verso di me!

2- Verro a trovarvi e se riesco anche a commentare. Ovviamente anche per me vale il punto 3... ma un salto, promesso,  lo farò sempre!

3- Caso non lo aveste ancora fatto andate a leggerla:  ©La regola del Non-Copyright. (Che in questo caso ho aggiunto qua sotto!)

Ed ecco qua la seconda pagina:

La regola del Non-copyright:
Tutto ciò che io scrivo non mi appartiene, perché scrivendo appartiene già a chiunque lo legga. Il mio materiale siete liberi di riprodurlo, diffonderlo, interpretarlo, fraintenderlo, distorcerlo, alterarlo, migliorarlo, farlo crescere, potete copiarlo citando la fonte oppure esserne voi gli autori, senza bisogno di chiedere il mio consenso. Spero solo che ciò che scrivo possa essere utile a qualcuno almeno quanto è stato utile a me! Semplicemente grazie di essere passati!

Liberamente tratto da Marco perché rispecchia perfettamente il mio pensiero!


Sempre io e sempre vostra... sempre più... (com'è che si chiama una persona che va contro il copirygt? Ecco: sempre io e sempre più... quella! 
;-)

venerdì 6 settembre 2013

Apprendista strega; le formule magiche!


Questa volta non mi affiderò al Libro delle Ombre, ma a simpatiche formule magiche trovate nel web!

Siete pronti? Spero che tra queste ce ne sia qualcuna che vi serva davvero e allora... 
Fogu il mahrce me  
gufo le mahrce mi... e...
Zadabam!

Acc... mi sa che ho sbagliato qualcosa!! ... Il ventilatore mi si è trasformato in... una trappola per pulci!!! Occhei occhei... Voi fatemi solo una cortesia; ignorate la parola magica e andate avanti che io, nel frattempo cerco di capire a come rimediare! Anche perchè... che me ne faccio di una TRAPPOLA PER PULCI!
;-)

*Incantesimo per non ammalarsi proprio il giorno della propria festa
Cara febbre,
e vattene via!
E’ arrivato il giorno della festa mia.
Devi andartene entro al tre,
perché la prima invitata non eri te!

*Ipnosi per rendere i fratelli gentili
Sorelle e fratelli…
Ipnotizziamo i vostri cervelli…
Mai più disturberete
e la quiete rispetterete


*Incantesimo per non soffrire di mal di macchina
Curva dopo curva, lo stomaco mi sale.
Per favore, per pietà, non farmi stare male.
Arriveremo tra due ore,
intanto non farmi venire il malumore.

*Incantesimo contro il mal di denti
Mal di denti vattene via
che ho paura dell’anestesia!
Non farmi tornare dal dentista
preferisco andare dal barista.

*Incantesimo per far zittire immediatamente la sorella rompiscatole
Sorellina, sorellastra,
chiudi quel becco da pollastra!
Non rompere, sto studiando
Obbedisci ora al mio comando!

*Incantesimo per sopravvivere alle amiche appiccicose della nonna
Brutte signore rossettate e cicciotte
che mi strizzate le rosse guanciotte,
che siano brutti, che siano belli
non mi toccate neanche i capelli!

*Incantesimo per cacciare via le compagne petulanti
Avete la bocca come un forno
come togliervi di torno?
Quelle bocche vi lucchetto
se non usate la colla per rossetto!

*Incantesimo per non farsi pungere dalle zanzare
Brutta zanzara che ronzi e che vai
Stai lì ferma, non pungermi mai
Col tuo pungiglione non farmi del male
che mi brucia peggio del sale!

*Incantesimo contro la luna storta di prima mattina
Grande e bella luna
Sei sempre e solo una
Raddrizzati luna storta
E sul mio viso il sorriso riporta.


Dai , non fate quelle facce... su su, non  siate scettici!! La vita è bella proprio perchè... è così!!

Sempre io e sempre vostra... sempre più lontana dall'essere recuperata!
Ahahahahahaahahahah!!

giovedì 5 settembre 2013

Eeeeh sì, l'età avanza e... occhiali!

... se voglio continuare a leggere mi tocca mettere gli occhiali!!

Ok  allora, non mi resta che andare a comprarli!
Io pensavo: vado dall'ottico e ne prendo uno da tenere in borsa al e bisogno li prendo... Si, vi piacerebbe! Invece, passando davanti ad una farmacia di un centro commerciale, che ti vedo? Occhiali coloratissimi, uno più bello dell'altro oltretutto ad un prezzo davvero conveniente! Ne vedo di color fucsia, rossi, rossi e gialli, rossi e bianchi... che colore scelgo?
Occhei occhei occhei... Non mi facciamoci prendere da panico! Dai e che ci va... ne prendo tre!!
Uno fucsia da tenere nella stanza da letto, uno rosso con le stanghette gialle per casa e un altro bianco e rosso da tenere in borsa!!


Allora, che vi sembro?  Belli vero? Ma ditemi... quanto sono fashion!?! Ahahahahahah!

Morale della favola: Se la vita ti rende un pochetto cecata... tu comprati gli occhiali!!
;-)

Sempre io e sempre vostra... ma con gli occhiali da lettura!

Ciao mondo a quattrocchi! E anche a quelli a due! ... Ma sì, anche con letti a contatto!!
:-)

mercoledì 4 settembre 2013

Sempre io e sempre vostra... alla Fine dell'Inizio e all'Inizio della Fine!

Ieri navigando in rete ho trovato questo bellissimo passaggio. 
Prima di condividerlo con voi ho chiesto e  ottenuto il permesso dell'Autore che, su FB, si fa chiamare Lo Sfidante e ora sarei felice di condividerlo con voi!
Sì, perchè quello che Lui ha scritto è proprio quello che sento e vivo ogni giorno da qualche tempo, solo che io non sono riuscita a scriverlo, e allora mi affido a Lui che ha saputo farlo benissimo e ve lo propongo... 
Questo sotto E' esattamente quello che penso, sento e vivo!

Non so voi ma mi accorgo che alla fin fine questo è veramente un cammino in solitaria. 
Ti accorgi che più di avvicini alla Luce più gli altri si allontanano, come se non sopportassero il troppo calore, la troppa luce, la troppa felicità. Vedi le motivazioni ultime delle loro azioni semplicemente perché hai il coraggio di andare fino in fondo alle tue motivazioni e questo smaschera te e di conseguenza gli altri.

La differenza sta nel fatto che per te è una scelta consapevole, gli altri si trovano spiazzati a cercare di coprire quello che non si aspettassero di vedere scoperto, la parte nascosta a tutti i costi che il tuo muoverti senza paura gli fa uscire... perché reagiscono... e non sanno il perché... 

Un gioco che continua a mettere a nudo anche cose tue, ma per te è diverso... tu sei in cammino... hai lasciato le valigie pesanti dietro di te anche se effettivamente hai le valigie in mano perché hai deciso di essere la svolta che vuoi essere anche nel quieora, non solo nella mente ma anche nella vita

Hai deciso di essere integra in tutto e per tutto... tutto sommato cosa c'è di più nobile di una persona che ha deciso di non mentire più a se stessa, anche se si mostra "cattiva" agli occhi degli altri. 
Vuol dire che fino ad adesso la consideravano buona perché fingeva di essere quello che non è... e la menzogna è la prigione più subdola, che alimenta la paura, che alimenta la menzogna, che alimenta l'inquietudine...

Rompere questo schema è semplice... basta inserire al suo interno uno specchio che rifletta la Luce... così chiarezza attraversa il Cerchio, così è la fine del Inizio e l'inizio della Fine!


L'ho letta un sacco di volte e ogni volta mi commuove alle lacrime... 
Sì, è vero, sono io... sono  davvero io!!

Sempre io e sempre vostra... alla Fine dell'Inizio e all'Inizio della Fine!

Vi voglio bene... a tutti!
Grazie grazie grazie!
:-)

martedì 3 settembre 2013

Apprendista strega; Essenza dello zodiaco!


Rieccomi qua! Oggi ho voglia di leggerezza e così sono andata ed aprire  il mio Libro delle Ombre . Ho aperto il libro al 3 settembre ho trovato questo: 
Ad ogni segno zodiacale viene associato una o più profumazioni in sintonia con le diverse personalità. Usa l'essenza del tuo segno per preparare un talismano o proteggerti dalle negatività.


   *L'essenza dell'Ariete è la lavanda, che aiuta a placare l'atteggiamento scontroso e combattivo e a ridurre lo stress. Grazie anche la suo profumo attira gli uomini ed è infatti usata per fare incantesimi d'amore!

   *La rosa sviluppa nel Toro gentilezza e generosità e diminuisce la testardaggine. Tisane e incensi serviranno allo scopo. La rosa inoltre a poteri psichici, guarigione, fortuna, creatività e divinazione d'amore!

   *L'essenza dei Gemelli è l'origano, per vincere lo stress e allenare la mente. La sua fragranza aromatica servirà inoltre ad allontanare influenze negative e aggiungendo del miele diventerà una buonissima tisana!

   *Il Cancro sognatore infantile, malinconico e influenzabile  trae beneficio dal lillà. Inoltre nel linguaggio segreto dei fiori il lillà sta ad indicare la giovinezza.

*L'esuberanza del Leone viene mitigata dall'incenso, bastoncini messi nelle stanze dove si soggiorna più spesso aiuterà allo scopo.

   *Il giacinto stimola la positività e la dolcezza della Vergine.Potete anche piantare un bulbo in una vaso nuovo dandogli il nome della persona che amate. Ogni giorno quando l'annaffiate ripetete questa canzoncina: la radice crescerà ed il fiore si aprirà, così che il caro/a per sempre mi amerà!  

   *La verbena è l'essenza della Bilancia, sviluppa disponibilità e socievolezza. Inoltre è famosa per i decotti di verbena per curare la sterilità nelle donne e si bisbiglia che possa servire anche a rinvigorire il "membro"!    Inoltre è efficace anche in capo amoroso, tanto che per conquistare l'amore della vita, basta sfregarsi le mani con il suo succo e poi toccare l'amato!

   *Lo Scorpione è distruttivo e vendicativo, l'erica aiuta ad addolcire questo particolare segno zodiacale. Anche l'erica è adatta a fare dei portafortuna, con essa si possono preparare amuleti e talismani. Far bruciare l'erica, per esempio servirà a tenere lontani gli spiriti maligni e le loro negatività.

   *La violetta di Parma influisce positivamente sul Sagittario tanto impulsivo. Le proprietà terapeutiche di questo delicato fiore sono diuretiche sudorifere e tossifughe. Sono inoltre usate nella produzione di famosi e costosi profumi.

   *Il Capricorno ha un carattere un po' duro e il caprifoglio lo rende più sereno.  La magica energia di questa pianta è sopratutto concentrata nei fiori e raggiunge la sua potenzialità nelle ora che anticipano il tramonto. Preparando dei bagni farà incrementare gli affari e la riuscita in tutti i campi economici!

   *L'Acquario così volubile viene aiutato dalla pianta del salice. Le fogli di salice vengono portate addosso o usate in misture per attirare l'amore . Il suo legno invece viene usato per fare le bacchette magiche!

   *Il glicine agisce sulla superficialità e l'irrazionalità dei Pesci. A livello somatico il glicine può portare equilibrio a tante disarmonie, si passa dalle infiammazioni muscolari all'insonnia, dalla sinusite alle verruche. Nel linguaggio dei fiori significa amicizia.

Sperando che quanto scritto vi sia utile... buna magia a tutti!

Sempre io e... sempre un poco più strega!

domenica 1 settembre 2013

Non sono sempre stata così come ora!

Buongiorno a tutti!!
Oggi son qua e in verità non ho molto da dire... diciamo che avrei tanto più da offrire... Si, perchè i sentimenti, ciò che sento questi giorni è difficile metterli su carta! Come si più descrivere un colore ad un cieco? E come si può descrivere la pace interiore e la felicità? Ma dai, io ci voglio provare! Non posso essere sola in questo mio cammino! E se è vero che siamo tutti Angeli venuti sulla terra... be' io voglio essere quello che porta luce! 

Ormai lo sapete che sono in perenne cammino e ricerca. E sono felice di dirvi che questa lunga, lunghissima e durissima ricerca sembra ora dare i suoi frutti!
Vero, si dice che è difficile vincere la paura, il timore di un giudizio, liberarsi dagli schemi mentali... sì, difficilissimo ma, vi giuro, non impossibile!
Ovviamente bisogna porsi in posizione di ascolto, sempre vigili e attenti a cogliere ogni piccola sensazione! Fosse un bel panorama, una bella melodia, una bella vacanza, una chiacchierata con un amico... Ecco, quando succede questo non diciamo; troppo bello per essere vero... assaporiamo invece fino in fondo quell'attimo e godiamocelo anche solo per pochi minuti! 

Noi siamo su questa terra per essere felici! Non siamo qua per farci condizionare da Tizio che ci dice che siamo incapaci, o da Caio che non fa che farci sentire inadeguati... no, noi siamo qua solo per vivere al meglio delle nostre possibilità! Le nostre possibilità, non al di sopra di esse! Sì, perchè se noi ci poniamo sopra, la frustrazione sarà grande! Non c'è nulla di più frustrante di un'aspettativa mancata! 

Lo so, son di nuovo qua col predicozzo... ma non prendetelo come tale! Ma per me che sento questa pace dentro, è difficile tenere tutto per me! Vorrei che tutto il mondo lo fosse!

Tolstoj ha detto che: chi è felice ha ragione. Detta così ispira un: sì... come no! Poi però se ci si pensa bene... chi è felice davvero forse ha trovato i senso della vita... ha capito come si vive bene, come dagli torto! 
Io non voglio avere ragione a tutti i costi, (ci mancherebbe, ho tante di quelle mancanze!) ma vorrei che chi mi leggesse prendesse in considerazione ciò che scrivo. Io non sono un famoso Guru che scrive questo per far soldi, non ripeto a pappagallo le parole che ho letto, no, io racconto ciò che vivo e sento...  e chi mi conosce lo sa! Io sono una persona come voi, con i miei drammi e i miei problemi! 

Non tutti lo sanno, ma per me non è sempre stato così, la mia vita non è sempre stata rose e fiori e sopratutto io non sempre son stata così come ora! 
Nell'infanzia ho avuto abusi ed umiliazioni , poi crescendo ci son stati problemi di salute di mio figlio, nonché un  grave incidente quattro anni fa. Per non farmi mancare nulla ci son stati anche grossi problemi finanziari durarti più di una decina di anni... e a questo punto vi chiederete con l'amore come è andata... bene, anche quello era andato a ramengo! 

Poi però, con la caparbietà che mi contraddistingue, ho rimesso in ordine tutto! I debiti son stati pagati, la salute si è sistemata e l'amore è tornato più forte di prima! Anche l'incidente di mio figlio l'ho affrontato con fiducia e speranza, sostenendo tutti senza risparmiarmi! Certo, poi c'è stato il crollo.. e che crollo! Ma anche qua dopo una clamorosa caduta mi sono rimboccata le maniche e mi sono rialzata! La vita non è facile... è sofferenza ma non deve essere disperazione!! La disperazione lasciamola a chi non ha più speranza, senza dimenticare però che finché c'è vita c'è speranza!

Non so come sono arrivata a scrivere 'sta pappardella... come ho scritto all'inizio non mi sembrava di aver nulla da dire, poi come sempre, mi basta mettere le mani sulla tastiera e qualcosa esce! Ora prò chiudo! ;-)

Sì, chiudo con dei consigli non richiesti, ovviamente voi prendeteli come volete, (potete anche chiudere qua e non leggere). Ma non dimenticate, chi sente tutto questo e lo sta scrivendo... è una come voi! 
Ricordatevi innanzitutto che la vita è una cosa meravigliosa! Vivete un momento come se fosse l'unico, amate voi stessi come foste (e lo siete) la cosa più bella del creato. Voi siete la cosa più importante del vostro mondo, credeteci fino in fondo!
Rendete grazie per ogni respiro e per ogni battito del vostro cuore, significa che siete vivi!
Lasciate andare il passato con i suoi rancori, rimanere arrabbiati con qualcuno non porta a nulla se non quello di stare male!
Noi siamo venuti sulla terra con più missioni, e tra quelle anche quella di provare la sofferenza, e allora ringraziamo i nostri carnefici... senza di loro la missione sarebbe incompiuta!
Ultimo ma non ultimo; amate voi stessi, più di ogni cosa, sopra ogni cosa... se lo farete anche gli altri lo faranno, promesso!

Con queste parole chiudo qua, dandoti un abbraccio luminoso, nella speranza che qualche mia parola ti abbia portato anche solo un po' di sollievo e, (lo spero davvero) tanta tantissima speranza!

Sempre io e sempre vostra... Sara Cuorcontento!
:-)