venerdì 1 aprile 2022

Oggi vi porto con me [Hammamet]

Altri luoghi

Oggi voglio portarvi con me, non alla visita dal dentista, di nuovo... (vedo più lui che il Tomo ormai) ma ad Hammamet.
Esco dall'ambulatorio e di nuovo quella voglia di farmi due passi.
Quando sono arrivata era nuvoloso ma ora c'è un bel sole! Mi avvio scendendo di nuovo verso il Forte. 



Affascinante con le nuvole ma bellissimo col sole!

La foto qua sotto l'ho scattata per errore, succede quando si tiene il cellulare modalità fotocamera.. ma ho deciso di metterla per mostrare i mezzi di ultimissima generazione che si usano qua, e questo non è nemmeno dei peggiori, anzi!

Il golfo di Hammamet che in quattro anni ha preso più di dieci metri di spiaggia, l'erosione sta diventando un grosso problema. I bar sullo sfondo ha rimediato con dei sacchi di sabbia ma il problema è ben lontano da essere risolto, purtroppo.

Queste solo le Tre Sirene. La leggenda narra che siano state messe li per proteggere la malasorte. In mano hanno una mazzetto di fiori di gelsomino.
Mi hanno detto che una volta erano chiamate Le tre sirene blu, infatti nel web le si possono vedere con un bel azzurro sgargiante. Io comunque le preferisco così,  sicuramente sono meno appariscenti.








Di seguito c'è il cimitero della città, per raggiungerlo c'è la strada che separa la Medina dal mare, ora allagata per le forti piogge, ma per il resto del tempo è praticabile
All'interno c'è il cimitero Cattolico che si trova proprio in mezzo a quello Islamico. Al suo interno si trova anche una tomba famosa, ma io non l'ho mai visitata. (e nemmeno mi interessa farlo)
Le tombe sono tutte pressoché uguali, nessun grande monumento, anzi, sono tutto piuttosto semplici, qualcuna curata e qualcuna meno e comunque sono tutte rivolte verso la Mecca




Amo fotografare i fiori... si vede vero?





Per quanto io ami passeggiare da sola non mi piace quando rimango totalmente sola, decido così  di ritornare indietro prendendo la via della Medina. Scelgo la via senza negozi che mi riporterà sulla strada che costeggia il mare.










Passeggio con calma verso la fermata dei taxi e davanti a me vedo queste due ragazzine sedute sul muretto dividendosi una pacchetto di patatine e ridendo come matte... non posso lasciar perdere mi fermo e catturo il momento!
Sono così belle e sembrano essere davvero felici, gioisco col loro, e a pieni polmoni respiro l'attimo!


A certa bellezza non puoi reagire.
Ti incanta la pelle.
Ti crea spazi tra gli occhi.
Ti fa luce limpida nel cuore.

Fabrizio Caramagna

17 commenti:

  1. Ma è un posto bellissimo! Bello gironzolare senza una .meta precisa.
    Perdersi.bellissimo il mare..belle
    foto..tanto bianco ed azzurro..bellissimo.
    E bravo il dentista? Lo frequenti spesso sarà un bel uomo 😉
    Scherzo !!!
    Abbraccio immenso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, bianco e azzurro i colori predominanti!
      Lo sai che le case non possono essere di altri colori? Solo bianco soprattutto nel centro storico!

      Sai che non lo so se è un bel uomo? L'ho sempre visto con la mascherina... Ha gli occhi gentili, questo sì.
      Lo vedo spesso perché il lavoro è tanto. È bravo? Te lo saprò dire! Da quel che vedo cura tanti stranieri... speriamo! 😉

      Elimina
  2. Beh .magari non condivido la proibizione di altri colori .però case bianche e mare azzurro bel binomio..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so, ma è l'unico modo per mantenere l'armonia architettonica, non riesco ad immaginare la medina multicolore. Hai detto bene il bianco e l'azzurro, una vera meraviglia!

      Elimina
  3. mamma mia, grazie alle tue foto ho visto paesaggi che mai riuscirò a vedere. Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Mai" è una parola così definitiva cara Valeria... davvero non c'è spazio per un "chissà, non si sa mai"?

      Grazie a Te che sei qui! ❤️

      Elimina
  4. Splendidi scorci davvero, carissima Sara.. avevamo in programma la Tunisia, a suo tempo, quando due attentati praticamente uno appresso all'altro, ci hanno fatto passare la voglia.. peccato perché all'epoca, il turismo stava diventando una grossissima voce di bilancio e incentivo, e le splendide foto che posti (adoro il bianco di pareti e nubi, combinato all'azzurro del cielo) testimoniano di Storia, natura e bellezza a non finire.. ma non disperiamo.. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo i due attentati sembrava risollevarsi ma è arrivata la pandemia e tutto è precipitato.
      Io ho voluto trasmettervi bellezza e armonia, che è quello che sento in questi giorni ma la realtà del paese è ben più grave.
      Bar, hotel, negozi chiusi e in totale abbandono. L'energia è davvero bassa.
      I turisti europei che arrivano stanno in hotel, quelli sono davvero belli e ben curati, così belli che non hai più voglia di uscire!;-)
      Ora come ora la scelta della Tunisia è puramente economica, per il resto io consiglio altri lidi!

      Elimina
  5. Ciao Sara.
    Grazie per le tue superbe foto e per il tuo racconto. Non so nulla dei luoghi dove vivi e quando leggo ed imparo queste cose nuove sono felicissima!
    Chissà se potrò mai vedere tutte queste bellezze. La Tunisia e tutti i posti che spero ci farai conoscere e si accettano suggerimenti per eventuali futuri viaggi fuori porta. 😊😉
    Intanto ti abbraccio e ti auguro una serena serata. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Pia, troppo gentile!! ❤️
      La Tunisia sarebbe bella ma ora non mi senti di consigliarla.
      A parte un paio di agili che potrebbero essere anche belli il resto è in totale abbandono.
      Strade sporche e edifici fatiscenti. Persino i siti archeologici riversano in uno stato pietoso. Gli alberi sono pieni di sacchetti di plastica che si sono impigliati mentre svolazzavano.
      Se si decide di fare una vacanza in totale riposo allora va bene, sta in hotel e si gode piscina e mare, i prezzi sono convenienti. Se la vacanza e per visitare luoghi allora consiglio altri lidi.
      Non so cosa sta succedendo, siamo seppelliti da pattume, ovunque ci si giri, e loro sembrano non capire che il turismo lo invogli con la pulizia!

      Una volta siamo andati a Tabarka, me lo avevano descritto come un posto ben tenuto. Ci siamo andati. Al pomeriggio decidiamo di fare un salto e... Dopo tre minuti di slalom tra i rifiuti simo tornati in hotel e siamo usciti solo per tornare a casa! Per fortuna la struttura era meravigliosa e così il mare, ci siamo almeno goduti quello!

      Elimina
  6. La Tunisia ha il fascino tipico delle città di cultura araba...mi piacerebbe molto visitarla, prima o poi. Con le tue foto mi hai fatto fare un viaggio virtuale! :-)
    Ciao.

    P.S. Spero che il tuo dentista sia una persona simpatica! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mr. Loro, che piacere trovarti qua!
      Sì la Tunisia ha il suo fascino ma dopo un po' di anni l'ha perso, almeno ai miei occhi!
      Ma ho un nuovo proposito; visto che dovrò rimandare ancora un po' vedrò di cercare ciò che mi è sfuggito,tanta esperienza non va buttata per cecità emozionale no? ;-)

      Il dentista è una persona molto gentile, paziente e molto delicato, qualità a me molto apprezzate!

      Se posso ti mando un abbraccio!
      A presto!

      Elimina
    2. Gli abbracci sono sempre benvenuti! :-)

      Elimina
  7. Ciao Sara , per lavoro e diletto ho visto gran parte dell'Europa ma non ne sono mai
    uscita . Bellissime le foto , non si vede sporcizia ma solo bianco e azzurro , con
    il nero sono i miei colori preferiti . Dai , non "vedere" la sporcizia ma solo quel
    che è bello e dalle foto c'è tanta bellezza .
    Finito dal dentista ? E' più bello lui o il tuo sorriso ???
    Ti abbraccio . Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La sporcizia non si vede perché non l'ho fotografata, ho avuto cura di non immortalata.
      Certo, io ci provo a non vederla ma ti assicuro che si fa fatica da a sopportare, soprattutto quando è così tanta.
      Ora si sta aprendo la stagione estiva... speriamo!
      Il mio sorriso ora non c'è, con gli impianti c'è poco da sorridere, ho dei gran buchi che sorride chi mi guarda! XD
      Lui non so bene, l'ho sempre e solo visto con la mascherina, chissà!? ;-)
      Un abbraccio stretto a Te!

      Elimina
  8. Che dirti... mi sento anch'io come te pur vivendo in una città detta civile. Però non ho gli splendidi panorami che ci mostri e mettono voglia di sedersi sulla riva e azzerare i pensieri.
    Ti auguro una Pasqua spensierata, col tuo tomo vicino e il maleducato dispettoso in trasferta.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tu per lavoro? Io so che prima o poi ce ne andremo.. vale anche per te?
      Quest'anno passeremo le feste in Italia, oggi partiamo e ci staremo due settimane, è sempre bello tornare in visita!:-)


      Elimina

Non sentirti obbligat* a lasciare un commento, non è questo lo scopo del mio blog.
Il do ut des mi è completamente estraneo.
In ogni modo grazie per il tuo passaggio! 💟