domenica 9 maggio 2021

Non è ciò che fai che dà senso alla tua vita, ma è ciò che vivi il vero senso della Vita ! (Filosofia Theravada)

 

In questo tuo cammino vedi ad ogni angolo una prova, un’illusione, una certezza effimera, che vuole fare vacillare quello in cui Credi. Perché per essere nel giusto devi Vivere ciò in cui credi
Più grande è la tua convinzione, più saranno contorti i meccanismi mentali che ti vogliono sopraffare. Più tu Credi, e agisci nel Giusto, più le prove diverranno impegnative. 
Più tu Ami, maggiore sarà la soddisfazione che vivi nella riuscita del tuo obiettivo. 

La paura è la forza della negatività, l’Amore e il Credo sono la forza della positività. Spaventa pensare di nuotare contro corrente, in un fiume che tanto ti ha allontanato da tè stesso. 
Spaventa sentire voci che ti sussurrano all'orecchio piacevoli inganni che mirano a farti mollare la presa. Cercano di afferrare la tua debolezza, e cercano di corrodere la tua determinazione. Ti circondano, ti tentano.
 
Solo il tuo Io con la forza del suo Credo farà sì che tu possa perseverare nella determinazione. Solo il tuo Credo se sarà così tanto radicato nell’Io ti porterà a non perire e a non cadere mai di fronte a niente. 
Ricorda: ti basta chiudere gli occhi, ascoltare quella musica che non ha mai fine che da sempre ti accompagna e che risiede nel tuo Io. E’ come una fiamma che perenne arde dentro di Te. E’ una melodia che ti ricorda chi sei, quindi in cosa credi e chi ami.
Sappi che alimentando questa fiamma, quando ti troverai a lottare, quando avrai paura, basta che tu chiuda gli occhi e la troverai perché è lì anche il fuoco di chi ti Ama veramente, di chi Crede in te, di chi ti ritiene importante. 
Allora saprai che non sei solo, allora saprai che puoi sempre farcela contro ogni sfida della vita. In fondo la realtà è un’illusione, anche se rendersene conto genera disorientamento e incertezza. Bisogna perseverare e credere in se stessi, nelle proprie capacità. 
 
Questo è ciò che mi viene Insegnato e che risiede nel mio Io. E’ un bene così prezioso che non permetto a nessuno di potermene privare! 

-Panda

 

10 commenti:

  1. Conoscere sè stessi dà forza e permette di scegliere un personale cammino... non è facile ma procura pace e stabilità.
    Buona domenica con abbraccio, cara Sara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Facciamo splendere lafiamma che perenne arde dentro di Noi.
      Buon tutto a Te dolce Sari!❤️

      Elimina
  2. Volersi bene..
    Avere fiducia nel proprio io
    Possono esserci momenti giu ..ma riandando all'indietro vedere ciò che di bello c'e stato e c'è ancora
    Volersi bene. Anche con una buona alimentazione. Non introdurre cibo spazzatura nel corpo e nella mente..
    Volersi bene.
    respirare.e con il respiro lasciar andare fuori i pensieri tossici dalla mente.
    Volersi bene ..ogni tanto abbracciamoci stringendoci fortissimo..
    Ricordo una frase di un monaco:
    Una ragazza chiedeva che fare quando ci si sente sfiduciati un po giù.. anche un po di più
    Beh lui con fare burbero: siete sempre incollati al cellulare 🤨usatelo !!
    Riguardatevi le vostre foto.quelle dei momenti felici .guardatevi sorridenti .quei momenti ci sono stati e CI SARANNO ANCORA..ci ha un po "ululato"
    Era pacifico simpatico tranquillo ..parlava sempre sottovoce..ma ogni tanto ci ululava..e ululato ci spiazza molto perché era raro e improvviso..come una frustata ..
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tissi. Il Monaco mi ricorda Maestro Chen, anche lui dolce e poi ti arrivano quelle stilettate che ti rimette in carreggiata! E proprio quello di cui io ho bisogno!!
      C'è sempre un motivo per essere felici e va trovato dentro di noi!!
      Ti abbraccio forte! ❤️

      Elimina
  3. E' un percorso ad ostacoli che dura una vita intera. A volte ti senti di essere arrivato alla meta e invece poi questa si allontana ancora di più. Eppure ne vale la pena.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh sì, finché staremo su questa terra avremo sempre da combattere!
      Io mi considero una Antevasin... non troverò mai la mia metà solo perché ... non c'è!😉
      Ciao Sara!!

      Elimina
  4. Perseverare, e credere nelle passioni, nella curiosità, nelle capacità, ma allo stesso tempo sentirti obiettiva, e non crederti onnipotente, poiché l'arroganza porta fuori della misura e si finisce come palloni gonfiati. Non è il tuo caso, ovviamente.. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh non credere Franco, quando si intraprende un cammino come questo è facile cadere nell'ego. Da quel che ho visto ci siamo cascati tutti. Poi arrivi al punto che capisci che il percorso porta solo alla consapevolezza e se diventi consapevole vedi la tua parte egoica e... sorridi per la tua ingenuità.
      Infatti io non uso mai parole mie ma quelle di chi quelle frasi le vive davvero,non come me che sto ancora facendo passi indietro!
      Le parole sono di Panda infatti!!

      Elimina
  5. E nella fragilità la nostra libertà, la capacità di rispondere alle domande della vita liberamente. Nn sempre è facile scegliere le risposte giuste. Si scava nel fondo del cuore e spesso nn è sufficiente. La forza dell'Io può essere sufficiente, beato colui che ha una fede...
    Sempre ottimisti mi dico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisogna avere fede caro Andrea. Non è obbligatorio crede a un qualsivoglia dio, per me fede è intesa speranza, visione e amore. Io non credo in dio, infatti nella filosofia Theravada non c'è. Ma si crede a se stessi e alla forza che ci portiamo dentro. Si muore ogni sera e si rinasce ogni mattina, il nostro compito e rendere degna ogni giornata vissuta!
      Io penso che il cuore non menta mai, purché lasciamo che la mente dia la sua personale interpretazione a ciò che dice, la mente qua ha un ruolo fondamentale visto che la mente... mente! 😉

      Elimina