martedì 24 novembre 2015

Come vivere in Brasile! Ecco le info direttamente da chi ci vive! ;-)

Questo post è stato più volte editato e aggiornato!

Visto che il cambio è ballerino, i prezzi sono in continuo mutamento, preferiamo mettervi il LINK CAMBIO VALUTA*, così da avere i dati precisi in tempo reale.
************

Ciao a tutti Voi che chiedete informazioni dettagliate su quanto costa vivere in Brasile, quali lavori poter fare per vivere, informazioni e raccomandazioni, da leggere assolutamente!


Allora punto primo:
per ottenere il visto permanente per vivere in Brasile si può sposare un brasiliano/A, oppure investire 500000 reails, (fino al 21 ottobre 2015 ne bastavano 150000 ma la nuova normativa ora ne prevede molti di più ) in una attività nuova,  associarsi o rilevarne una già esistente.

Quale attività fare?
Questo dipende dalle capacità personali e da come si vuole vivere.
Per esempio ci sono persone che hanno investito una parte dei 150.000 nell'acquisto di una casa, (N.B. l'acquisto deve essere fatto come azienda "immobiliare" altrimenti non è valido ai fini del visto), con l'obbiettivo di ristrutturarla e poi "rivenderla" lasciando i restanti in conti di risparmio, (attualmente la rendita è 9% annuo netti).

Chi ha più di 150.000 a disposizione si faccia i suoi calcoli, altri anche senza esperienza si sono improvvisati impresari edili, chi ha aperto negozietti di vario genere tipo: panetterie, cartolerie, ferramenta ecc.

Dove vivere?
Questo è un altro dilemma, il Brasile è talmente grande che si ha l'imbarazzo della scelta a partire dal clima per finire poi allo stile di vita. Come diciamo sempre a chi ci chiede com'è il Brasile rispondiamo che il Brasile non si può raccontare, bisogna viverlo!

Nord- nord-est:
Clima: caldo tutto l'anno ritmi di vita più tranquilli e costi della vita accessibili, naturalmente questo va a discapito di alcuni servizi o di cose che "noi riteniamo normali" ad esempio centri commerciali, vasta scelta di cose perlopiù inutili, per il resto le necessità basilari ci sono (vicino ai centri urbani più grandi): ospedali, farmacie, piccoli negozi, e specialmente l'umanità delle persone.

Centro: 
Clima: caldo d'estate e in inverno non è mai rigida. Cosa dire, chi di Voi non ha visto in TV San Paolo, Bahia o Rio,  ci si trova di tutto e di più, adatte a persone che amano l'adrenalina. Naturalmente sono più costose per quanto riguarda viverci, offrono di più in tutti i sensi, dalle opportunità di lavoro, sanità, divertimenti, ma anche maggior criminalità.

Sud:
Clima: si può paragonare al nostro in Italia, senza arrivare agli estremi delle nostre montagne, in alcune zone si arriva anche a temperature di zero gradi. Da quello che ho potuto vedere si vive in modo Europeo, più ordinato, relativamente più sicuro, meno costoso che nel centro, ma d'altra parte si perde un po' del vivere Brasiliano.

Adesso passiamo a quello che interessa realmente, quanto costa sul serio vivere in Brasile. Allora premetto, noi siamo nello stato del Cearà, a circa 80 km a nord di Fortaleza, quindi costi minori.
Affitto casa: come villeggianti qua c'è un canone mensile di 900* Reails compreso acqua, luce, e utilizzo piscina residence, nel nostro caso l'affitto annuale 600 Reails mensili.
Spesa alimentare per due persone, noi spendiamo : 900* reails. Premetto che non c'è tutta la scelta e i prodotti che esistono in Italia, ma abbiamo mangiato e bevuto egualmente e forse in modo più salutare.
Benzina 3.70* reails.
Caffè 250 gr 3.30* reails
Latte litro 2.60* reails
Olio d'oliva aromatizzato 5.19* reails
Wafer 130 gr 1.15* reails
Cola Indaia 2  litri 2.13* reails
Pasta Divella 1 kg 12* reails
Pasta locale 1kg 5* reails
Birra locale lattina 2.50*
Salame tipo milano al kg 42* reails
Pomodori al kg 4* reails
Cipolle al kg 4* reails
Arance kg 1.50* reails
Papaia kg 1.70* reails
Prezzi presi dallo scontrino proprio ora.

Il tutto comunque varia da negozio, mercato, ingrosso, paese e stato.

La sanità pubblica c'è e dipendendo dalla zona può essere valida. A Sao Paulo  ci sono ottimo ospedali pubblici, cosa che in certi posto non si può nemmeno entrare tanto son mal messi.
Il piano salute varia dall'età e da quanto è compreso e va da 180* reails al mese ai 500*.. tutto dipende dall'età e dallo stato di salute.
I dipendenti nel contratto di lavoro è solitamente compresa la copertura minima sanitaria e quella dentistica.

C'è la scuola pubblica ma tutti raccomandano quella privata che va dai 180* al mese per 12 mesi per l'asilo che potrebbe attivare ai 700* per scuole più prestigiose, anche qua dipende che si vuole, da cosa ci si può permettere e dl grado.


Noi ci viviamo bene, anche perché, bisogna sottolineare che stiamo vivendo con lo stesso tenore di vita che facevamo in Italia, cioè tranquillo, perché si sa, i vizi costano ovunque! 

Sperando di avervi dato le informazioni che desideravate e mi metto a disposizione per altri quesiti.
A presto,
Claudio.

************

Consigli  e raccomandazioni da Sara:

-Diffidate sempre di chi vuole convincervi a trasferivi dove vivono loro... se insistono è solo per un tornaconto personale. Il tornaconto personale vuol dire tanti soldi per loro e nulla per voi.

-Chiedete informazione per i permessi di soggiorno e visti, solo e sempre sui siti governativi. Per il Brasile c'è il sito in italiano. Lo trovate QUA.

-Per i documenti necessari da espletare in loco affidatevi a persone fidate e ascoltate sempre il vostro istinto, se chi avete di fronte non vi piace, lasciate perdere, anche se è un italiano a consigliarvelo.

-Diffidate anche di chi la fa facile. Mollare tutto e cambiare paese non è uno scherzo e non va presa con leggerezza. Se promette sole tutto l'anno non è un buon motivo per mollare tutto, non si vive di solo sole!

-Se un connazionale  vi promette un lavoro chiedete sempre informazioni sui siti governativi. Dovete sapere che per poter assumere stranieri in Brasile, il connazionale deve aver assunto 10 brasiliani, prima di voi... non dimenticatelo mai.

-Prima di decidere di fermarvi in un posto valutate tutto, ospedali prima di tutto. Ricordate che a volte bisogna fare anche 100 chilometri per aggiustare anche un osso rotto. Non fatevi incantare dalle spiagge solitarie... se vi fate male o state peggio, la solitudine sarà l'ultima cosa che vorrete.

-Visitate, chiedete, informatevi sempre e a chiunque, e ritornate più volte. Non stancatevi mai di chiedere e fate in modo che tutte le informazioni raccolte collimino sempre con le vostre sensazioni.
Cambiare paese non è fuggire dal proprio, usate sempre la vostra testa e sopratutto il vostro istinto e... occhio a chi incontrate, non tutti sono onesti, anzi!

Abbiamo conosciuto un sacco di persone oneste ma solitamente quelle non si fanno notare, non vogliono nulla da nessuno e non vi cercheranno mai, chiedete anche a loro, non fatevi scoraggiare da chi li descrive come asociali... non lo sono! Sono solo persone che son li per vivere la loro vita in pace,  ma saranno sempre felici di darvi un consiglio qualora glielo chiederete!

Fatte le dovute considerazioni e prese tutte le informazioni necessarie... buon viaggio e buona vita!!

A presto anche da me!

Sara


13 commenti:

  1. Sicuramente costa meno che in Italia.
    Ti auguro una serena domenica.

    RispondiElimina
  2. Condivido il pensiero di Cavaliere! senza ombra di dubbio, i costo saranno minori, molto minori!
    E da quello che descrive Sara, mi sembra un Paradiso! se solo avessimo 50.000 euro potrei farci un pensierino...
    Grazie, Claudio! (hai lo stesso nome di mio Fratello ^_^)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giglio, anche noi un pensierino lo stiamo facendo, chissà.
      Ciao
      Claudio

      Elimina
  3. Cara super Sara!!! ne ho preso nota di tutto, e nella mia prossima vita!!! quando ritorno sarà la prima cosa che faccio:)
    Sei veramente tanto simpatica cara amica ci tieni informati di tutte le cose necessarie di fare per girare il mondo e se ci piace pure di fermarci nei luoghi che tu conosci per bene.
    Ciao e ti auguro buona Epifania.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso, questa volta ti rispondo io, stiamo prendendo nota anche noi e mettiamo da parte le esperienze, e se poi è vero che c'è un'altra vita vedremo di scegliere bene dove nascere.
      Ciao
      Claudio

      Elimina
  4. Di certo non penso di trasferirmi in Brasile, ma ho comunque letto con interesse il tuo post :)
    Ne approfitto per mandarti un bacione! :D

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Moz, sono Claudio, questo post è stato scritto solo ed esclusivamente per quelli che hanno chiesto informazioni esatte sull'argomento, non saprei che risposta dare alla tua affermazione " di certo non penso..........." ti ringrazio comunque di aver letto il post.
      Claudio

      Elimina
  5. Consigli utili ed interessanti. Buon soggiorno!!!!

    RispondiElimina
  6. Grazie di tutto
    Ciao a Claudio e Sara

    RispondiElimina
  7. Grazie a tutti Voi di aver letto il post.
    Claudio

    RispondiElimina
  8. Grazie a Claudio per l'esaurienti spiegazioni che ci ha fornito ..
    Con i tempi che corrono , mai dire mai....
    Ciao Maghetta mia..smack e un abbraccio a Claudio!

    RispondiElimina

Purtroppo causa mentecatti che mi stanno spammando ho dovuto mettere la moderazione dei commenti... scusate ma a mentecatti estremi... estremi rimedi! ;-)